Audrey Hepburn. Master Collection (4 Blu-ray) di George Cukor,Stanley Donen,Blake Edwards,Billy Wilder

Audrey Hepburn. Master Collection (4 Blu-ray)

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Salvato in 33 liste dei desideri

€ 11,90

Venduto e spedito da Allstoreshop

Solo 3 prodotti disponibili

+ 3,90 € Spese di spedizione

Quantità:
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Audrey Hepburn. Master Collection (4 Blu-ray)
Cenerentola a Parigi
Titolo originale: Funny Face
Regia: Stanley Donen
Interpreti: Audrey Hepburn, Fred Astaire, Kay Thompson, Michel Auclair, Suzy Parker
Paese: Stati Uniti
Anno: 1957
Descrizione: Un fotografo di moda scopre una bellissima commessa di libreria e la lancia nel mondo della moda, portandola via al proprio rivale.
Supporto: Blu-ray
Durata: 500
Area B
Formato schermo: 1,33:1

Colazione da Tiffany
Titolo originale: Breakfast at Tiffany's
Regia: Blake Edwards
Interpreti: Audrey Hepburn, George Peppard, Patricia Neal, Buddy Ebsen, Mickey Rooney, Martin Balsam
Paese: Stati Uniti
Anno: 1961
Descrizione: Holly Golightly è un'eccentrica ragazza newyorkese decisa a sposare un miliardario brasiliano. Il suo nuovo vicino di casa è Paul Varjak, uno scrittore alle prime armi, finanziato da un'opprimente e ricca signora. Tra i due nasce qualcosa ma entrambi non sembrano disposti a rinunciare alle proprie ambizioni. Insieme troveranno la felicità.
Supporto: Blu-ray
Durata: 500
Area B
Formato schermo: 1,33:1
Premi: 1962 - David di Donatello Miglior Attrice Straniera Hepburn Audrey

My Fair Lady
Titolo originale: My Fair Lady
Regia: George Cukor
Interpreti: Rex Harrison, Audrey Hepburn, Stanley Holloway, Wilfrid Hyde-White, Gladys Cooper, Jeremy Brett, Theodore Bikel, Henry Daniell, Mona Washbourne, Isobel Elsom
Paese: Stati Uniti
Anno: 1964
Descrizione: Nella Londra d'inizio secolo, uno studioso di fonetica, per una scommessa, trasforma una rozza fioraia in una signora dell'alta società. Rifacimento di "Pigmalione" 1938.
Supporto: Blu-ray
Durata: 500
Area B
Formato schermo: 1,33:1
Premi: 1965 - Oscar [Academy Awards] Miglior Attore Harrison Rex; 1965 - David di Donatello Miglior Attore Straniero Harrison Rex; 1965 - David di Donatello Miglior Attrice Straniera Hepburn Audrey

Sabrina
Titolo originale: Sabrina
Regia: Billy Wilder
Interpreti: Humphrey Bogart, Audrey Hepburn, William Holden, John Williams, Martha Hyer, Walter Hampden, Joan Vohs, Francis X. Bushman, Nancy Kulp
Paese: Stati Uniti
Anno: 1954
Descrizione: La figlia dell'autista di una ricca famiglia americana torna da Parigi per ritrovarsi corteggiata dal suo primo amore e dal fratello di questi. Il film ha avuto un rifacimento nel 1995.
Supporto: Blu-ray
Durata: 500
Film in bianco e nero
Area B
Formato schermo: 1,33:1
Inossidabile icona di eleganza e fascino, attrice a cui molte Dive e stilisti continuano a ispirarsi, Audrey Hepburn resta uno dei volti più amati e romantici di Hollywood. Ecco un poker di film, i più amati dal pubblico, per rivivere le emozioni della splendida Holly in Colazione da Tiffany, lasciarsi conquistare ancora una volta dal ritmo e dalle seducenti melodie di Gershwin in Cenerentola a Parigi e non solo.

