Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Stripe PDP Libri IT
Il capitale nel XXI secolo - Thomas Piketty - copertina
-50%
Salvato in 185 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Il capitale nel XXI secolo
7,50 € 15,00 €
LIBRO
Venditore: IBS
+80 punti Effe
-50% 15,00 € 7,50 €
Disp. immediata Disp. immediata
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
7,50 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Max 88
15,00 € + 4,50 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
7,50 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Max 88
15,00 € + 4,50 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
Il capitale nel XXI secolo - Thomas Piketty - copertina
Chiudi

Promo attive (0)

Descrizione


Quali sono le grandi dinamiche che guidano l'accumulo e la distribuzione del capitale? Domande sull'evoluzione a lungo termine dell'ineguaglianza, sulla concentrazione della ricchezza e sulle prospettive della crescita economica sono al cuore dell'economia politica. Ma è difficile trovare risposte soddisfacenti, per mancanza di dati adeguati e di chiare teorie guida. In "Il capitale nel XXI secolo", Thomas Piketty analizza una raccolta unica di dati da venti paesi, risalendo fino al XVIII secolo, per scoprire i percorsi che hanno condotto alla realtà socioeconomica di oggi. I suoi risultati trasformeranno il dibattito e detteranno l'agenda per le prossime generazioni sul tema della ricchezza e dell'ineguaglianza. Piketty mostra come la moderna crescita economica e la diffusione del sapere ci abbiano permesso di evitare le disuguaglianze su scala apocalittica secondo le profezie di Karl Marx. Ma non abbiamo modificato le strutture profonde del capitale e dell'ineguaglianza così come si poteva pensare negli ottimisti decenni seguiti alla seconda guerra mondiale. Il motore principale dell'ineguaglianza, la tendenza a tornare sul capitale per gonfiare l'indice di crescita economica, minaccia oggi di generare disuguaglianze tali da esasperare il malcontento e minare i valori democratici. Ma le linee di condotta economica non sono atti divini. In passato, azioni politiche hanno arginato pericolose disuguaglianze, afferma Piketty, e lo possono fare ancora.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2016
Tascabile
31 marzo 2016
946 p., Brossura
9788845281945

Valutazioni e recensioni

4,4/5
Recensioni: 4/5
(5)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(2)
4
(3)
3
(0)
2
(0)
1
(0)
sergio
Recensioni: 4/5

testo di riferimento, impossibile non confrontarsi con lui

Leggi di più Leggi di meno
Gab
Recensioni: 5/5

L'autore produce un'illustrazione davvero molto accurata sulla storia e sul futuro delle disuguaglianze e rimette al centro dell'attenzione la questione della distribuzione delle ricchezze nell'analisi economica. Vero che il testo risulta a tratti impegnativo, credo però che la mole di dati (davvero tanti) e le spiegazioni fornite siano necessarie per comprendere la tesi che l'autore stesso cerca di far emergere. Sarebbe giusto leggerlo già solo per il lavoro di raccolta dati a partire dal XVIII ad oggi: immenso. Personalmente ho apprezzato moltissimo i riferimenti storici ai personaggi dei romanzi di Balzac e Austen utilizzate per comprendere le metamorfosi del capitale e inoltre per rendermi conto che alcune "convinzioni" e comportamenti economici non sono mutati col passare dei secoli e portano gli individui a commettere spesso gli stessi errori. Non giudico le conclusioni, quelle come sempre sono il frutto di studio, cultura, esperienza e convinzioni personali, il libro però lo straconsiglio a chi fosse interessato ad un analisi storica, attuale e futura del nostro mondo e della nostra economia.

Leggi di più Leggi di meno
dorian
Recensioni: 5/5

Volume impegnativo, ma assolutamente da leggere. Pone con chiarezza questioni fondamentali sul reddito e la distribuzione. Da leggere eventualmente saltando alcune parti di apprendimento.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4,4/5
Recensioni: 4/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(2)
4
(3)
3
(0)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

Thomas Piketty

1971, Clichy

Thomas Piketty è professore, economista e scrittore francese. A 18 anni viene ammesso alla Scuola Normale Superiore, in cui studia matematica ed economia. Quattro anni dopo consegue il dottorato di ricerca alla London School of Economics, con una tesi sulla redistribuzione della ricchezza. Successivamente insegna per un paio d'anni al MIT, al Dipartimento di Economia. Nel 2002 vince il prestigioso Premio per il miglior giovane economista frances, e quattro anni dopo è il primo preside della École d'économie de Paris. Opinionista per «Libération» e «Le Monde», Piketty ha ricevuto, nel gennaio 2015, la Legion d'Onore dal governo francese, che ha però rifiutato. Tra i suoi libri più importanti ricordiamo Per una rivoluzione...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore