Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Brazil

John Updike

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Traduttore: V. Mantovani
Editore: Mondadori
Anno edizione: 1994
Pagine: 245 p.
  • EAN: 9788804383215
Salvato in 1 lista dei desideri

€ 15,00

Venduto e spedito da Libreria Bookweb

Solo una copia disponibile

+ 5,00 € Spese di spedizione

Quantità:
LIBRO

Altri venditori

Mostra tutti (5 offerte da 8,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Gioia erotica, malvagità e magia si fondono in un romanzo che ripercorre il mito della fatalità e dell'onnipotenza dell'amore. Protagonisti sono due giovani amanti, lui un ragazzo di strada, lei figlia dell'alta borghesia. Dall'istante in cui si incontrano sulla spiaggia di Rio, sentono che le loro vite sono per sempre legate. Insieme dovranno salvarsi dal padre di lei e dai suoi emissari, fuggendo nelle miniere del Dourado e oltre ancora, in pieno Mato Grosso, nel cuore di tenebra, sopravvivendo alla fame, ai selvaggi, agli spettri, percorrendo lo spazio e gli anni, finché il destino riprende il sopravvento.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • John Updike Cover

    Scrittore statunitense. Entrato appena ventenne nella redazione del «New Yorker», vi pubblicò poesie (raccolte poi in Pali del telefono, The telephone poles, 1963) e racconti (La stessa porta, The same door, 1959) che della rivista newyorchese hanno la cifra stilistica: il nitido funambolismo verbale, i toni dell’ironia e della nostalgia. Il romanzo breve Festa all’ospizio (The poorhouse fair, 1959) e i felicissimi racconti di Le piume del piccione (Pigeon feathers, 1962) rivelano gli sviluppi di una scrittura personale, delicata e nervosa, tesa a rappresentare le lacerazioni del quotidiano, le epifanie dello sguardo infantile, le trasparenze della memoria. Frattanto, in Corri Coniglio (Rabbit run, 1960 - tradotto da Bruno Oddera per Mondadori nel 1961), il suo... Approfondisci
Note legali