Audace colpo dei soliti ignoti

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Regia: Nanni Loy
Paese: Italia
Anno: 1959
Supporto: DVD
Salvato in 34 liste dei desideri

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (8 offerte da 9,90 €)

Una sgangherata banda di ladruncoli romani viene ingaggiata per realizzare un colpo grosso a Milano: svaligiare un furgone con l'incasso del Totocalcio. Nonostante l'organizzazione apparentemente perfetta, non tutto fila liscio e gli improvvisati rapinatori finiscono per mettersi nei guai.
5
di 5
Totale 4
5
4
4
0
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Noemi

    14/05/2020 03:52:31

    Non potevo non comprare questo film, un capolavoro della commedia italiana neorealista. Un cast eccezionale per un film senza tempo

  • User Icon

    Elisabetta

    22/09/2019 04:29:46

    Film geniale. Divertente, ironico, spassoso. Un cast di mostri del cinema. Un film cult da avere assolutamente nella propria cineteca. Lo consiglio

  • User Icon

    Ernesto

    16/12/2018 14:28:50

    ...anche se la scena di "Peppe er Pantera" che esce dal cantiere pedinato da Virgilio "il Milanese", è stata girata in due momenti diversi della giornata. Infatti nella parte iniziale le ombre sono quasi nulle, segno di un'ora centrale del giorno, mentre nella parte finale le ombre sono molto più allungate, segno che era o il mattino presto o il tramonto. Comunque, anche se come pignolo dovrei, questo non pregiudica il mio voto precedente.

  • User Icon

    Ernesto

    13/07/2015 16:21:59

    Ritorna la sgangherata banda di ladruncoli capeggiata da Peppe, detto "er Pantera". In questo nuovo episodio non c'è più Tiberio, il fotografo(Mastroianni), ma la strampalata compagnia fa un nuovo acquisto, Ugo Nardi(Manfredi), detto "er mago del motore". Inutile dire che anche questo nuovo colpo sarà un totale fallimento. Bravo Nanni Loy ad iniziare il suo film esattamente da dove finiva quello di Monicelli, dando così contnuità alla storia.

Vedi tutte le 4 recensioni cliente
  • Film in bianco e nero
  • Produzione: Titanus Distribuzione Video, 2014
  • Distribuzione: Eagle Pictures
  • Durata: 99 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 2.0 - stereo)
  • Lingua sottotitoli: Italiano
  • Formato Schermo: 1,33:1
  • Area2
  • Nanni Loy Cover

    "Regista italiano. Dopo una laurea in giurisprudenza, il diploma al Centro sperimentale di cinematografia di Roma lo indirizza alla regia, alla quale approda dopo una lunga trafila di aiuto-regie (soprattutto con L. Zampa: Anni facili, 1953), di una seconda unità (Tam Tam Mayumbe, 1955, G.G. Napolitano) e di un paio di coregie (con G. Puccini: Parola di ladro e Il marito, entrambi del 1957), tutte esperienze che gli forniscono un buon mestiere, in particolare nella direzione degli attori. Se il primo film, Audace colpo dei soliti ignoti (1959), nasce con l'intenzione evidente di sfruttare il successo di I soliti ignoti (1958) di M. Monicelli, i successivi Un giorno da leoni (1961) e Le quattro giornate di Napoli (1962), entrambi incentrati su episodi significativi della Resistenza italiana... Approfondisci
  • Vittorio Gassman Cover

    "Attore e regista italiano. Nell'infanzia trascorsa tra Genova, Palmi e poi (definitivamente) a Roma, al seguito del padre ingegnere edile tedesco, già preannuncia un temperamento artistico esuberante e mercuriale. Allievo dell'Accademia d'arte drammatica, si impone come uno dei più dotati attori della propria generazione, in grado di affrontare sia i ruoli del repertorio classico (Amleto, Otello, Adelchi, Oreste) sia quelli del teatro moderno (Un tram che si chiama desiderio), lavorando con le compagnie più prestigiose e sotto i registi più importanti (in particolare L. Squarzina e L. Visconti). Nel 1954-55 fonda una propria compagnia, conservando sempre il gusto per la provocazione (da Kean, genio e sregolatezza, 1955, di Dumas padre, a Affabulazione, 1977, di Pasolini, fino a Ulisse e la... Approfondisci
  • Claudia Cardinale Cover

    "Attrice italiana. Mentre frequenta il Centro sperimentale di cinematografia, il produttore F. Cristaldi le propone un contratto a lungo termine (e in seguito la sposa). Con I soliti ignoti (1958) di M. Monicelli e con il sequel L’audace colpo dei soliti ignoti (1959) di N. Loy, il pubblico si accorge di questa attrice dalla bellezza corrusca, subito notata anche da L. Visconti, che la vuole in Rocco e i suoi fratelli (1960), film in cui comincia a emergere il suo profilo drammatico, fino ad allora messo in ombra dal ruolo di ragazza di borgata, splendida e non priva di una certa malizia; personaggio, quest’ultimo, che comunque non abbandona, per es. con Il bell’Antonio di M. Bolognini, e I delfini di F. Maselli, ambedue del 1960. La sua personalità si consolida nella parte di ballerina dalla... Approfondisci
  • Renato Salvatori Cover

    Renato "Renatone" Salvatori, proprietario del ristorante Puntarossa, è uno dei cuochi più famosi dello show televisivo di Antonella Clerici La prova del cuoco, da anni in onda su Rai 1. Con Sperling & Kupfer e con l'aiuto dell'autore televisivo e radiofonico Paolo Taggi nel 2016 ha pubblicato Semplice semplice, un libro di ricette facili e veloci. Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali