Traduttore: M. C. Pietri
Editore: TEA
Collana: Teadue
Anno edizione: 2008
Formato: Tascabile
In commercio dal: 28 febbraio 2008
Pagine: 519 p., Brossura
  • EAN: 9788850215676
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Usato su Libraccio.it - € 4,80
Descrizione
Sulle vette degli Heller, Coryn Leynier, figlio minore di un signore del pianeta Darkover, si risveglia dall'incubo in cui un fuoco rabbioso divora le foreste di Verdanta che lo circondano. Ma scopre che non si tratta affatto di un sogno. Mentre gli abitanti delle sue terre lottano contro il più grande incendio a memoria d'uomo, Lord Leynier lancia una disperata richiesta d'aiuto ai suoi più immediati vicini, gli Storn di High Kinnally. Gli antichi rancori però sono difficili da dimenticare, e Lord Storn rifiuta. Tutto sembra perduto tra le fiamme, quando il soccorso giunge da Rumail, il laranzu della Torre di Neskaya. Un aiuto miracoloso quanto inatteso, motivato da ragioni ben diverse dalla nobiltà d'animo, perché Rumail è lì soprattutto per esaminare il laran, la straordinaria dote psichica di Coryn. E non solo...

€ 6,68

€ 8,90

Risparmi € 2,22 (25%)

Venduto e spedito da IBS

7 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Elyn

    11/03/2009 13:06:11

    Libro bellissimo, come tutti gli altri della saga. Unica cosa che non capisco: è il primo di una trilogia, ok, e in America sono già usciti gli altri due? Se sì, quando verranno pubblicati in Italia?

  • User Icon

    Flavia

    26/04/2008 18:09:27

    ho letto tutto dell'autrice, questo è uno dei miei preferiti, anche se tra le ere di Darkover non era tra quelle che mi appassionava di più. buona lettura

  • User Icon

    Paolo

    23/03/2008 10:58:05

    Molto bello e movimentato, fa parte dell'epoca che preferisco del ciclo di Darkover. La coautrice ha saputo interpetrare alla perfezione la magia del periodo e dei personaggi. Alla fine si capisce perche' e' il primo di una trilogia.

Scrivi una recensione