Sabrina
Per i ricchissimi fratelli Larrabee di Long Island esistono solo il lavoro e le donne. E quando Sabrina, la giovane e bellissima figlia dello chauffeur di famiglia, torna da un soggiorno a Parigi più bella e seducente che mai, scoppia il finimondo tra i due fratelli che a turno cadono in preda del magnetico fascino della splendida ragazza. Una sorta di favola di Cenerentola in chiave moderna che ha appassionato, e continuerà ad appassionare, milioni di persone.

Cenerentola a Parigi
Maggie Prescott, intraprendente direttrice di una importante rivista di moda, sta cercando una nuova modella, un volto che abbia qualcosa di diverso, un viso particolare. Per caso scopre Jo Stockton, una giovane bibliotecaria, e decide di farne una donna di classe, complice il fotografo Dick. Jo accetta la proposta e va a Parigi dove viene trasformata in una donna raffinata e sofisticata. Ma l'amore poi ci mette lo zampino.

Colazione da Tiffany
Holly Golightly è un'eccentrica ragazza newyorkese, abituata al lusso e a una vita piena di libertà ed è decisa a sposare un miliardario che le garantirà un tenore di vita a cui lei non riesce a rinunciare. Il suo nuovo vicino di casa è Paul Varjak, uno scrittore alle prime armi, finanziato da un'opprimente e ricca signora. I due ben presto si innamorano e sboccia una bellissima storia d'amore.

My Fair Lady
Nella Londra d'inizio secolo, Henry Higgins, studioso di fonetica, scommette con estrema sicurezza che, dietro il suo insegnamento, la fioraia di umili origini londinesi Eliza Doolittle possa passare per una duchessa al ballo dell'Ambasciata. Se mai è esistito un volto a cui il professore non riesce a resistere, quello è il suo. Nell'Hertford, nell'Haresford e nell'Hampshire (e in qualsiasi altro luogo) nessuno è più affascinante di lei, My Fair Lady, la protagonista di uno dei musical più brillanti mai realizzati. Contiene le canzoni in italiano.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Inossidabile icona di eleganza e fascino, attrice a cui molte Dive e stilisti continuano a ispirarsi, Audrey Hepburn resta uno dei volti più amati e romantici di Hollywood. Ecco un poker di film, i più amati dal pubblico, per rivivere le emozioni della splendida Holly in Colazione da Tiffany, lasciarsi conquistare ancora una volta dal ritmo e dalle seducenti melodie di Gershwin in Cenerentola a Parigi e non solo.

Sabrina
Per i ricchissimi fratelli Larrabee di Long Island esistono solo il lavoro e le donne. E quando Sabrina, la giovane e bellissima figlia dello chauffeur di famiglia, torna da un soggiorno a Parigi più bella e seducente che mai, scoppia il finimondo tra i due fratelli che a turno cadono in preda del magnetico fascino della splendida ragazza. Una sorta di favola di Cenerentola in chiave moderna che ha appassionato, e continuerà ad appassionare, milioni di persone.

Cenerentola a Parigi
Maggie Prescott, intraprendente direttrice di una importante rivista di moda, sta cercando una nuova modella, un volto che abbia qualcosa di diverso, un viso particolare. Per caso scopre Jo Stockton, una giovane bibliotecaria, e decide di farne una donna di classe, complice il fotografo Dick. Jo accetta la proposta e va a Parigi dove viene trasformata in una donna raffinata e sofisticata. Ma l'amore poi ci mette lo zampino.

Colazione da Tiffany
Holly Golightly è un'eccentrica ragazza newyorkese, abituata al lusso e a una vita piena di libertà ed è decisa a sposare un miliardario che le garantirà un tenore di vita a cui lei non riesce a rinunciare. Il suo nuovo vicino di casa è Paul Varjak, uno scrittore alle prime armi, finanziato da un'opprimente e ricca signora. I due ben presto si innamorano e sboccia una bellissima storia d'amore.

