Traduttore: L. Perria
Editore: TEA
Collana: Best TEA
Anno edizione: 2015
Formato: Tascabile
In commercio dal: 23 aprile 2015
Pagine: 560 p., Brossura
  • EAN: 9788850239023
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione
Antartide, settembre 1858. L'equipaggio di una baleniera scopre un veliero racchiuso da più di un secolo in uno scrigno di ghiaccio. A bordo del relitto si trova un misterioso carico di strani manufatti, tra cui uno splendido teschio di ossidiana. Colorado, marzo 2001. L'intraprendente Luis Marquez, in cerca di cristalli di ossidiana nella miniera Paradise, si ritrova in una camera dalle pareti ricoperte di segni arcani. Al centro della stanza, su un piedistallo, vi è un teschio nero. Antartide, aprile 2001. Una nave della NUMA, a bordo della quale si trova Dirk Pitt, viene pesantemente attaccata da un U-Boot nazista, un sottomarino dato per scomparso cinquantasei anni prima... Un filo sottile lega questi tre avvenimenti, e non sarà facile nemmeno per Dirk Pitt trovarne la lontanissima origine, oscura e sfuggente come il mistero della leggendaria civiltà perduta.

€ 5,86

€ 6,90

Risparmi € 1,04 (15%)

Venduto e spedito da IBS

6 punti Premium

Attualmente non disponibile Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    archipic

    10/12/2015 16:16:45

    Primo libro di Cussler e anche l'ultimo. L'autore ha la capacità di annoiare anche descrivendo un immane susseguirsi di situazioni avventurose. Personaggi flebili, dialoghi elementari, situazioni al limite. L'inserimento di se stesso all'interno della trama, poi, è una cosa che disturba molto. Solo qualche descrizione può destare un minimo di interesse, altrimenti il voto sarebbe più basso. Libro da evitare.

  • User Icon

    archipic

    30/11/2015 12:11:14

    Primo libro di Cussler e anche l'ultimo. L'autore ha la capacità di annoiare anche descrivendo un immane susseguirsi di situazioni avventurose. Personaggi flebili, dialoghi elementari, situazioni al limite. L'inserimento di se stesso all'interno della trama, poi, è una cosa che disturba molto. Solo qualche descrizione può destare un minimo di interesse, altrimenti il voto sarebbe più basso. Libro da evitare.

  • User Icon

    EMILIANO VALENTINI

    28/04/2014 13:03:46

    Eccellente, come sempre.

  • User Icon

    polly

    02/05/2012 11:53:40

    il piu' bello di cussler

  • User Icon

    Dirkino

    28/06/2005 15:58:48

    Libro pieno d'azione che ti coinvolge dalla prima all'ultima pagina! Clive è un grande!!!! A tutti gli appassionati d'azione...compratelo!!!

  • User Icon

    dirk

    18/05/2005 15:41:15

    lo consiglio a tutti,mi è piaciuta soprattutto la parte con james bond e roberto carlos per non parlare dei quattro salti in bocca alla romana

  • User Icon

    cussler's fan

    15/07/2004 15:32:01

    Non assegno il massimo dei voti perchè fondamentalmente concordo con Lilith: il personaggio di Karl Wolf andava approfondito con maggiore lucidità e profondità. Per il resto, affascinante la parte del cataclisma, arricchita di notazioni scientifiche assolutamente in perfetta sintonia con la realtà. Le anticipazioni sulla nanotecnologia sono corrette, come rivelerebbe Drexler, padre e fondatore nel lontano 1976 di questo nuovo tipo di disciplina che porterà all'immortalità o quasi, in futuro (dieci, venti, cent'anni, chi lo sa?). Simpatico il coinvolgimento di "papà" Cussler (come in altri saggi), e il dialogo con Giordino ("un giorno mi racconterete com'è andata" - "Penso che lei lo sappia già") di quest'ultimo. Statico, perchè fondato per l'ennesima volta nelle acque antartiche, ma fa sempre la sua travolgente figura.

  • User Icon

    biondo

    11/01/2003 01:33:34

    cussler e' un grande ma questo libro anche se non lo scriveva non cascava il mondo

  • User Icon

    Oliver

    13/11/2002 23:44:30

    Sicuramente un libro di punta: se volete far innamorare qualcuno di Clive Cussler è fra le scelte migliori. Meravigliosa la descrizione del cataclisma, un po'legnosa la parte sulle nanotecnologie. nel complesso uno dei maggiori bacini di spunti suggestivi... mi sa che me lo rileggo!!!

