DISPONIBILITA' IMMEDIATA

Il cacciatore del buio

Donato Carrisi

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Longanesi
Formato: EPUB con DRM
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 1,03 MB
Pagine della versione a stampa: 406 p.
  • EAN: 9788830441330

26° nella classifica Bestseller di IBS Ebook eBook - Narrativa italiana - Thriller e suspence - Thriller

pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

EBOOK
Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

«Se non sarà fermato, non si fermerà.»

«Grande. Basterebbe un aggettivo per definire le qualità davvero uniche di Donato Carrisi.»
TTL - La stampa

Non esistono indizi, ma segni. Non esistono crimini, solo anomalie. E ogni morte è l’inizio di un racconto. Questo è il romanzo di un uomo che non ha più niente – non ha identità, non ha memoria, non ha amore né odio – se non la propria rabbia... E un talento segreto. Perché Marcus è l’ultimo dei penitenzieri: è un prete che ha la capacità di scovare le anomalie e di intravedere i fili che intessono la trama di ogni omicidio. Ma questa trama rischia di essere impossibile da ricostruire, anche per lui.
Questo è il romanzo di una donna che sta cercando di ricostruire se stessa. Anche Sandra lavora sulle scene del crimine, ma diversamente da Marcus non si deve nascondere, se non dietro l’obiettivo della sua macchina fotografica. Perché Sandra è una fotorilevatrice della polizia: il suo talento è fotografare il nulla, per renderlo visibile. Ma stavolta il nulla rischia di inghiottirla.

Questo è il romanzo di una follia omicida che risponde a un disegno, terribile eppure seducente. E ogni volta che Marcus e Sandra pensano di aver afferrato un lembo della verità, scoprono uno scenario ancora più inquietante e minaccioso. Questo è il romanzo che leggerete combattendo la stessa lotta di Marcus, scontrandovi con gli stessi enigmi che attanagliano Sandra, vivendo delle stesse speranze e delle stesse paure fino all’ultima riga.
E non dimenticherete più.

Con Il cacciatore del buio Donato Carrisi consacra definitivamente la sua verve immaginativa e il suo stile, pietre miliari con le quali gli altri scrittori dovranno confrontarsi. Una trama piena di svolte inattese, una scrittura ricca di immagini ammalianti e scorrevole al punto da essere travolgente: Carrisi ormai è una vera e propria «firma» che ha lasciato il segno nelle classifiche e nei lettori, non soltanto in Italia ma in tutto il mondo.

4,13
di 5
Totale 60
5
35
4
9
3
9
2
3
1
4
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Fabio

    25/09/2018 10:25:54

    Carrisi si dimostra all'altezza della sua (meritata) fama. Un giallo solido e ben costruito con trama non banale. Ti rapisce piano piano e ti porta al finale in un crescendo che ti impedisce di riporre il libro. Forse avrei accorciato l'epilogo, ma non posso che consigliare la lettura agli amanti di genere.

  • User Icon

    Sonia

    18/08/2017 08:35:53

    Bel libro anche se non mi ha entusiasmato come gli altri di carrisi, forse questo giro c era troppa.carne sul fuoco, ma le ultime cento pagine ti rapiscono, ora tocca leggere "il maestro delle ombre"

  • User Icon

    Laura

    07/07/2017 19:29:07

    Tornano Marcus e Sandra alle prese con uno spietato serial killer che deve essere fermato a tutti i costi. Stranamente Carrisi nel secondo romanzo con gli stessi protagonisti sceglie di non risolvere le questioni lasciate in sospeso nel precedente, ma affina la descrizione dei due protagonisti. Splendida la figura tormentata e profondamente umana di Marcus: i suoi vuoti di memoria, l’amore impossibile, la solitudine, gli scontri con le gerarchie ecclesiastiche, la capacità di scoprire le anomalie, lo rendono un personaggio indimenticabile e pienamente riuscito.

