-15%
La Bibbia al rogo. La censura ecclesiastica e i volgarizzamenti della Scrittura (1471-1605) - Gigliola Fragnito - copertina

La Bibbia al rogo. La censura ecclesiastica e i volgarizzamenti della Scrittura (1471-1605)

Gigliola Fragnito

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Il Mulino
Collana: Saggi
Anno edizione: 1997
In commercio dal: 7 marzo 1997
Pagine: 352 p.
  • EAN: 9788815057495
Salvato in 3 liste dei desideri

€ 20,40

€ 24,00
(-15%)

Punti Premium: 20

Venduto e spedito da IBS

Attualmente non disponibile
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

PRENOTA E RITIRA
* Servizio momentaneamente attivo solo nella Regione Lazio. Scopri il servizio

La Bibbia al rogo. La censura ecclesiastica e i volgarizzame...

Gigliola Fragnito

Caro cliente IBS, grazie alla nuova collaborazione con laFeltrinelli oggi puoi ritirare il tuo prodotto presso la libreria Feltrinelli a te più vicina.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: {{item.Store.Phone}}

Fax: {{item.Store.Fax}}

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


La Bibbia al rogo. La censura ecclesiastica e i volgarizzamenti della Scrittura (1471-1605)

Gigliola Fragnito

€ 24,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: {{shop.Store.Phone}} / Fax: {{shop.Store.Fax}} E-mail: {{shop.Store.Email}}


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

La Bibbia al rogo. La censura ecclesiastica e i volgarizzamenti della Scrittura (1471-1605)

Gigliola Fragnito

€ 24,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

{{shop.Store.Phone}}


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Il libro affronta un problema importante nel complesso nella storia dell'Italia moderna. La Frangito disegna infatti la parabola che ha portato la Chiesa della Controriforma a proibire le traduzioni e ogni altro adattamento in volgare della Bibbia. Anche se poggia su una cospicua base di dati archivistici nuovi, non si tratta di uno studio erudito. La Frangito mette sempre in campo le dinamiche generali per mostrare come questa politica di fatto oscurantista abbia inciso nel profondo della spiritualità cattolica e della vita della Chiesa (facendo sì che tuttora gli italiani non leggano la Bibbia), contribuendo ad approfondire la divisione tra Europa meridionale e settentrionale.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

3,5
di 5
Totale 2
5
1
4
0
3
0
2
1
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Imogen

    11/09/2006 01:26:11

    Hermione, quanto fa male essere bocciati all'esame di storia moderna? Occhio, che, se continui così, ti bocciano anche all'esame di latino. Il libro è bellissimo: molto ben documentato, si avvale del materiale di molti archivi italiani, ecclesiastici e civili, nella ricostruzione del complesso iter di divieti e cautissime concessioni, per la lettura del testo sacro in lingua volgare. Particolarmente interessante la ricostruzione compiuta dalla Fragnito, del meccanismo inquisitoriale, che, lungi dall' essere "un meccanismo ben oleato", dal 1558 al 1596 non ha agito sempre in maniera coerente, né, tantomeno, ha saputo comunicare efficacemente ed univocamente il proprio volere alle periferie. Decisioni spesso contraddittorie tra Sant' Ufficio e la periferia, hanno spesso portato alla distruzione di grandi patrimoni di libri "proibiti", prima che ne fosse revocato il divieto previa espurgazione. Molto affascinante vicenda, ulteriormente approfondita, dei conflitti di competenza, a partire dagli anni '70 del Cinquecento, tra la Congregazione dell' Indice e il Sant' Ufficio, sulla materia della censura dei testi. E' un libro che fa riflettere sul sistema di timore e di condizionamento culturale attuato dall' Inquisizione, certo non meno dannoso della violenza fisica e delle torture che, seppur in maniera minore rispetto ai tribunali civili, furono effettivamente perpetrate. Spesso, i roghi di libri, furono devastanti come i roghi di esseri umani. Molte le citazioni in latino, citazioni di dispacci,verbali della Congregazione dell' Indice e del Sant' Ufficio. A tutt' oggi, la lingua ufficiale della Santa Sede è il latino, e mi chiedo a che cosa sarebbe servito tradurle. E il latino, se c'è e non è tradotto, è una sfida al lettore: che sappia tradurre e recuperare così il significato di una traduzione culturale che un altro rogo, quello televisivo delle tre I, stava per compiere.

  • User Icon

    Hermione Ginny

    31/08/2006 17:39:58

    Peccato: un titolo così accattivante non andava sprecato per un libro così noioso. Troppe citazioni in latino.

Note legali