Il carcere. La questione della parola

Armando Verdiglione

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Spirali
Formato: PDF
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 1,88 MB
  • EAN: 9788885806092
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

EBOOK
Aggiungi al carrello
Fai un regalo

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

"Io analizzo qui il tribunale penale e il carcere, i loro algoritmi, il canone che li guida, il principio ideale cui essi si riferiscono, l'apparato medico-legale, la burocrazia, l'istituzione totale nella sua efficienza e nella sua produttività, gli scritti fondatori, i documenti, i formulari e il vocabolario propri al modello penale e al modello penitenziario, tutto ciò che definisce la provincia Italia. E do testimonianza e scrittura dell'esperienza, nonostante e attraverso il tribunale penale e il carcere. Chi trarrà la lezione? In ciò che i detenuti dicono e scrivono trovate gl'indizi e gl'indici dell'avvenire e della direzione dell'Europa."
| Vedi di più >
Note legali