copertina

Breve storia del cielo

Giovanni Caprara

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Salani
Collana: Brevi storie
Anno edizione: 2020
In commercio dal: aprile 2020
Pagine: 208 p., Brossura
  • EAN: 9788893819725

€ 15,10

In uscita da: aprile 2020

Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Il volo spaziale è una delle più grandi conquiste dell'uomo nel ventesimo secolo. I primi coraggiosi pionieri hanno portato alla nascita dell'astronautica trasformando il sogno di poeti e visionari dei secoli scorsi nella scienza e nella tecnologia che permettevano di uscire dalla Terra ed esplorare il cosmo. Ed ecco che i sogni della fantascienza diventavano a poco a poco realtà: per la prima volta l'uomo metteva piede su un altro corpo celeste. Ma c'era un altro sogno che l'umanità inseguiva: capire se la vita era nata anche al di fuori della Terra, su altri pianeti. Per questo iniziava la ricerca di tracce passate o presenti su Marte, la cui natura iniziale era simile alla Terra, e pure altrove, su alcune lune del sistema solare. Intanto le sonde interplanetarie riuscivano a raggiungere e mostrare il volto dei pianeti più remoti fino a Plutone e i satelliti astronomici rivelavano dimensioni, età e misteri dell'universo con sempre maggior precisione. Il libro racconta questa storia attraverso i personaggi che ne sono protagonisti cogliendo i passi fondamentali di un'avventura e di un'esplorazione che nata tra l'Europa e gli Stati Uniti ora coinvolge anche gli altri continenti, in un grande viaggio condiviso, dalla Terra allo spazio.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Giovanni Caprara Cover

    Giovanni Caprara è giornalista, responsabile della redazione scientifica del «Corriere della Sera» dal 2002. Il focus della sua ricerca è la storia della scienza e dell'esplorazione spaziale, nonché l'astrofisica e l'astronomia. Nel 2000 ha ricevuto il premio ConScientia come giornalista scientifico dell’anno, assegnato dalle università milanesi; e nel 2010 l'Euroscience Senior Science Writer Award, riconoscimento europeo per il giornalismo scientifico. La motivazione della giuria così risuona: «per la sua dedizione a un giornalismo scientifico di alta qualità e a temi di politica della ricerca», descrivendolo come «la voce che ha permesso a scienziati di numerosi paesi di mettere i risultati delle loro ricerche... Approfondisci
Note legali