My Fair Lady
Nella Londra d'inizio secolo, Henry Higgins, studioso di fonetica, scommette con estrema sicurezza che, dietro il suo insegnamento, la fioraia di umili origini londinesi Eliza Doolittle possa passare per una duchessa al ballo dell'Ambasciata. Se mai è esistito un volto a cui il professore non riesce a resistere, quello è il suo. Nell'Hertford, nell'Haresford e nell'Hampshire (e in qualsiasi altro luogo) nessuno è più affascinante di lei, My Fair Lady, la protagonista di uno dei musical più brillanti mai realizzati. Contiene le canzoni in italiano.
  • Distribuzione: Universal Pictures
  • Audrey Hepburn. Master Collection (4 Blu-ray)
  • Produzione: Master Collection
  • Durata: 500 min
  • Formato schermo: 1,33:1
  • Blake Edwards Cover

    Regista e sceneggiatore statunitense. Il suo esordio a Hollywood come attore lo delude e, dopo un certo numero di ruoli da comprimario, trova il modo di dedicarsi alla sceneggiatura collaborando a sei film di R. Quine, tra i quali il notevole Il terrore corre sull'autostrada (1954). Passa dietro la mdp dirigendo il cantante F. Lane in Quando una ragazza è bella (1955), e di lì in poi si dedica alla regia mettendo subito in luce un gusto pungente per la situation comedy, come nel brillante Operazione sottoveste (1959). La sua passione per la commedia sofisticata si rivela ben più profonda di una semplice attitudine revivalistica a partire dallo splendido Colazione da Tiffany (1961, dal romanzo di T. Capote), quasi una parabola dell'opportunismo carrierista, ambientato in una New York dal doppio... Approfondisci
  • Fred Astaire Cover

    Nome d'arte di Frederick Austerlitz. Ballerino e attore statunitense. Dopo essersi presentato sulle scene del varietà in parecchie città degli Stati Uniti e del Canada, in coppia con la sorella Adele, giunse nel 1917 a Broadway, dove lanciò fortunate commedie musicali (Lady be good, Funny face, The band wagon). Nel 1933 interpretò Dancing lady con J. Crawford: fu il primo di trenta film musicali (Cappello a cilindro, 1935; Seguendo la flotta, 1936; Ziegfeld Follies, 1946; Papà gambalunga, 1955), interpretati con inimitabile scioltezza e ironica levità. Tra le sue partner: G. Rogers, R. Hayworth, E. Powel, C. Charisse. A suo agio sia nei balli di sala (famoso il suo tip-tap) sia nei «numeri» più ardui (memorabile l'assolo in Cieli azzurri, 1946, davanti alla sua immagine riflessa dodici volte... Approfondisci
  • Michel Auclair Cover

    Nome d'arte di Vladimir Vujiovic, attore francese. Si forma a teatro portando in scena le opere di J. Cocteau, che lo vuole poi nel cast de La bella e la bestia (1946). La sua caratteristica più pregnante è la capacità di tratteggiare personaggi negativi o sfuggenti, secondo uno stereotipo che domina quasi tutti i suoi settanta film. Ignorato dagli autori della Nouvelle vague, si fa ricordare in particolare nel dramma giudiziario Giustizia è fatta (1950, Leone d'oro e Orso d'oro) di A. Cayatte. Approfondisci
  • Martin Balsam Cover

    Attore statunitense. Si forgia all'Actor's Studio e poi sui palcoscenici di Broadway e sui set televisivi. Debutta sul grande schermo a trentaquattro anni in Fronte del porto (1954) di E. Kazan per poi passare al più impegnativo ruolo di uno dei giudici popolari in La parola ai giurati (1957) di S. Lumet. Con il suo fisico tarchiato e la placida faccia da uomo qualunque, si specializza in ruoli di poliziotto, tra i quali spicca quello del detective Arbogast, accoltellato in cima alle scale da A. Perkins/Norman Bates in Psyco (1960) di A. Hitchcock. Seguono decine di film in cui B., pur non protagonista, lascia sempre un segno, da Colazione da Tiffany (1961) di B. Edwards a Tutti gli uomini del presidente (1976) di A.J. Pakula. In Italia si fa apprezzare tra gli altri da L. Comencini (Tutti... Approfondisci
Note legali