C'è da fare (Esclusiva IBS.it)

Supporto: CD Audio Singolo
Numero dischi: 1
Etichetta: Sony Music
Data di pubblicazione: 22 febbraio 2019
  • EAN: 0190759396926

34° nella classifica Bestseller di IBS CD - Musica italiana

pagabile con 18App

Articolo acquistabile con 18App

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 5,00

Venduto e spedito da IBS

5 punti Premium

Disponibile dal 22/02/2019

Quantità:
Descrizione
Edizione limitata ed esclusiva per IBS.it. I proventi di questo CD singolo andranno tutti in beneficenza.
CDs Enhanced (Audio + Videoclip del brano), cantanto da Paolo Kessisoglu e: Annalisa, Arisa, Boosta, Fiorella Mannoia, Gianni Morandi, Gino Paoli, Giorgia, Giuliano Sangiorgi, Ivano Fossati, Izi, J-Ax, Joan Thiele, Lo Stato Sociale, Luca Carboni, Malika Ayane, Mario Biondi, Massimo Ranieri, Mauro Pagani, Max Gazzè, Nek, Nina Zilli, Nitro, Raphael Gualazzi, Ron, Simona Molinari.

C’È DA FARE è la bellissima canzone che il genovese Paolo Kessisoglu ha scritto e cantato per la sua città con lo scopo di raccogliere fondi da destinarsi alla comunità colpita dalla tragedia del crollo di Ponte Morandi. Il progetto artistico, prodotto grazie al contributo di Oro Saiwa (storico marchio genovese) ha coinvolto alcuni tra i più importanti e noti cantanti della musica italiana, che hanno prestato con entusiasmo la loro voce e la loro immagine per contribuire alla raccolta. Lo stesso Paolo Kessisoglu ha indicato in Occupy Albaro l’associazione a cui destinare le somme che saranno raccolte, incaricandola di individuare un obiettivo su cui attivarsi concretamente.
Il sogno di Occupy Albaro e dello stesso Paolo Kessisoglu è che con le donazioni in arrivo grazie alla canzone C’È DA FARE si possa costruire un centro sportivo polifunzionale nella zona colpita dal crollo. Una struttura permanente che simboleggi la solidarietà a favore dei genovesi da parte di tutta la popolazione italiana e che attraverso l’esercizio sportivo dia svago e piacere a chi lo pratica e a chi ne è spettatore. Per capire se tale ambizioso progetto è realizzabile bisognerà aspettare di conoscere l’importo delle donazioni…! Diversamente tutte le donazioni ricevute saranno comunque destinate ad un’iniziativa di assistenza socio-sanitaria nella zona della Valpolcevera.