Artisti: Ari Hoenig
Supporto: CD Audio
Numero dischi: 1
Etichetta: Dreyfus
Data di pubblicazione: 22 settembre 2008
  • EAN: 3460503691926

€ 7,90

Venduto e spedito da IBS

9 punti Premium

Disponibile in 3 gg lavorativi

Quantità:
Aggiungi al carrello
Descrizione

"Quando sono nella mia musica, un estraneo prende il controllo della mia coscienza e della mia concentrazione." Così Ari Hoenig descrive la sua empatia con la musica. Un rapporto profondo e quasi viscerale come dimostra il suo nuovo disco per la Dreyfus Records: “Bert’s Playground”. Ari Hoeng ha iniziato a suonare la batteria a metà degli anni ‘80 ascoltando musica rock e pop. I suoi primi approcci al jazz sono influenzati da due giganti come Philly Joe Jones e Max Roach, uno dei maestri del Bebop. Ma Hoenig è rimasto aperto a tutti gli influssi: punk, reggae, metal, funk, hip-hop, house. Da questa miscela è nata una cifra stilistica unica supportata in occasione di questo disco da un gruppo eccezionale: Chris Potter al sax tenore, Jonathan Kreisberg o Gilad Hekselman alla chitarra, Matt Penman o Orlando LeFlemming à la basse e Will Vinson al sax contralto. La scelta dei temi è molto equilibrata: il 50% di composizioni originali e il 50% di standard, classici più tradizionali (Gershwin e Jerome Kern) e più moderni (Thelonious Monk, John Coltrane, Wayne Shorter). Altrettanto equilibrata è l’interpretazione sia delle melodie più oniriche ( "The Way You Look Tonight", "Fall", "Embraceable You") sia dei pezzi più mossi e coinvolgenti ( "Green Spleen", "Moment's Notice" ). Ari Hoenig gioca su tutta la gamma sonora a sua disposizione, lasciando ampia libertà ai suoi collaboratori, assumendo un vero ruolo solista (una vera e propria lezione di batteria) solo sull’intramontabile “Round Midnight”. Per tutta la durata del disco l’atmosfera è armoniosa e rilassata; sono banditi i vani virtuosismi. Il batterista-leader guida il suo gruppo nell’esplorazione di nuovi suoni. Il jazz è il cuore della sua espressione artistica, ma Hoenig vi apporta il suo contributo personale prendendo punto dalle ritmiche della musica improvvisata da strada (hip-hop, funk…).