Autoritratto di un reporter

Ryszard Kapuscinski

Traduttore: V. Verdiani
Curatore: K. Straczek
Editore: Feltrinelli
Anno edizione: 2008
Formato: Tascabile
In commercio dal: 19 gennaio 2009
Pagine: 116 p., Brossura
  • EAN: 9788807720055
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 3,78
Descrizione
Da un materiale di migliaia di pagine e di oltre cento conversazioni, è stata ricavata una scelta, distribuita tematicamente in varie sezioni: le origini di Kapuscinski, le ragioni che lo hanno portato a scegliere la professione di reporter, il suo approccio alla materia, la sua visione del mestiere, il modo di scrivere, gli stili adottati, le tematiche dei singoli libri, la profonda trasformazione del mestiere di reporter rispetto all'epoca in cui non imperversavano i media. Questo libro è un'occasione per comprendere i ferri del mestiere di un grande reporter e il modo di adoperarli sia dal punto di vista tecnico che morale. Per conoscere la profonda etica umana e ontologica di un uomo cresciuto nella miseria più nera che nel suo lavoro mette al primo posto la comprensione e il rispetto per le sofferenze degli altri. Dietro alla professionalità di Kapuscinski sta infatti qualcosa di molto speciale, di mite e nello stesso tempo durissimo: la vocazione.

€ 5,95

€ 7,00

Risparmi € 1,05 (15%)

Venduto e spedito da IBS

6 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

Libro inedito Chiara Gamberale
OMAGGIO ESCLUSIVO PER TE
Con soli 19€ di libri del Gruppo Feltrinelli fino al 15/01/2019

Scopri di più

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Lorecò

    12/07/2011 16:28:26

    Quando leggo pagine come queste, mi sento come se fossi seduta ai piedi del Maestro e pendessi dalle sue labbra. Kapu non c'è più, ma i suoi insegnamenti restano più attuali che mai per chi naviga nel difficile, feroce, ma anche potenzialmente stupendo mondo dell'informazione. Ogni pagina una lezione, ogni frase un insegnamento. Un grandissimo giornalista, umile e rigoroso, testardo, autorevole. Questa lunga intervista, da studiare e sottolineare, gli rende merito.

  • User Icon

    Simone

    07/02/2009 16:05:52

    Illuminante per ogni uomo o donna che svolga la professione giornalistica. Ottimi consigli da un grande reporter

  • User Icon

    Àlen Loreti

    20/02/2007 22:46:48

    Il libro è una "forzatura" commerciale, chiaro, ma nonostante ciò questo "frullato editoriale" conferma la grandezza di Kapu. Tra le sue righe è facile cogliere la forte passione per la conoscenza, la verità e l'etica. "A chi somiglia? Chi ti ricorda?" mi ha chiesto un amico. Gli ho risposto che per capacità, curiosità, affinità e coraggio Kapu è il Jack London del Popolo dell'Abisso, è il Salgado di Genesis, è il Gerd Ludwig di Chernobyl, è l'Ilaria Maria Sala de il Dio dell'Asia, è il Tiziano Terzani di Buonanotte Signor Lenin, è lo Stanley Karnow del Vietnam, è il Francisco Coloane di Terra del Fuoco... ma è e resta sopratutto - e lo si sente nelle sue parole - un uomo di grande, grandissima Umanità.

  • User Icon

    Benedetta

    18/10/2006 12:24:18

    Ecco come deve essere un giornalista vero! Ecco come si deve fare giornalismo! Speriamo che questo libro arrivi a tanti che si accingono a intraprendere questo mestiere, e che alcuni di loro continuino su questa difficile strada! Ma questo libro è utilissimo anche per gli utenti, per tutti noi che guardiamo la televisione, leggiamo i giornali, dobbiamo impegnarci ad essere attivi, e distinguere il buon giornalismo dalla spazzatura. Credo che lo dobbiamo ai nostri figli, e a tutti quei giornalisti che hanno dato molto di sè ( alcuni persino la vita!) per amore della verità e per farcela cononoscere!

  • User Icon

    gianluca guidomei

    26/09/2006 21:23:46

    Non si tratta soltanto di un libro-intervista del più grande reporter vivente, ma una lezione di vita, piena di umanità, buon senso, compassione. Un libro che si dovrebbe leggere obbligatoriamente nelle scuole, insegnerebbe molto più di tanti telegiornali.

  • User Icon

    Stefano

    24/09/2006 19:33:27

    Grandi lezioni di giornalismo in tono pacato ma deciso. Consigliatissimo ai colleghi cronisti.

Vedi tutte le 6 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione