La bustina di Minerva - Umberto Eco - copertina

La bustina di Minerva

Umberto Eco

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: La nave di Teseo
Collana: I delfini
Anno edizione: 2020
In commercio dal: 16 luglio 2020
Pagine: 336 p., Brossura
  • EAN: 9788834602256
Salvato in 11 liste dei desideri

€ 16,15

€ 17,00
(-5%)

Punti Premium: 16

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA

La bustina di Minerva

Umberto Eco

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


La bustina di Minerva

Umberto Eco

€ 17,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

La bustina di Minerva

Umberto Eco

€ 17,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (13 offerte da 16,15 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

La Bustina di Minerva è una rubrica iniziata da Umberto Eco sull'ultima pagina di "l'Espresso" nel marzo del 1985. Questo volume ne offre una selezione del decennio 1990-2000, che spazia dalle riflessioni sul mondo contemporaneo, alla società italiana, alla stampa, al destino del libro nell'era di internet, sino ad alcune caute previsioni sul futuro, e a una serie di divertissement o raccontini. La collezione restituisce il senso della rubrica che, come vuole il titolo, intendeva raccogliere quegli appunti occasionali e spesso extravaganti che alle volte si annotano nella parte interna di quelle bustine di fiammiferi che si chiamano appunto Minerva. Incisive nella loro brevità, con un registro assai vario che spazia dal comico al tragico, queste Bustine raccontano dieci anni della nostra storia.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,25
di 5
Totale 8
5
4
4
3
3
0
2
1
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Giulia

    16/05/2020 14:20:03

    All'inizio strappavo la pagina dell'Espresso dedicato alla Bustina per conservarla, poi, quando è stato pubblicato un libro che comprendeva tutte le bustine che il grande Umberto Eco aveva realizzato nel corso del tempo, non ho potuto fare altro che acquistarlo. E' ancora di grandissima attualità.

  • User Icon

    n.d.

    14/05/2019 09:30:47

    Una raccolta un po datata in alcune sue parti, ma sempre interessante

  • User Icon

    Carlo

    06/04/2018 14:11:06

    Non di rado capitava di acquistare l’Espresso unicamente per le rubriche di alcuni autori, i decani Biagi e Bocca, lo spassoso Serra, Travaglio, nel novero di queste brillanti penne rientrava ovviamente Umberto Eco con la sua “Bustina di Minerva” , spazio prima settimanale (se la memoria non m’inganna…) e poi quindicinale, in alternanza con “Vetro soffiato” di Scalfari. In tale rubrica il grande semiologo e romanziere poteva sbizzarrirsi, affrontare qualsiasi argomento sezionandolo da par suo, trovando letture originali di qualsiasi avvenimento avesse catturato la sua attenzione, arricchendo il tutto con riferimenti di elevato livello culturale e senza dimenticare l’ironia, venante ogni suo scritto. Classico libro da tenere sempre ben posizionato nella libreria e pronto all’uso, molte “Bustine” manterranno freschezza e attualità per anni e una rilettura, anche (o soprattutto) in ordine sparso, sarà immancabilmente istruttiva e piacevole.

