Ballando nudi nel campo della mente. Le idee (e le avventure) del più eccentrico tra gli scienziati moderni

Kary Mullis

Traduttore: P. E. Cicerone
Editore: Dalai Editore
Collana: I tascabili
Anno edizione: 2007
Formato: Tascabile
In commercio dal: 08/05/2007
Pagine: 222 p., Brossura
  • EAN: 9788860731425
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 2,37

€ 7,90

Risparmi € 5,53 (70%)

Venduto e spedito da IBS

2 punti Premium

Disponibile in 5 gg lavorativi

Quantità:
 
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Dobermann

    19/10/2012 09:43:45

    Molto eccentrico per i miei gusti, acqua fresca per le menti soggiogate dal freddo politeismo e dogmatismo della osannata 'scienza moderna'. Precisando che non sono d'accordo con la stragrande maggioranza delle esplicazioni, anche divertenti e, se vogliamo, grottesche di Mullis, questo libro è una sorta di trampolino di lancio per tutti coloro che non hanno perso il gusto dell'indagine scientifica e culturale attinenti a ogni uomo. Mullis non poteva fare un lavoro tecnicistico, usando un linguaggio prettamente 'scientifico': non l'avrebbe capito quasi nessuno. Gioca a favore del suo lavoro un'ironia di fondo che rende appetibile l'addentrarsi nelle tematiche, come dire, più eterodosse dello scienziato. Un discorso a parte merita quanto da Mullis affrontato riguardante l'astrologia. Tralasciando la validità o meno di questa dottrina millenaria, oggi caduta nel becero 'oroscopismo' da quattro soldi, alimento per invasati, sciocchi e ciarlatani col gusto dell'esotismo, Mullis riallaccia i fili di una scienza antica, fondamento di civiltà, dottrine metafisiche e speculazioni rigorose e analitiche, compiute da ogni uomo sin dalla fondazione del mondo, con l'astronomia moderna. Un egregio tentativo di restituire una visione altamente metafisica alle caratteristiche più profonde attinenti all'Uomo.

  • User Icon

    ele

    16/03/2011 09:04:10

    Bello! da leggere!

  • User Icon

    bellatrix

    10/03/2010 17:30:51

    Per chi ha più di 50 anni è un libro di memorie di un epoca, per chi ne ha meno serve a conoscere come hanno vissuto i giovani intellettuali "alternativi", figli della rivolta bit. Quelli che dopo aver sperimentato ogni eccesso e di essere stati contro un po' di tutto nella formula genio e sregolatezza modello anni settanta, ora raccontano di una epopea sgemba e creativa ai giovani conformisti di oggi. E' stata l'epoca in cui si costruiva la rivoluzione informatica nei garage di Seattle e si credeva che la New Age sarebbe arrivata davvero tra LSD e filosofie orientali. Poi gli alternativi sono stati risucchiati nella matrix del consumismo e della speculazione in borsa. Le straordinarie scoperte di questi pazzi ragazzi figli dei fiori però sono rimaste e noi ne beneficiamo sottoforma di internet, OGM e bioingegneria genetica. Mullis racconta solo questo, in una forma assolutamente anarchica ed irriverente, mentre forse sta ancora smaltendo gli effetti delle amfetamine.

  • User Icon

    Fabio

    16/11/2009 13:58:05

    Ho trovato questo libro noioso, e non ne ho appprezzato lo stile disordinato e l'autocelebrazione continua. Però a parte tutto questo - de gustibus... - faccio notare che, parlando di prove del DNA e del processo a OJ Simpson, Mullis tralascia di spiegare quale sia l'effettiva affidabilità dei test del DNA e, a un certo punto, si sbilancia a lodare la "sensibilità" di OJ. Sensibilità di uno che si è salvato dalla galera per l'omicidio della moglie grazie ad avvocati che hanno probabilmente saputo confondere la giuria - ma che poi è finito in galera per rapina e sequestro di persona... Un libro, scritto da uno scienziato, che non sia istruttivo, non serve a nulla.

  • User Icon

    Umberto

    18/10/2008 12:35:29

    Un libro che incoraggia ad essere curiosi, a ricercare, a sperimentare in prima persona tutto, la vita. Prima che vincitore di un Nobel, Kary Mullis è uomo vero e come tale, ribelle dall'intelligenza viva e sensibile. Bel libro.

  • User Icon

    Bruno

    17/03/2008 19:55:09

    Un libro stupendo! Scritto in modo eccezionale e di incomparabile caratura. Da leggere!!!

  • User Icon

    akiro

    14/01/2008 12:33:49

    Il Libro racconta in prima persona della vita (movimentata) e dei pensieri (sgregolati quanto la vita) del premio Nobel per la chimica del 1993, Kary Mullis che si aggiudicl il premio per aver scoperto la reazione a catena della polimerasi (PCR), cui non smetterà di ricordarci... Non ricordo se qualcuno mi ha consigliato il libro o se l'acquisto è stato condizionato della pigna di Focus che tengo nel'armadio, più probabilmente ero stato stimolato alla ricerca di un degno successore del libro "La tua casa segreta" di Bodanis David in cui venivano descritti, in un linguaggio comprensibile ai profani, alcuni dei fenomeni presenti in natura ed in tutte le case. Purtroppo, dato lo scopo del libro che non è proprio quello di spiegare i fenomeni naturali o l'ignoto (di tutti i giorni), e non condividendo molte delle opinioni dell'autore e le conclusioni cui trae in seguito alle proprie esperienze non ritengo il libro molto interessante. Rimane pur sempre una persona che sa il fatto suo e si vede. A mio modesto parere però, spesso cade in contraddizione: come quando afferma che lo scopo principale degli scienziati è quello di indagare, verificare, ed analizzare i fenomeni e dopo poche pagine, in seguito ad una sua straordinaria esperienza preferisce non indagare e lasciar correre; La scrittura è comunque scorrevolissima (abbiocco iniziale per la PCR a parte) ed il libro si lascia leggere in pochi giorni per cui se proprio avete finito le alternative potete buttarvi in questa esperienza e magari condividerete ed apprezzerete la sgregolatezza del genio.

Vedi tutte le 7 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione