Cantate BWV80, BWV137, BWV26 - CD Audio di Johann Sebastian Bach,Gewandhaus Orchester Lipsia,Hans Joachim Rotzsch

Cantate BWV80, BWV137, BWV26

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Compositore: Johann Sebastian Bach
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: Corona Classics
Data di pubblicazione: 9 giugno 2005
  • EAN: 0782124011420
Salvato in 1 lista dei desideri

€ 5,90

Punti Premium: 6

Venduto e spedito da IBS

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Disco 1
1
Eine feste burg ist unser gott BWV 80 1. chorus
2
Aria (soprano) alles, was von gott geboren
3
Recitativo (bass) erwdge doch, kind gottes
4
Aria (soprano) komm in mein herzenshaus
5
Choral und wenn die welt voll teufel wdr
6
Recitativo tenor) so stehe denn
7
Duetto (alto, tenor) wie selig sind doch die, die gott im munde tragen
8
Choral das wort sie sollen lassen stahn
9
Lobe den herren, den machtigen konig der ehren BWVv 137 1. chorus
10
Aria (alto) lobe den herren, der alles so gerrlich regiert
11
Aria (soprano, bass) lobe den herren, der kunstlich und fein dich bereitet
12
Aria (tenor) lobe den herren, der deinen stand sichtbar gesegnet
13
Choral lobe den herren, was in mir ist, lobe den namen!
14
Ach wie fluchtig, ach wie nichtig BWV 26 1. chorus
15
Aria (tenor) so schnell wie ein rauschend wasser schiesst
16
Recitativo (alto) die freude wird zur traurigkeit
17
Aria (bass) an irdische schatze das herz zu hangen
18
Recitativo (soprano) die hochste herrlichkeit und pracht
19
Choral ach wie fluchtig, ach wie nichtig
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Johann Sebastian Bach Cover

    Compositore tedesco.La vita: da Weimar, a Cöthen, a Lipsia. Figlio di un violinista, ricevette la prima istruzione musicale dal padre e, dopo la sua morte (1695), dal fratello maggiore. Nel 1700 entrò a far parte, come soprano, del coro di S. Michele a Lüneburg, rimanendo al servizio di quella chiesa anche dopo la muta della voce, avvenuta l'anno seguente. Nel 1703 ebbe un breve incarico a Weimar come violinista nell'orchestra ducale; pochi mesi dopo divenne organista di chiesa ad Arnstadt. Nel 1707, colpito da dure critiche perché si era assentato senza permesso e perché sottoponeva a eccessive elaborazioni l'accompagnamento dei corali, si trasferì a Mühlhausen, presso la chiesa di S. Biagio. Nello stesso anno sposò sua cugina. Nel 1708 tornò a Weimar come organista di corte. Deluso nella... Approfondisci
Note legali