Benedetto fra le spie. Negli anni della Grande guerra un intrigo tra Italia e Vaticano - Annibale Paloscia - copertina

Benedetto fra le spie. Negli anni della Grande guerra un intrigo tra Italia e Vaticano

Annibale Paloscia

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium In promozione DOPPI PUNTI fino al 23/6
Editore: Editori Riuniti
Anno edizione: 2007
In commercio dal: 28 maggio 2007
Pagine: 175 p., Brossura
  • EAN: 9788835959489
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 8,10

€ 15,00
Nuovo - attualmente non disponibile
Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Un pontefice italiano contrario alla guerra. Uno scontro mortale, sui campi di battaglia e nella lotta di spie, fra l'Italia e gli imperi centrali. È questo lo scenario che fa da sfondo alla clamorosa vicenda sviluppatasi negli anni della Grande guerra e che il libro ricostruisce e racconta. Accanto a papa Benedetto XV agisce un uomo - un giovane e influente prelato - al servizio dell'Austria: dalla postazione privilegiata del Vaticano, raccoglie informazioni segrete, coltiva contatti, manovra le diplomazie. Sarà compito della polizia (che tiene sotto stretta sorveglianza la città pontificia) e del controspionaggio smascherarlo e arrestarlo. E inevitabilmente, anche il papa sarà coinvolto. Fra intrighi, sospetti, interessi di Stato e avventure private, il libro - frutto di ricerche su materiale inedito - ci porta al centro di una delle crisi più gravi, e più nascoste, fra lo Stato italiano e il Vaticano.
Note legali