Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Il banchiere anarchico (DVD)

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Regia: Giulio Base
Interpreti: Giulio Base, Paolo Fosso
Paese: Italia
Anno: 2018
Supporto: DVD
Salvato in 1 lista dei desideri

€ 8,99

Venduto e spedito da Vecosell

spinner

Disponibile in 4 gg lavorativi

Solo 1 prodotto disponibile

+ 2,90 € Spese di spedizione

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 8,99 €)

Alla fine di una cena nel suo palazzo blindato, un potentissimo banchiere celebra il suo compleanno. La ricorrenza si fa occasione per soddisfare le curiosità dell'unico commensale riguardanti la sua irresistibile ascesa verso un'enorme ricchezza. Figlio del popolo, il banchiere sostiene che quel suo impero economico trae origine da una volontà di lotta sociale evoluta, che va condotta in solitudine, ma non per questo meno radicale dell'ideologia di quelli che si professano anarchici duri e puri...
  • Produzione: Mustang Entertainment, 2020
  • Distribuzione: Mustang
  • Durata: 78 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Italiano per non udenti
  • Formato Schermo: 2,35:1
  • Area2
  • Giulio Base Cover

    Regista e attore italiano. Terminati gli studi all’Accademia di Firenze, esordisce alla regia nel 1991 con Crack. Dopo il road-movie Lest (1993), ambientato nell’Europa orientale, nel 1994 dirige l’interessante Poliziotti, un film influenzato da modelli americani e attraversato da un ritmo narrativo insolito per il panorama italiano. Con Lovest (1997) riprende due dei personaggi di Lest, questa volta in viaggio sulle strade americane. Ancora gli Stati Uniti sono il set di La bomba (1999), irrisolta commedia di ambientazione mafiosa, che non riesce a capovolgere comicamente molti degli stereotipi del genere. A partire dal 2000 dirige numerose serie televisive. Approfondisci
  • Giulio Base Cover

    Regista e attore italiano. Terminati gli studi all’Accademia di Firenze, esordisce alla regia nel 1991 con Crack. Dopo il road-movie Lest (1993), ambientato nell’Europa orientale, nel 1994 dirige l’interessante Poliziotti, un film influenzato da modelli americani e attraversato da un ritmo narrativo insolito per il panorama italiano. Con Lovest (1997) riprende due dei personaggi di Lest, questa volta in viaggio sulle strade americane. Ancora gli Stati Uniti sono il set di La bomba (1999), irrisolta commedia di ambientazione mafiosa, che non riesce a capovolgere comicamente molti degli stereotipi del genere. A partire dal 2000 dirige numerose serie televisive. Approfondisci
Note legali
Chiudi