A Brief Note Upon the Battles of Saintes and Mauron

Richard Bentley

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Forgotten Books
Formato: PDF
Testo in en
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 1,95 MB
  • EAN: 9780259658825

€ 5,85

Punti Premium: 6

Venduto e spedito da IBS

EBOOK INGLESE
Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Scrivi cosa pensi di questo articolo
5€ IN REGALO PER TE
Bastano solo 5 recensioni. Promo valida fino al 25/09/2019

Scopri di più

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

The Scots defeated at Halidon Hill.1337. The Taking of Cad ant Island.1339-42. Southampton, Portsmouth, and Plymouth are plundered by the French.1340. The Naval Victory at Sluis. 1340.The Siege of Tournai.1346. The Battle of Crey. 1346.The War in Guienne.1346. The Scots defeated at Durham (Nevill sCross). 1347.The Capture of Calais.1348. The Pestilence, or The Black Death.1350. The Naval Victory off Winchelsea. 1355.King Edward captures Edinburgh.1356. The Battle of Poictiers (or Maupertuis).1358. Death of the Queen Mother.1360. The Treaty of Bretigni. 1341. 1342. 1342. 1342. 1342. 1343. 1345. 1347- 1350- 1351. 1351- 1352. 1354. 1357. 1359- 1364.Royal dispute with the Archbishop of Canterbury at Westminster. Nantes captured by the English. Battle of Morlaix. Brest occupied by the English. The Siege of Hennebont. Attempted Relief ofVannes. Olivier de Clisson decapitated. Charles of Blois defeated. Battle of La Roche Derien. Sir Thos. Dagworth slain. The (second) Battle of Saintes. The Combat of the Thirty. The Battle of Mauron. Calveley sunfortunate engagement at Montmuran. The Siege of Rennes. The deaths of Sir Walter and Lady Bentley. The Battle of Auray and death of Charles of Blois.
  • Richard Bentley Cover

    (Oulton, Yorkshire, 1662 - Cambridge 1742) filologo inglese. Si affermò con la pubblicazione dei frammenti di Callimaco (1691), modello per le raccolte posteriori. Nella Dissertazione sulle lettere di Falaride (Dissertation on the epistles of Phalaris, 1699) insegnò a distinguere - attraverso un metodo critico basato su dati linguistici, letterari e storici - fra tradizione genuina e falsificazioni letterarie. Esemplare è la critica condotta su Esopo. Numerose le edizioni critiche, fra cui quelle di Filemone e Menandro, Orazio, Terenzio. Del 1720 è la sua Proposta per un’edizione critica del Nuovo Testamento. Scoprì il digamma in Omero e fondò la metrica scientifica latina arcaica; ebbe inizio da lui l’uso di segnare l’accento sui metri poetici. Approfondisci
Note legali