Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    gianni

    29/01/2010 12:07:58

    Salierno ci spiega,in forma autobiografica,che cosa è e che cosa è stata la violenza politica e, più in generale, il sopruso a cavallo degli anni cinquanta con un tono mai retorico o saccente ma con un linguaggio semplice e al contempo moderno. da consigliare a tutti coloro(soprattutto giovani)che parteggiano per l'ideologia fascista .

  • User Icon

    eugenio renzi

    28/07/2005 17:32:42

    Incredibile che nessuno abbia voluto lasciare una parola su questo splendido racconto. Per chi si interessa di ideologia carceraria, Salierno ha scritto insieme con Ricci « carcere in italia ». Per chi vuole sapere qualcosa di chi sono gli esseri che oggi popolano gli instituti di detenzione in Italia, Fuori margine e la Gabbia. Ma per chi vuole conoscere la storia autoconfessa di un «indispensabile», per nulla pentito, c'è questo libretto. ciao giulio, grazie.

Scrivi una recensione