Bravados (DVD)

The Bravados

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: The Bravados
Regia: Henry King
Paese: Stati Uniti
Anno: 1958
Supporto: DVD
Salvato in 3 liste dei desideri

€ 12,99

Punti Premium: 13

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (4 offerte da 12,50 €)

Jim Douglas vuole vendicare la moglie violentata e uccisa da alcuni banditi. Convinto che i colpevoli siano quattro fuorilegge evasi, si mette sulle loro tracce e inizia la sua opera di sterminio. Solo dopo averne uccisi tre, scoprirà di essersi accanito contro le persone sbagliate. Grande western dalle forti tinte psicologiche ben interpretato da un grande Gregory Peck.
  • Produzione: A & R Productions, 2017
  • Distribuzione: A & R Productions
  • Durata: 98 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital Professional 2.0);Inglese (Dolby Digital Professional 2.0);Francese (Dolby Digital Professional 2.0);Spagnolo (Dolby Digital Professional 2.0);Tedesco (Dolby Digital Professional 2.0)
  • Lingua sottotitoli: Italiano; Italiano (Forced)
  • Formato Schermo: 2,35:1 16:9
  • Henry King Cover

    (Londra 1592 - Chichester 1669) poeta inglese. Vescovo di Chichester dal 1642, fu deposto dalla rivoluzione puritana di Cromwell. Dopo la restaurazione, reintegrato nell’ufficio, divenne predicatore alla corte di Carlo II. Come poeta, appartenne alla scuola metafisica e fu molto influenzato da J. Donne, del quale fu anche amico. Oggi è ricordato soprattutto per l’elegia Le esequie (The exequy, 1624, per la morte della moglie), considerata uno dei più notevoli componimenti poetici del Seicento inglese. Approfondisci
  • Gregory Peck Cover

    "Attore statunitense. È uno dei più importanti e amati attori della storia del cinema, sempre capace di coniugare una imponente presenza scenica con il fascino rassicurante della sua recitazione e con la scelta di ruoli istintivamente vicini ai gusti del pubblico e spesso segnati da un alto valore epico. Affascinante e già talentoso, recita in teatro prima di debuttare nel cinema in Tamara figlia della steppa (1944) di J. Tourneur; arriva subito al successo con il melodramma Le chiavi del paradiso (1944) di J.M. Stahl, seguito dall'incontro con A. Hitchcock che lo dirige in Io ti salverò (1945) e Il caso Paradine (1947). Nel 1946 consacra la sua stella con il western Duello al sole di K. Vidor, mostrando di essere a proprio agio in tutti i generi cinematografici. Vacanze romane (1953) di W.... Approfondisci
  • Joan Collins Cover

    Attrice inglese. Esordisce a diciassette anni in un film di profilo piuttosto basso, Nuda ma non troppo (1950) di F. Launder, dopo aver frequentato la Royal Academy of Dramatic Art. Di bellezza prorompente, capace di una certa padronanza dei personaggi, dopo alcuni film in Gran Bretagna si trasferisce a Hollywood, dove recita nei generi più disparati, dal mitologico (La regina delle Piramidi, 1955, di H. Hawks) al drammatico (L’altalena di velluto rosso, 1955, di R. Fleischer), dalla commedia (Sesso debole, 1956, di D. Miller) allo spionistico (Spionaggio a Tokio, 1957, di R.L. Bren) e al western (Bravados, 1958, di H. King). Interpreta anche qualche film in Italia, come La congiuntura (1964) di E. Scola, L’amore breve (1969) di R. Scavolini, L’arbitro (1974) di L.F. D’Amico. Negli anni successivi,... Approfondisci
  • Stephen Boyd Cover

    Attore irlandese. Dopo aver recitato per qualche tempo con una compagnia amatoriale, intraprende la carriera di attore professionista: interpreta i più svariati ruoli sui palchi d'Irlanda e all'Odeon Theatre di Londra, lavora per qualche tempo in radio e alla bbc e, trasferitosi in America, debutta sul grande schermo nel 1955 con la commedia An Alligator Named Daisy (Un alligatore di nome Daisy) di J.L. Thompson. Raggiunta la notorietà grazie al ruolo di Messala nel Ben-Hur (1959) di W. Wyler, appare successivamente in numerosi kolossal storici in costume (Venere imperiale, 1962, di J. Delannoy, La caduta dell'impero romano, 1964, di A. Mann, La Bibbia, 1966, di J. Huston), e nel film di fantascienza di R. Fleischer Viaggio allucinante (1966), storia di una troupe medica miniaturizzata a bordo... Approfondisci
Note legali