Traduttore: S. A. Cresti
Editore: Fanucci
Anno edizione: 2015
Pagine: 573 p., Brossura
  • EAN: 9788834729083

31° nella classifica Bestseller di IBS Libri - Narrativa straniera - Fantascienza - Fantascienza

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 16,15

€ 19,00

Risparmi € 2,85 (15%)

Venduto e spedito da IBS

16 punti Premium

Disponibile in 3 gg lavorativi

Quantità:

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    abe

    09/03/2017 15:06:38

    Bello e coinvolgente come il primo episodio della saga. La storia regge e la tensione non cala mai.

  • User Icon

    byAx

    03/01/2017 10:44:38

    Continuano le vicende lasciate in sospeso dal primo volume della serie, vicende sempre avventurose e goliardiche ma che, in termini di dinamismo, poco aggiungono a quanto già letto in "Leviathan". Qui, piuttosto, viene maggiormente portato avanti l'aspetto 'politico' delle macchinazioni che ruotano attorno alla protomoleca, restituendo una visione meno periferica degli accadimenti, anche e soprattutto grazie a uno dei tre nuovi personaggi introdotti dall'autore: Avarasala, una anziana e caparbia statista del governo, dal temperamento forte e dalla lingua tanto sboccata quanto tagliente, spassosa in alcuni suoi siparietti; gli altri due sono Bobbie, un marine donna che dall'altezza dei suoi 2 metri sfoggia naturali doti da soldato, e Prax, il biochimico la cui figlia viene rapita scatenando l'evento per l'avventura di questo "Caliban". James Holden e il suo equipaggio, già incontrati in precedenza, continuano a essere il gruppo (sempre più affiatato) che affronta l'impossibile per salvare le sorti dell'Universo da loro conosciuto. Tutto sommato, almeno fino a questo momento, una lettura che bene intrattiene il lettore che vuole correre un po' per l'universo in modo spensierato e senza troppi fili da tirare, tenendo presente che l'impostazione della Saga è abbastanza studiata a tavolino per risultare 'a effetto', proprio come il colpo di scena finale racchiuso nell'ultima frase di questo romanzo.

Scrivi una recensione