  • User Icon

    Italo

    30/04/2016 14:44:24

    Avevo già letto Il tribunale delle anime, questo conferma quello che penso di Carrisi, geniale. Capolavoro, non c'è altro da dire.

  • User Icon

    Laura

    20/02/2016 19:03:05

    Onestamente trovo questo libro eccezionale e Carrisi estremamente professionale. Io credo che nei suoi romanzi si percepisca, oltre che la sua passione letteraria, anche la sua profonda conoscenza dei mondi, degli ambienti, delle dinamiche che descrive. In particolare questo libro non mi ha fatto staccare un secondo dalla vicenda e trovo veramente affascinanti tutti gli spunti che mi ha lasciato. Avanti col prossimo...

  • User Icon

    basil

    12/01/2016 10:48:46

    Potrebbe essere un buon libro, peccato che in alcune sue parti sembra scritto da un autore mediocre(situazioni pesantemente inverosimili. Hanno ragione alcuni dei recensori che considerano Carrisi fortemente sopravvalutato, non sicuramente all'altezza dei suoi colleghi di mestiere stranieri. Una mia considerazione extra: non sopporto i libri con la foto dell'autore a tutta pagina sul retro copertina (sintomo di narcisismo e egocentrismo).

  • User Icon

    paolo

    04/01/2016 13:33:55

    Bello? No, dire bello è riduttivo. Non si può esprimere un commento con un unico aggettivo, usare un'unica parola per riepilogare le emozioni che questo thriller scolpisce nell'animo, pagina dopo pagina. Travolgente, mistico, seducente, appassionante, misterioso, e chi più ne ha più ne metta. Grande Carrisi. Ora mi precipito a leggere il suo ultimo capolavoro.

  • User Icon

    Massimiliano Mancini

    13/12/2015 10:17:49

    Imprevedibile, sempre dinamico, molto attento ai dettagli criminalistici e criminologici, ma anche al profilo psicologico dei personaggi. Un grande giallo, scritto da una delle migliori penne non solo italiane. Scorre con un ritmo straordinario.

  • User Icon

    archipic

    26/10/2015 12:37:01

    Ottimo davvero questo romanzo di Carrisi. Trama splendidamente congegnata, anche se a volte complessa, densa di atmosfere noir a volte inquietanti. Personaggi che, pur agendo all'interno di un plot narrativo per noi poco immaginabile, sono resi molto veri dal pathos col quale sono descritti. Il ritmo della narrazione è sempre teso e si respira l'incedere febbrile dell'azione. Un romanzo che tiene legati a sè fino alla fine. Immancabile per gli amanti del genere.

  • User Icon

    Luca

    13/10/2015 13:39:22

    Secondo libro che leggo di Carrisi dopo "Il Suggeritore". Ottima trama, personaggi ben definiti e tanti misteri da scoprire capitolo dopo capitolo. Bello anche il finale, fino all'ultima parola dell'ultima pagina rimane tutto aperto... A mio avviso il miglior autore italiano nel suo genere.

  • User Icon

    Cristina

    17/09/2015 20:44:51

    Bello...l'ho letto in tre giorni...non potevo smettere sino all'ultima pagina...ora mi mancano i suoi personaggi. Anche questa volta Carrisi non delude.

  • User Icon

    Cremo

    25/08/2015 15:24:33

    La storia del mostro di roma è ben fatta, da thriller vero. Quella in parallelo che si sviluppa all'inizio e ripresa alla fine l'ho trovata inutile. Però è un buon libro.

  • User Icon

    Marco

    17/07/2015 11:43:50

    Carrisi continua a tenermi incollato ai suoi romanzi. Straconsigliato anche questo !!!!

