Il bene ostinato

Paolo Rumiz

Editore: Feltrinelli
Anno edizione: 2013
Formato: Tascabile
In commercio dal: 6 febbraio 2013
Pagine: 136 p., Brossura
  • EAN: 9788807880186

nella classifica Bestseller di IBS Libri - Società, politica e comunicazione - Servizi sociali e criminologia - Assistenza sociale e servizi sociali - Lavori sociali

pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione
I "Medici con l'Africa" del Cuamm (Collegio Universitario Aspiranti e Medici Missionari) si spendono dal 1950 per il diritto fondamentale alla salute e l'accesso ai servizi sanitari. Il Cuamm oggi è presente in sette paesi: Angola, Etiopia, Kenya, Mozambico, Sudan, Tanzania e Uganda. L'incontro tra il Cuamm e Paolo Rumiz è la scintilla da cui nasce questo libro. C'è uno scrittore-viaggiatore che si innamora del progetto, parte per l'Africa e osserva un'altra Italia in azione. Si sofferma sulle donne e sugli uomini non solo medici - che con le famiglie decidono di vivere e lavorare nei villaggi e nelle città dove opera il Cuamm. Quali sono le loro storie? Come è cambiata la loro vita? Qual è la radice del loro impegno? È l'occasione per indagare e raccontare un mondo poco conosciuto, composto da singolari emigranti, professionisti che si sradicano dall'Italia con le proprie famiglie per trapiantarsi in contesti disagiati, spesso pericolosi, sempre impegnativi. Sono storie particolari, a volte uniche, che connettono il Nord e il Sud del mondo. E forse aprono una strada al futuro.

€ 6,80

€ 8,00

Risparmi € 1,20 (15%)

Venduto e spedito da IBS

7 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

Libro inedito Chiara Gamberale
OMAGGIO ESCLUSIVO PER TE
Con soli 19€ di libri del Gruppo Feltrinelli fino al 15/01/2019

Scopri di più

€ 4,32

€ 8,00

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

Altri venditori

Mostra tutti (3 offerte da 8,00 €)

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Giovanna

    04/11/2018 08:15:10

    Rumiz ci ha abituato ai suoi viaggi in luoghi dove nessun tour operator ci porterebbe mai e i suoi itinerari sono sempre talmente ben raccontati ed emozionanti che vorresti partire subito per quelle destinazioni, con le stesse identiche modalità dell'autore. Stavolta però è diverso. L'Africa spiazza anche Rumiz. Questo continente, dove tutto è estremo, la capacità di sopportare il dolore, il modo con cui si sa gioire, la gratitudine, l'ospitalità, ma anche la ferocia con cui si uccide, impediscono di trovare le parole, di ofrire un senso a tante contraddizioni. Si può solo osservare, imprimere dei fotogrammi nella mente, offrire delle istantanee. E poi c'è la natura, una terra immensa, infinite piste di fango, insopportabile caldo, un fiume che sembra un mare... in mezzo a tutto ciò Rumiz sembra frastornato e lacerato da un dubbio che, pagina dopo pagina, assilla anche il lettore: che senso ha l'ostinazione con cui i medici del cuamm portano il loro straordinario bene in mezzo a questa indicibile, sconfinata, atroce sofferenza umana? Come può una goccia d'acqua placare la sete di un continente? Domanda impossibile... forse una risposta Rumiz alla fine se la da, ma è evidente che questa esperienza ha lasciato anche lui, e i suoi lettori (me), completamente disarmati. L'Africa e i suoi drammi sono davvero troppo da spiegare...

  • User Icon

    lorenzo

    02/09/2013 16:21:38

    bellissimo, coinvolgente.... letto in tre giorni e poi a distanza di un paio di mesi l'ho riletto x essere sicuro di non aver dimenticato troppi particolari.... anche la seconda volta qualche lacrima l'ho versata.... sei grande Rumiz

  • User Icon

    M.T.

    23/05/2011 10:04:25

    Eroi del quotidiano che posseggono un coraggio e una speranza instancabili e lasciano delle scie luminose e salvifiche in questo continente immenso e immaginifico che è l'Africa.

Scrivi una recensione