  • User Icon

    Lilith

    01/11/2002 01:44:51

    Ho appena finito di leggerlo e il mio commento finale supera il "molto buono". Azione, suspence, divertimento sono presenti come negli altri libri di Cussler ma in questo unisce tante cose di cui sono personalmente appassionata: antiche civiltà, ardite tecnologie, le mitiche reliquie naziste. Un particolare commento positivo riguarda gli antagonisti di Pitt, la megalomane famiglia Wolf. Forse il personaggio di Klaus Wolf andava addirittura più approfondito, visto che è l'unico "cattivo" che (IMHO) riesce a essere la vera nemesi di Pitt: entrambi ricchi, entrambi belli e affascinanti, entrambi spietati con i propri nemici. Ma forse i Wolf torneranno in altri libri, dopotutto erano in tanti ^___^ Piccola nota: la Sacra Lancia (la Lancia di Longino) è stata dopo la guerra recuperata dagli inglesi e ricollocata nel museo dell'Hoffburg a Vienna, da dove i nazisti l'avevano trafugata.

  • User Icon

    Massimiliano

    27/08/2002 17:42:23

    Uno dei migliori romanzi scritti da Cussler, un'avventura degna di Dirk Pitt e Al Giordino. Da non perdere

  • User Icon

    sante

    26/08/2002 21:26:45

    questo libro di cussler credo che rappresenti il punto massimo della sua genialità.le sue avventure sono sempre molto coinvolgenti,riuscendo sempre ad accoppiare la grande fluidità di scrittura con i temi interessanti ma anche difficili del mondo della Archelogia.grazie cussler, di regalare a me ed a migliaia di tuoi lettori sparsi in tutto il mondo,queste emozioni

  • User Icon

    Gian

    22/08/2002 10:55:05

    Sinceramente mi ha un po' deluso. La trama è come sempre avvincente, ma questa volta Cussler si sofferma troppo in descrizioni particolareggiate che il più delle volte fanno perdere ritmo al racconto... e poi Dirk Pitt: non sta diventando un po' troppo simile a Superman ???

  • User Icon

    Gogeta82

    12/08/2002 11:05:46

    A tutti coloro a cui piace l'avventura allo stato puro è assolutamente vietato perderselo,tra quelli che ho letto di Cussler è il migliore insieme a "l'oro dell' Inca"! Una delle migliori prestazioni di Giordino (oltre che del solito Dirk),inoltre anche per lui il finale è a sorpresa...e sfido chi l'avrebbe mai immaginato!!! Trama molto scorrevole,ottimo da leggere su una spiaggia dei tropici !!! IMPERDIBILE

  • User Icon

    miltonblake

    02/04/2002 21:28:26

    Un libro in sintonia con le ultime teorie formulate riguardo ad Atlantide e l'Antartico, per non parlare della trama che ti stringe nella sua morsa come un pitone e non ti lascia più finchè non hai finito il libro. Vai così Clive!

  • User Icon

    Lorenzo

    17/02/2002 11:29:16

    E' stato il primo libro di Cussler che ho letto, e senza dubbio è molto avvincente. Ben scritto e soprattutto ben costruito (la storia è fantastica, come di consueto nei libri di Cussler), anche se in alcuni passaggi non mi è sembrato perfettamente chiaro (es.: perchè i Wolf avevano interesse a far credere che la cometa sarebbe caduta sulla terra?). Comunque un gran bel libro d'avventura, lo consiglio a tutti.

  • User Icon

    lunaticpen

    26/09/2001 16:13:35

    Ricco di suspence e azione. Un giallo avventuroso con il mitico Dirk Pitt sempre in prima linea. Una sola parola per decriverlo: FAN-TA-STI-CO!!! Le descrizioni sono molto accurate e la storia è affascinante. Coinvolge dalla prima all'ultima riga e ti fa trepidare mentre i nostri eroi rischiano la vita in ogni capitolo. Clive Cussler ha dato di nuovo la prova di essere uno scrittore fenomenale.

  • User Icon

    elisabetta

    07/08/2001 09:08:11

    E'uno dei più bei libri che Cussler ha scritto (e io li ho letti quasi tutti!!!). Non so come faccia ma Cussler è riesce a tenermi incollata al libro fino all'ultima pagina tanto che in ogni momento libero mi precipitavo a leggerlo!!! Alla fine lo ho consigliato a tutti i miei amici.

  • User Icon

    Davide Caregnato

    12/07/2001 19:29:05

    Pur essendo un buon libro penso sia fra i peggiori di Cussler, questa volta ha dato troppo spazio alla fantasia.

  • User Icon

    marco17

    07/06/2001 13:12:17

    è veramente un libro che si vuole leggere in un giorno per arrivare alla fine subito.... ho scoperto anche che la maggior parte degli indizi di luoghi è reale e quindi aiuta ad immedesimarsi nel personaggio....la fine de llibro pero' lascia trasparire che possa eesere l'ultimo , mi auguro di sbagliarmi

Vedi tutte le 45 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione