Le canzoni di Woody Guthrie. Testo inglese a fronte

Curatore: M. Bettelli
Editore: Feltrinelli
Anno edizione: 2008
Formato: Tascabile
In commercio dal: 2 maggio 2008
Pagine: 315 p., Brossura
  • EAN: 9788807720659
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
Il cantautore e scrittore Woody Guthrie (Okemah, Oklahoma 1912-New York 1967), figura leggendaria del folk americano, ha vissuto in prima persona i cambiamenti epocali nella vita sociale, politica e culturale degli Stati Uniti, e non solo: dalla Crisi del '29 alle politiche rooseveltiane del New Deal, dalle tempeste di polvere del Mid-West della metà degli anni Trenta all'intervento americano nel secondo conflitto mondiale, dalla società dei consumi del dopoguerra al maccartismo. E ha cantato canzoni che sembrano scritte apposta per dar voce a chi voce non ce l'ha, canzoni che hanno mostrato l'altra faccia del sogno americano, quella che lotta contro la fame e la disoccupazione, la violenza e la sopraffazione. Ma Woody Guthrie non è stato solo questo, e le sue canzoni nel tempo hanno subito il fascino delle contaminazioni e degli ambienti culturali di un'America lanciata a rotta di collo sulla strada degli anni Sessanta. Questa raccolta di canzoni ci offre un ritratto non definitivo ma abbastanza fedele di un artista che, a quarant'anni dalla scomparsa, sembra avere ancora parecchio da dire.

€ 9,35

€ 11,00

Risparmi € 1,65 (15%)

Venduto e spedito da IBS

9 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

Libro inedito Chiara Gamberale
OMAGGIO ESCLUSIVO PER TE
Con soli 19€ di libri del Gruppo Feltrinelli fino al 15/01/2019

Scopri di più

€ 5,94

€ 11,00

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Prim

    20/09/2018 09:20:50

    È un libro fondamentale per comprendere le canzoni di Guthrie che raccontano di un’America lontana e poco conosciuta: quella degli anni della grande depressione. Guthrie fu sicuramente il paladino di lotte sociali che ai tempi apparivano rivoluzionarie.

  • User Icon

    Maurizio

    06/01/2012 21:29:07

    Il curatore della raccolta dei testi delle piu' note, importanti, belle canzoni di Guthrie, e' un noto musicologo esperto di musica popolare irlandese e nordamericana, che ha scritto i testi di alcune canzoni dei Nomadi negli anni 70 del secolo scorso. E' la prima raccolta di testi in Italia a 40 anni dalla scomparsa del grande cantante statunitense, autore e raccoglitore di musiche, testi, idee, uomini e ispiratore di cantanti contemporanei come Jack Elliot, Bono, Pete Seeger, Bob Dylan, Bruce Springsteen, Billy Bragg. Sulla musica degli anni dal 30 al 50 e su Guthrie volevo ricordare il bel libro di Alessandro Portelli, credo degli anni 70, sulla cultura popolare in America. In questo testo, oltre alla bella introduzione del curatore, sono super utili le allegate discografia, bibliografia (di volumi e articoli), filmografia. Da leggere assolutamente.

Scrivi una recensione