  • User Icon

    Cristiano Cant

    26/02/2016 10:23:15

    La fluviale curiosità di un uomo, le mille sponde divertite del suo cosmo sensibile, il suo estro lessicale, tutto e tanto altro è dentro questa raccolta di paesaggi sociali, umani, culturali che ormai valgono un compendio di storia italiana, di autentica coscienza nazionale. Un vero dizionario intellettuale di profondità e di sberleffi, sguardi dietro le cose e attorno alla materia più innocua che le riveste e le disfa, un lungo disordinato spartito di voci e di strida maneggiato con l'umore e l'umorismo di una penna geniale, la nostra corrispondenza col mondo, coi costumi e i difetti di una vita impazzita consegnati alle mani di un capriccioso istrione...come pochissimi. Omaggiarlo così, nelle stanze della sua ricerca vastissima, del suo spirito sommo, è appena un mozzicone d'accenno rispetto a quanto davvero meriterebbe. Riavvolgersi in queste pagine è una gioia, un continuo sorridente sussulto, una paga finalmente degna contro i soprusi e le miserie di un vivere sotto smacco. Le scelte si perdono...dai viscerali misteri che smuovono il tifo calcistico all'elogio commosso di Ginger Rogers, dal confronto Derrick-Colombo alla Corrida come specchio supremo di un'identità patria. Ma è ovviamente nell'amore per i libri che germoglia a perfezione ogni parola e ogni tratto, libri sentiti e vissuti come uomini migliori, soffi e resti autentici della civiltà senza tempo, esseri da amare, lodare, curare, come una sapiente vita della memoria che nessuno e nulla potranno mai scalfire. E il vertice della goliardia e dell'intellligenza in questo caso si perde in una pagina presa da "Dell'importanza delle lettere maiuscole", quando l'autore, sfogliando un libro di estetica, scopre che all'indice dei nomi egli è più citato del suo maestro Pareyson; per poi però aggiungere:"Ahimè, non mi ci son trovato..cioè..in tutte le pagine citate appariva sì la parola eco, ma con la lettera minuscola". Questa era Umberto Eco, un uomo e uno scrittore maiuscolo che non dovremo mai dimenticare.

  • User Icon

    Alessandro

    15/07/2013 17:16:14

    Non è il grande capolavoro letterario, è semplicemente il più godibile divertimento intellettuale che si possa trovare sulla piazza. La risata di Eco quando scrive è sublime.

  • User Icon

    Gianluca

    17/01/2005 14:55:21

    Si tratta di un'operazione commerciale stucchevole e poco interessante. Alcune bustine sono piccole chicche letterarie, ma tutte insieme fanno venire la nausea. Per leggerle bisogna essere poveri bulimici narrativi.

  • User Icon

    Elisa F.

    20/06/2004 13:29:21

    Da leggere e rileggere, senza soluzione di continuità!

  • User Icon

    Maurizio Froldi

    05/11/2001 23:48:22

    Un modo per leggere questo libro è quello di aprirlo a caso e leggere una sola Bustina. Un altro è quello di scorrere i titoli (palesemente di Eco) e fermarsi dove si sente il trillo. Per esempio su “Un trattato sugli stuzzicadenti” o “Chopin contro Vianello”, “Quella schifezza della Quinta“ o “Alcune buone ragioni per mettere una bomba”. In prefazione l’autore dice di avere omesso le bustine sui “giochini”. Non preoccupatevi: i giochi di parole ci sono. Il migliore a pagina 235, dove ci si chiede a quale noto autore italiano del Novecento appartenga il soffice incipit "Turbata libertà degli incanti". Non è Ungaretti. Neppure Quasimodo e neppure il verosimile Cardarelli. La rivelazione è tremenda: possibile che sia davvero un articolo del codice Rocco sulla turbativa d’asta? Ho controllato: è l’articolo 353. Grande!

Vedi tutte le 8 recensioni cliente
  • Umberto Eco Cover

    Critico, saggista, scrittore e semiologo di fama internazionale. A ventidue anni si è laureato all'Università di Torino con una tesi sul pensiero estetico di Tommaso d'Aquino. Dopo aver lavorato dal 1954 al 1959 come editore dei programmi culturali della Rai, negli anni Sessanta ha insegnato prima presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Milano, poi presso la Facoltà di Architettura dell'Università di Firenze. Infine presso la Facoltà di Architettura del Politecnico di Milano. Inoltre, ha fatto parte del Gruppo 63, rivelandosi un teorico acuto e brillante.Dal 1959 al 1975 ha lavorato presso la casa editrice Bompiani, come senior editor. Nel 1975 viene nominato professore di Semiotica all'Università di Bologna, dove... Approfondisci
Note legali