Categorie
Traduttore: R. Vitangeli
Editore: BEAT
Collana: BEAT
Anno edizione: 2013
Formato: Tascabile
Pagine: 414 p., Brossura
  • EAN: 9788865591628
Disponibile anche in altri formati:

€ 7,65

€ 9,00

Risparmi € 1,35 (15%)

Venduto e spedito da IBS

8 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Attilio Alessandro Bollini

    20/02/2017 06.58.43

    La cosa più interessante di questo bellissimo romanzo è che dimentichi che è un romanzo e pensi all'autrice come alla ballerina che descrive la propria vita e soprattutto gli accadimenti storici che ha attraversato. Descrizioni perfette quasi cinematografiche. Moralmente abbietta la protagonista, in ogni caso. Cpnsigluato agli amanti del romanzo storico.

  • User Icon

    Daniela

    01/07/2013 15.09.59

    Mathilde : personaggio alquanto discutibile dalla dubbia moralità e animato da uno sfrenato opportunismo, attraverso il racconto della sua vita, ci regala un bellissimo affresco storico che, gli appassionati del genere come me, potranno apprezzare in tutte le sue sfumature cogliendo aspetti inediti e curiosi. La lettura e' fluida e scorrevole (a parte quando s'incontrano pletore di nomi russi decisamente impronunziabili) e solo in alcune parti, a mio avviso, si poteva alleggerire la descrizione senza nulla togliere alla già ricca ed esaustiva narrazione. Per finire trattasi di un ottimo connubio storia/romanzo consigliato anche a chi ha sempre snobbato il genere storico.

  • User Icon

    Lupo '58

    10/03/2013 13.04.26

    Lo scenario rappresentato è quello della Russia negli anni dal 1890 al 1917, dal regno degli ultimi due zar, Alessandro III e Nicola II, alla rivoluzione bolscevica. Lo sguardo quello privato di Mathilde Kschessinska, prima ballerina dei teatri imperiali e amante dello stesso Nicola II e di altri granduchi, vera protagonista ed io narrante di questo godibilissimo libro, che ha il grande merito di guidarci all'interno di una realtà poco conosciuta tra amori clandestini, intrighi di corte, attentati, guerre, rivolte popolari e nei lussi della corte zarista a San Pietroburgo. L'autrice ci presenta una serie di personaggi, storici e non, con grande sapienza narrativa. Ho trovato questo romanzo interessante e mi sento di consigliarlo decisamente.

  • User Icon

    Lisa

    13/09/2012 17.16.03

    Davvero molto bello ; sia per l'ambientazione storica che il romanzo

  • User Icon

    Isa

    27/08/2012 15.20.55

    Scorrevole connubio fra storia e romanzo!

  • User Icon

    Roberta

    19/12/2011 10.31.34

    Mathilde Kschessinska e' stata l'amante dell'ultimo zar Nicola II e fu' una grande ballerina russa dei teatri dell'impero. In questo racconto l'autrice tra finzione e realta' ne traccia un profilo ben descritto. E' stata una donna amata, ammirata, temuta e derisa ma con un carattere forte anche se molto arrivista ed egoista. Il periodo storico e' raccontato dettagliatamente, soprattutto la citta' di San Pietroburgo. L'unica cosa che mi ha disturbato nella lettura sono i diminutivi "Niki " e " Alix"che la protagonista usa per rivolgersi allo zar e alla zarina.

  • User Icon

    Valeria

    01/07/2011 21.46.46

    Bellissimo. Lo consiglio. Oltretutto è un "gradevole" ripasso della tragica storia russa che altrimenti potrebbe risultare pesante e noiosa. Bello, bello, bello!

  • User Icon

    simone

    30/04/2011 12.23.31

    Interessante e accurato affresco della vita dei nobili a San Pietroburgo poco prima delle Rivoluzione d'ottobre. Stupisce il lusso e lo sfarzo di cui si circondavano pochi elletti mentre la quasi totalità della popolazione viveva al limite dell'indigenza.Del resto,dopo poco meno di un secolo,in Russia la situazione non è molto cambiata:allora c'erano lo Zar,i suoi parenti e i nobili,oggi i supermiliardari, i politici e i loro patrimoni di origine discutibile..

  • User Icon

    Elisa

    30/04/2011 10.38.17

    Davvero appassionante! Letto tutto d'un fiato.

Vedi tutte le 9 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione