Canzoni. Storia dell'Italia leggera

Edmondo Berselli

Editore: Il Mulino
Collana: Intersezioni
Anno edizione: 2007
In commercio dal: 5 marzo 2007
Pagine: 205 p., Brossura
  • EAN: 9788815118318
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 11,05

€ 13,00

Risparmi € 1,95 (15%)

Venduto e spedito da IBS

11 punti Premium

Disponibile in 3 gg lavorativi

Quantità:

€ 7,02

€ 13,00

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

 
 
 

Generazioni sono cresciute e cambiate sentendo sullo sfondo della loro vitacerte canzoni. Ancora adesso l'eco di parole e musica fa parte di una memoria,e di qualche vezzo della nostalgia. Ma questo libro non è una concessione allafacilità dei ricordi. E' piuttosto il tentativo di "fare cantare" alcunimomenti della nostra vicenda, attraverso le parole e l'irresistibile risonanzamentale delle musiche che hanno scandito come una partitura collettiva storiae costume d'Italia. Dalla fine degli anni Cinquanta, allorché appaiono sullascena i "sublimi plebei" Mina e Celentano, e via attraverso il ritmo "beat"dei Sessanta, quando risuona "E' la pioggia che va", passando per le ideologiespicce di Mogol e Battisti, fino a Vasco, Baglioni, gli 883...