Salvato in 8 liste dei desideri
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
C'è silenzio e silenzio. Forme e significati del tacere
3,70 € 3,90 €
;
LIBRO
Dettagli Mostra info
C'è silenzio e silenzio. Forme e significati del tacere 40 punti Effe Venditore: IBS
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
3,70 €
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Multiservices
3,80 € + 5,50 € Spedizione
Disponibile in 10 gg lavorativi Disponibile in 10 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Bortoloso
3,90 € + 5,49 € Spedizione
Disponibile in 5 gg lavorativi Disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
3,70 €
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Multiservices
3,80 € + 5,50 € Spedizione
Disponibile in 10 gg lavorativi Disponibile in 10 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Bortoloso
3,90 € + 5,49 € Spedizione
Disponibile in 5 gg lavorativi Disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
C'è silenzio e silenzio. Forme e significati del tacere - Giovanni Gasparini - copertina
Chiudi

Prenota e ritira

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino. Scopri il servizio

Chiudi

Riepilogo della prenotazione

C'è silenzio e silenzio. Forme e significati del tacere Giovanni Gasparini
€ 3,90
Ritirabile presso:
Inserisci i dati

Importante
  • La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
  • Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l’elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio Ufirst.
  • Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l’articolo verrà rimesso in vendita)
  • Al momento dell’acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio.
Chiudi

Grazie!
Richiesta inoltrata al negozio

Chiudi

Descrizione

Il silenzio non è opposto alla parola ma complementare ad essa: il tacere non va considerato soltanto come una privazione rispetto all'espressione verbale ma anche come un esercizio attivo di comunicazione da parte di un soggetto. Per porsi in questa prospettiva diventa importante descrivere e interpretare le diverse modalità e significati che il silenzio assume a seconda dei contesti e delle contingenze. Il volume esplora tali differenti forme di silenzio attingendo alla socio-antropologia della vita quotidiana, alla filosofia e alla letteratura. L'ultima parola sul silenzio viene lasciata alla poesia.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2012
12 dicembre 2012
46 p., Brossura
9788857513171

Valutazioni e recensioni

5/5
Recensioni: 5/5
(1)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(1)
4
(0)
3
(0)
2
(0)
1
(0)
alida airaghi
Recensioni: 5/5

Nei cinque brevi capitoli che compongono questo saggio, Giovanni Gasparini (docente di sociologia all'Università Cattolica di Milano) esplora il silenzio inteso come "realtà dotata di ampie polivalenze...tipico fenomeno interstiziale anzitutto per il suo stare in mezzo a flussi continui o pressoché ininterrotti di comunicazione verbale e di rumore". L'autore introduce una tipologia delle varie forme di silenzio", così come si esplicano all'interno delle relazioni umane, della cultura e della società. Esistono infatti silenzi normativi e generalizzati, che esprimono regole comuni da tutti rispettate (il minuto di silenzio durante una commemorazione, il silenzio imposto nelle caserme); ci sono poi silenzi qualificati e asimmetrici, in cui parla uno solo (nelle conferenze, nelle lezioni universitarie, nei comizi) e silenzi interattivi tra due o più persone, in cui le pause si alternano alle parole dei dialoghi (al telefono, nelle celebrazioni religiose). Gasparini prende in considerazione i vari modi del tacere, da quello mistico (di adorazione, meditazione, preghiera) a quello artistico (nella poesia, a teatro, in musica, nelle arti figurative) a quello dovuto per rispetto ai luoghi (cimiteri, ospedali, biblioteche). Nel nostro mondo contemporaneo, in cui la comunicazione si è fatta "continua e ipertrofica...omologante, globalizzata e agglutinante", costituirebbe forse un'ancora di salvezza poter "fruire di spazi ed esperienze significative di silenzio", per ritrovare pace interiore, possibilità di riflessione: la "profondissima quiete" leopardiana. Si citano qui poeti, filosofi, registi: i "cercatori di silenzio" che possono farci da maestri nel valorizzare la positività del tacere, quando invece si devono respingere con fermezza quei silenzi colpevoli dovuti a reticenze, segreti inconfessabili, omertà, complicità, distorsioni del vero.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

5/5
Recensioni: 5/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(1)
4
(0)
3
(0)
2
(0)
1
(0)
Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore