Editore: Einaudi
Collana: Saggi
Anno edizione: 2016
In commercio dal: 11 ottobre 2016
Pagine: XVIII-378 p., ill. , Rilegato
  • EAN: 9788806226541

nella classifica Bestseller di IBS Libri - Arte, architettura e fotografia - Soggetti e temi specifici - Animali e natura nell'arte

pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
"Dal 13 marzo 2013 siede sull'antica cattedra di Pietro un pontefice che, primo nella storia, ha scelto il nome di Francesco, il santo che ancora oggi tutti associano all'amore nei confronti dell'ancor più antico miracolo della natura creata e dei suoi animali. Certo, i tempi cambiano, e l'enciclica Laudato si' del 2015 è stata debitamente definita 'ecologista' dai media per le novità che contiene. Ma in realtà, papa Francesco si riallaccia a una tradizione, tanto remota quanto ininterrotta, che associa animali e pontefici in un rapporto simbolico e metaforico di stupefacente coerenza, pur nell'estrema varietà dei messaggi. Una storia, anzi un insieme di storie per narrare le quali nessuno strumento ci è parso altrettanto opportuno della più veneranda delle enciclopedie: un bestiario. Nel corso delle pagine che seguiranno, cercheremo di costruirne uno assai particolare, popolato di colombe, draghi, cavalli, asini e cammelli, pappagalli, fenici e pavoni, aquile, leoni, leopardi, corna di ceraste e corni di unicorni, oltre che di orsi ed elefanti, allo scopo di comprendere in qual modo tutti questi animali abbiano contribuito a creare e poi accompagnato - talvolta senza soluzione di continuità e per molti secoli - l'autoaffermazione simbolica del papato nel suo divenire storico e istituzionale; oppure, al contrario, siano stati usati per criticare o delegittimare il pontefice e la Chiesa".

€ 27,20

€ 32,00

Risparmi € 4,80 (15%)

Venduto e spedito da IBS

27 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Indice

Introduzione

Parte prima. Cielo e terra: il fondamento della sovranità

I. La colomba
Eleggere e proteggere - Ispirare e proteggere - La colomba, simbolo della Chiesa e del papato - Dalla colomba all'Arca di Noé

II. Drago, basilisco e serpenti
Sconfiggere il drago romano - Sconfiggere il basilisco - La leggenda del drago romano: nuove versioni - Rappresentazioni visive - Il papa-drago (I) - Il papa-drago (II)

Parte seconda. Far vivere la sovranità

III. Cavalli, asini, muli
Gregorio Magno e il cavallo: santità e sovranità - Il divieto di mangiare carne equina - Cavalli «pregiati» e servizio delle redini - Il cavallo bianco del papa: doni e censi - Redini e staffa - Cavallo bianco e sella rossa: imperialità cristologica -Simmetrie di colori e prestigio cristologico - Asino e «imitatio Christi» - Cavallo bianco e ostensorio eucaristico - Sacralità e saccheggi - Rappresentazione iconografica: apogeo - Muli e mule - Asino e cavallo: la polemica protestante - Lettighe e carrozze - Epilogo

IV. Elefanti e rinoceronte
Vesti con storie di elefanti: Carlo Magno? - Il papa-elefante (I) - Maestà e universalità: l'elefante bianco indiano - Satira curiale: il testamento di Annone - Il papa-elefante (II)

V. Caccia e pesca
Il primo divieto papale - Caccia e pesca: materialità e spiritualità - Nuovi divieti e nuove sensibilità - Caccia, pesca, Roma e Cristo - L'anello del pescatore - Cacciatori e pescatori di Cristo - Trasgressioni - La caccia come realtà curiale

VI. Asini e cammelli
Cavalcare un asino alla rovescia: un gioco letterario - Le «Laudes cornomanniae» - A rovescio: da Bisanzio a Roma - Antipapi cavalcano un asino alla rovescia - Un antipapa cavalca al contrario un cammello - Cammelli a Roma nell'alto Medioevo: realtà e simboli

VII. Pappagalli
«Ave Caesar, Papa Leo» - Pappagalli, colombe e grifi - «Sono il pappagallo del papa» - Pappagalli ad Avignone - «Camera papagalli»: a Roma e fuori Roma - Funzioni simboliche - Satira (I) - Satira (II) - Satira (III)

VIII. Il muschio come profumo
Prime avvisaglie: muschio e rosa d'oro - Muschio, il «buon profumo di Cristo» - Assenze occidentali - Il muschio nel mondo islamico: «il profumo più nobile e dolce» - Continuità

IX. Pecore e agnelli
Buon Pastore e pecore - Pecore e Trono/Agnello - Lana candida di pecora - Pietro-papa, colomba e Agnello immolato - Agnello arrostito - Agni di cera

X. Fenice e piume di fenice
Valenze simboliche - Immortalità e caducità - Continuità

XI. Pavoni e penne di pavoni
I primi pavoni papali - Corone di penne di pavone - Il pavone, simbolo cristologico e imperiale - Rappresentazioni - Paradossi - Papa-pavone - Flabelli di penne di pavone e scacciamosche

XII. Aquile, grifi, leoni e tori
Leoni alati - Grifoni - Bonifacio VIII: leopardo, leoni, aquile, grifi - Papa-aquila, papa-leone - Orsi, leopardi, leoni, leonesse, aquile, cervi, pantere, camaleonti, cani, lupi e «canes monstrui» - Corse di tori

XIII. Lingue di ceraste e corni di unicorni
Lingue di ceraste o serpentine - Corni di unicorni - Probae e coltelli - Lingue serpentine e corni di unicorni

Parte terza. Riformare, deridere, delegittimare

XIV. Papa-orso, papa-drago
«Il principio dei mali»: un'orsa cin cinque orsacchiotti - I cinque orsacchiotti della «stirpe indegna» - Dall'orso alla bestia con volto umano: le profezie papali della «stirpe indegna» - Da papa-orso a papa-drago: le profezie di «Ascende Calve» - Vaticini dei sommi pontefici: due papi con gli orsacchiotti - Senza immagini di animali: la profezia di san Malachia

XV. Animali con la tiara
Cagnolini, scimmie, e figure ibride con tiare altissime e rubino - Piramide di serpenti

ZVI. Papstesel, il papa-asino
Mostro romano con la testa di asino: testimonianze e immagini - La xilografia di Wenzel von Olmütz - Papstesel (papa-asino): Lutero, Cranach, Melantone - Corporeità asinina antipapale: Melantone - Corporeità asinina antipapale: Cranach - La decostruzione del tema asinino in funzione antipapale

Conclusione

Bibliografia
Indice dei nomi e dei luoghi
Indice degli animali