  • User Icon

    Mauro

    02/03/2015 23:16:35

    406 pagine non sono poche e spesso nei gialli molte risultano inutili tanto da rendere sofferente la lettura. In questo lavoro di Carrisi questo non succede, lettura che procede spedita verso un finale che non fa il botto ma forse per questo è più accettabile e "vero"

  • User Icon

    anna

    21/02/2015 19:23:33

    E' il primo libro che leggo di Carrisi... Durante la lettura trovavo i personaggi descritti in maniera molto superficiale, come se il lettore li dovesse conoscere di già, solo alla fine ho capito che i romanzi antecedenti erano incentrati sugli stessi personaggi quindi forse per apprezzare meglio questo lbro avrei dovuto leggere prima gli altri... Comunque mi sono sembrate eccessive le lodi riservate a questo thriller: ho avuto la sensazione che l'autore abbia messo troppa roba al fuoco e alcuni punti mi sono sembrati forzati e inverosimili.

  • User Icon

    Fabrizio Mannari

    11/02/2015 19:55:25

    Ottimo romanzo criminale. Avrei dato il massimo dei voti, ma la parte finale del racconto, sembra forzata.

  • User Icon

    Melissa

    03/02/2015 09:12:07

    Mi capita molto raramente di leggere poche pagine di un libro e decidere poi di abbandonarlo....con questo mi è successo. "Il cacciatore del buio" mi è stato regalato diversi mesi fa, ma ci ho messo un bel po' per iniziare a leggerlo. Non so perché ma non mi sentivo molto attratta da lui, non c'era feeling. O semplicemente non era il momento giusto per leggerlo. Sta di fatto che dopo poche pagine, tra l'altro decisamente confuse, ho deciso di chiuderlo e rimetterlo sullo scaffale. So che Donato Carrisi è stato definito uno dei più bravi scrittori di Thriller, ma a me non è piaciuto. Sicuramente proverò a rileggerlo più avanti, ma per ora è bocciato.

  • User Icon

    theglide70

    22/01/2015 23:52:40

    Ottimo veramente ottimo romanzo thriller. Storia avvincente, ritmo incalzante, personaggi mai noiosi. VErrebbe voglia di leggerlo tutto d'un fiato

  • User Icon

    mati

    08/01/2015 15:07:46

    Libro che mantiene le promesse. Trama credibile, personaggi ben costruiti (ma questo lo si sapeva già, avendo letto Il Tribunale delle Anime) e, ovviamente, suspence garantita dalla prima all'ultima pagina. Anche il finale è funzionale alla storia e la caratterizza in maniera importante. Insomma un altro bel thriller di un bravo scrittore italiano.

  • User Icon

    ROSSELLA

    07/01/2015 16:05:10

    Carrisi si conferma un grande autore di thriller, capace di creare suspense e tensione . Capace di far innamorare il lettore dei suoi protagonisti ( Markus e Sandra). Lo considero un ottimo romanzo , fluido ed intrigante . L'unico difetto , se vogliamo trovarne uno , è il soffermarsi troppo sulla "grande bellezza" di Roma che ritengo un pò affettata e forzata in questo contesto. Per il resto nulla da dire : la trama è ben costruita e lo stesso la narrazione . Ho letto tutti i suoi libri e posso dire che và sempre migliorando . Cosa non facile per uno scrittore.

Vedi tutte le 60 recensioni cliente
  • Donato Carrisi Cover

    Si è laureato in giurisprudenza con una tesi su Luigi Chiatti, conosciuto come «il mostro di Foligno», per poi seguire i corsi di specializzazione in criminologia e scienza del comportamento. Nel 1999 ha iniziato l’attività di sceneggiatore per cinema e televisione. Fra le altre, ha scritto la sceneggiatura di Nassiriya – Prima della fine per Canale 5 ed è autore di soggetto e sceneggiatura della miniserie thriller Era mio fratello per Rai 1. Ha esordito nel mondo editoriale con il romanzo Il suggeritore (Longanesi 2009), grande successo che viene ristampato in undici edizioni e conosce traduzioni in 19 paesi diversi. Del 2011 è il suo secondo romanzo, Il tribunale delle anime (Longanesi). Del 2012 è La donna dei fiori di carta (Longanesi).... Approfondisci
| Vedi di più >
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali