At Town Hall

(180 gr. Gatefold)

Artisti: Nina Simone
Supporto: Vinile LP
Numero dischi: 1
Etichetta: Jazz Images
Data di pubblicazione: 6 aprile 2018
  • EAN: 8436569190456
pagabile con 18App

Articolo acquistabile con 18App

€ 20,50

Venduto e spedito da IBS

21 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Descrizione

Edizione in vinile 180 grammi Gatefold.
Il fotografo francese Jean-Pierre Leloir (1931-2010) ha catturato alcune delle immagini più iconiche della vita del jazz in Francia durante gli anni Cinquanta e gli anni Sessanta. Questa collezione, in edizione limitata, raccoglie alcuni dei migliori album della storia del jazz arricchiti dalle splendide e inedite fotografie di Leloir che ne ritraggono i rispettivi autori. Nina Simone è entrata per la prima volta in studio a New York nel 1957 per registrare il suo album di debutto “Little Girl Blue” (la data di registrazione esatta non è nota) con Jimmy Bond al basso e Albert "Tootie" Heath alla batteria. Dire che il suo debutto in studio fu un successo sarebbe un eufemismo. A soli 25 anni, Simone aveva registrato un album in cui si rispecchiava tutta la passione e esuberanza della giovinezza e tutta l'abilità e la grazia di un veterano. L'album divenne un classico, e si trattava della sua prima registrazione! Simone non registrò più per due anni. Nel 1959 firmò un contratto con l’etichetta newyorkese Colpix Records. Per questa etichetta registrò il suo secondo album, “The Amazing Nina Simone”. Tuttavia, il suo vero grande successo di quell’anno fu la registrazione qui riproposta del concerto al Town Hall di New York del 12 settembre, in cui Simone fu accompagnata dagli stessi musicisti del suo album d’esordio (Jimmy Bond e Albert "Tootie" Heath).

Disco 1
  • 1 Black Is The Color Of My True Love'S Hair
  • 2 Exactly Like You
  • 3 The Other Woman
  • 4 Under The Lowest
  • 5 You Can Have Him
  • 6 Summertime [Parts 1 & 2]
  • 7 Cotton-Eyed Joe (Traditional)
  • 8 Return Home
  • 9 Wild Is The Wind
  • 10 Fine And Mellow
  • 11 My Baby Just Cares For Me