La battaglia di Maratona di Bruno Vailati - DVD
La battaglia di Maratona di Bruno Vailati - DVD - 2
Salvato in 5 liste dei desideri
attualmente non disponibile attualmente non disponibile
Info
La battaglia di Maratona
8,75 €
DVD
Dettagli Mostra info
La battaglia di Maratona 90 punti Effe Venditore: IBS
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
8,75 € Spedizione gratuita
Disponibile in 7 settimane Non disponibile
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
8,75 € Spedizione gratuita
Disponibile in 7 settimane Non disponibile
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi

Tutti i formati ed edizioni

Chiudi
La battaglia di Maratona di Bruno Vailati - DVD
La battaglia di Maratona di Bruno Vailati - DVD - 2
Chiudi

Dettagli

1959
DVD
8032807026619

Informazioni aggiuntive

Film in bianco e nero
Titanus Distribuzione Video, 2010
Terminal Video
84 min
Italiano (Dolby Digital 2.0 - stereo)
Full screen
PAL Area2

Conosci l'autore

Steve Reeves

1926, Glasgow, Montana

Attore statunitense. Professionista del body-building, con diversi titoli nella disciplina, da Mr. America a Mr. Universo, ottiene a Hollywood i primi, modestissimi ruoli. Notato nel musical di R. Thorpe Athena e le sette sorelle (1954) conquista fama nel cinema italiano epico-storico. Il modesto talento e la notevole prestanza fisica ne fanno il naturale protagonista di Le fatiche di Ercole (1957) di P. Francisci e dell'immediato seguito (Ercole e la regina di Lidia, 1958). Centurione di fantasia (Gli ultimi giorni di Pompei, 1959, di M. Bonnard) o storico oplita (La battaglia di Maratona, 1960, di B. Vailati) cavalca la popolarità del genere nei panni di Romolo (Romolo e Remo, 1961, di S. Corbucci) ed Enea (La guerra di Troia, 1961, di G. Ferroni), tra avventure tolstojane (Agi Murad, il...

Daniela Rocca

1937, Catania

"Attrice italiana. Esordisce sul grande schermo alla metà degli anni '50; bruna, prosperosa, tipica bellezza mediterranea, caratterista di un certo talento, si impone con l'interpretazione di ruoli secondari in svariate pellicole in costume come la biblica Giuditta e Oloferne (1959) di F. Cerchio. Nel 1961 viene scelta per interpretare la baronessa Rosalia Cefalù nel grottesco e divertente Divorzio all'italiana di P. Germi accanto a uno strepitoso M. Mastroianni: notevolmente imbruttita, dà vita a un personaggio ingenuo e bisognoso d'affetto che le rassomiglia nella sua fragilità (durante la lavorazione del film tenta il suicidio perché innamorata del regista, gravemente colpito da paresi facciale). Seguiranno pochi altri ruoli importanti e abbandonerà le scene alla metà degli anni '60. La...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore