€ 19,55

€ 23,00

Risparmi € 3,45 (15%)

Venduto e spedito da IBS

20 punti Premium

Disponibile in 3 settimane

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Massimiliano Mazzanti

    23/09/2008 16:35:54

    caro lettore, dal novembre del 1994, quando i Savi furono finalmente arrestati, sono stati scritti solo un pugno di libri sulla "banda della Uno bianca" e nessuno di questi è firmato dai uno dei tanti, tantissimi cronisti che pure si erano occupati dei loro delitti fin dal lontano 1987. Perché? Perché dietro i Savi - come credo di aver documentato ampiamente nel mio libro - non ci furono "grandi vecchi" o chissà quali strutture eversive o criminali. La "Uno bianca" non fu fermata molto prima di quanto accadde a causa di una catena incredibili di errori e orrori giudiziari e anche a causa di qualche malefatta compiuta da magistrati e investigatori. E ancor oggi, per proteggere le carriere di chi si rese responsabile d quegli errori - e anche di qualche reato - si sostiene che, forse, chissà, i Savi furono protetti da qualche misterioso "manovratore". Nel mio libro, se avrai la cortesia di leggerlo, troverai tutti i nomi, le circostanze e i riferimenti documentali di quanto sostengo e potrai comprendere a quale grado di abiezione può scendere il sistema giudiziario italiano stritolando per anni innocenti e lasciando che i colpevoli possano agire indisturbati per anni. In solo tre mesi - pur con una diffusione limitata a Bologna e alle librerie internet - oltre 500 copie sono state vendute di "Uno bianca - La banda di Roberto e Fabio Savi" e il libro ha già ricevuto l'apprezzamento pubblico di alcuni protagonisti di quelle vicende (come Valentino Neri, guardia giurata che per tre volte incrociò la strada dei Savi, restando anche gravemente ferito); di alcuni parenti delle vittime (prima fra tutte, la mamma di Andrea Moneta, il capopattuglia dei Carabinieri sterminati al Pilastro); di uomini delle istituzioni, a partire dall'ex-presidente della Repubblica, Francesco Cossiga. Soprattutto, non ostante i media abbiano dato risalto all'uscita di questo libro (compreso il Tg2), a tutt'oggi nessuno ha provato a smentirne le tesi o a confutarne la ricostruzione dei fatti. Con affetto e simpatia, Massimiliano Mazzanti

Scrivi una recensione