Caos e complessità. Nuove sfide per la bioetica

Roberto Gallinaro

Anno edizione: 2003
In commercio dal: 18 marzo 2003
Pagine: 107 p.
  • EAN: 9788849505658
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
Il pensiero complesso si è diffuso nel mondo della fisica, della biologia, delle scienze sociali. Oggi stimola a nuovi confronti con la filosofia, la bioetica e perfino col pensiero religioso. Gli esperti dei vari campi disciplinari sono dall'autore sospinti a rivedere, alla luce dei temi del caos e della complessità, la propria concezione del conoscere e dell'agire umani, con notevoli ricadute sul mondo della bioetica, che appare, in tal modo, un settore sempre più problematico, anche quando abbia a che fare con le leggi della natura, le diverse visioni della realtà e i risultati delle tecnoscienze.

€ 8,70

Venduto e spedito da IBS

9 punti Premium

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    prof. Pasquale Giustiniani

    17/09/2004 11:12:54

    Si tratta di un volume che cerca di rinnovare la comprensione della filosofia della natura alla luce delle recenti conquiste delle scienze del caos e della complessità. L'autore mostra di conoscere adeguatamente lo schema teoretico cui si riferisce. Oltre che descriverlo in modo essenziale e comprensibile a tutti, lascia intavvedere ulteriori possibilità di applicazione per il pensiero umanistico, bioetico e perfino religioso. A tal proposito relaziona il caos deterministico e la complessità ad alcuni settori della filosofia quali l'ermeneutica e la filosofia del linguaggio. Ne mostra le assonanze nonchè i punti distonici.In particolare mostra attenzione per le filosofie dell'uomo, della vita e della persona. Infine fa ben comprendere la genesi di tale paradigma che è tutto proveniente dalla cultura - anche religiosa - di matrice giudaico-cristiana. Tematiche come la relazione complessa fra ordine e disordine, ad esempio, si trovano formulate sin dalle prime riflessioni filosofiche greche che dai miti della creazione della Bibbia. Si tratta di un lavoro breve, quasi uno schema da sviluppare, ma denso ed innovativo. Lascia intravvedere possibilità di sviluppo per il dialogo interdisciplinare. A mio parere sarebbe obbligatorio leggere questo volumetto poichè apre la mente del filosofo ed anche dello scienziato verso orizzonti speculativi di non poco conto.

Scrivi una recensione