Il bosco degli urogalli

Mario Rigoni Stern

Editore: Einaudi
Anno edizione: 2015
Formato: Tascabile
  • EAN: 9788806227210
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 9,35

€ 11,00

Risparmi € 1,65 (15%)

Venduto e spedito da IBS

9 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Marco

    06/09/2014 18:57:38

    mi è proprio piaciuto tanto! sarà per come scrive l'autore o per le descrizioni dei luoghi!

  • User Icon

    sandro landonio

    18/12/2012 04:26:42

    Le radici che hanno creato un uomo forte e giusto come quello che troviamo descritto nel "Il sergente nella neve" sono narrate in questi racconti. Sono semplici forse, ma il mondo che ne esce é forte e giusto. Oggi non so più se esiste ancora in modo unitario in montagna, ma mi ha lasciato un gran senso di rimpianto verso ciò che prima o poi scomparirà nell'era dei "Whatsapp". Il libro mi é caro perché mi spinge a rinnovare la possibilità di rivivere certe sensazioni, quali quelle descritte dai cacciatori, ripercorrendo i sentieri della Val Varrone in pieno inverno con la brina che brilla alla luce del sole oppure con i pastori dei Peloritani che ti offrono la ricotta calda o grazie a quell'anziano rifugista valdostano che ti guarda come un alunno discolo dicendoti con un sorriso: "Il pane si taglia, non si spezza".

  • User Icon

    zombie49

    26/05/2009 11:59:35

    Racconti minimi di montanari: un emigrato che torna dall’Australia x andare a caccia sulle sue montagne, un cavatore di pietre e contadino che torna dall’America x invecchiare al paese, due cani straordinariamente abili nella caccia, una posta ad una volpe ladra e furbissima, escursioni nella neve e nel bosco. Forse i racconti alla fine sono un po’ monotematici e si confondono, ma certo Rigoni Stern trasmette al lettore la serenità del contatto semplice con la natura.

  • User Icon

    enrico

    07/01/2009 21:41:28

    come ha detto mauro corona, già il titolo è poesia: "il bosco degli urogalli"... una perla!

  • User Icon

    Alce67

    23/06/2008 11:25:34

    Ho letto questo libro dopo aver letto Corona; mi ha colpito quanto siano simili (a vantaggio di Rigoni Stern che ha scritto con qualche decennio di anticipo); la montagna e la sua natura, la caccia, gli ambienti (Asiago è a 70/80 KM da Erto) e la frattura che sembra aver sfregiato questi due mondi: la guerra per Rigoni Stern, la tragedia del Vajont per Corona. Mi è piaciuto, anche se alla fine preferisco il romanzo ai racconti. Lo consiglio a chi ama la montagna e il suo mondo brusco e poetico.

Vedi tutte le 5 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione