Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Carnage

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Paese: Francia; Germania; Polonia; Spagna
Anno: 2011
Supporto: DVD
Salvato in 72 liste dei desideri

€ 11,79

Venduto e spedito da KONKE

Solo 1 prodotto disponibile

+ 4,99 € Spese di spedizione

Quantità:
DVD
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

La resa dei conti tra due ragazzini undicenni: labbra gonfie, denti rotti... I genitori della 'vittima' invitano i genitori del 'teppista' a casa loro per cercare di risolvere la faccenda. Gli iniziali convenevoli scherzosi si trasformano presto in battute al vetriolo che sfoceranno in un crescendo di rivelazioni sulle ridicole contraddizioni e i grotteschi pregiudizi dei quattro genitori, nessuno dei quali sfuggirà al conseguente massacro.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,53
di 5
Totale 15
5
10
4
4
3
0
2
1
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    SR

    13/10/2020 14:45:19

    Quando letteralmente da quattro personaggi e quattro mura esce un film come Carnage, bisogna solo applaudire. Polanski mescola dramma e commedia alla perfezione e non fa mai scendere la tensione; siamo quasi al cospetto di un thriller che fa della risata la sua linfa. Per quanto sembri paradossale, funziona alla grande.

  • User Icon

    henna

    02/07/2020 05:11:57

    UN grandissimo capolavoro della commedia americana.

  • User Icon

    dario

    17/05/2020 21:59:03

    l film è stupendo, uno dei migliori del tipo del dramma da camera; l'ho preso con "Venere in pelliccia", sempre di Polanski e dello stesso genere.

  • User Icon

    marco

    17/05/2020 10:11:41

    Ottimo lavoro di Polanski, che divertendo fa a pezzi l'apparente rispettabilità piccolo borghese. Non è facile girare in un film in una stanza, Polanski ci riesce benissimo, merito anche di un grande cast.

  • User Icon

    fra.belsi

    16/05/2020 10:40:07

    Secondo voi è possibile che una pellicola ambientata in una stanza possa contenere al suo interno un microcosmo e una varietà brillante di tipi umani? In questo film di Roman Polanski sì, è possibile. Una soluzione geniale quella messa in atto dal regista in Carnage, soprattutto considerando le premesse da cui la pellicola stessa prende avvio. Una lite tra due bambini mette infatti a confronto due coppie di genitori e spalanca di fronte ai nostri occhi, dapprima increduli poi curiosi, uno spaccato cocente del mondo borghese ma, soprattutto, una finestra sull'umanità tutta. La bravura degli attori coinvolti rende alla perfezione tipi umani a tutto tondo nei quali non è così difficile riconoscersi e immedesimarsi, tra difetti, grettezze e aspirazioni irrisolte. Il motivo così quotidiana sui il film si regge dà, inoltre, al regista la possibilità di inscenare la sua critica all'umanità stessa, così chiusa nei propri ciechi egoismi da non aver la forza di affrontare una crescita e una maturità. Un film assolutamente consigliato.

  • User Icon

    fernando

    14/05/2020 07:43:57

    Giù la maschera, via i convenevoli ed i finti moralismi. Questa è la dimostrazione più recente di come una pellicola non debba necessariamente avere artificiosi effetti speciali per diventare un buon prodotto. Bastano quattro grandi attori, qualche inquadratura ed una manciata di ragazzini.

  • User Icon

    claudio

    13/05/2020 11:36:13

    Film eccezionale che mi ha emozionato. Polanski non si smentisce. Ottimo cast. Consigliatissimo

  • User Icon

    marco

    11/05/2020 15:33:14

    Una delle più belle commedie di Roman Polanski.

  • User Icon

    Achieveking

    20/09/2019 21:02:29

    Uno dei migliori film degli anni 2000 di Roman Polanski. Incipit semplice che sfocia in un turbino di emozioni, dove la suspence fa da padrona. Grande prova attoriale da parte degli attori.

  • User Icon

    Fabiano

    23/09/2018 20:47:47

    Polanski riesce appieno nel dirigere un film tutto in una stanza. Una pellicola che non annoia e che fa riflettere, tenuta in piedi anche da un cast eccezionale. Consigliato.

  • User Icon

    bene

    20/09/2018 14:28:01

    Adoro questo film, è spettacolare, fatto veramente bene, con un cast d'eccezione! Due ragazzini litigano al parco ed uno dei due colpisce l'altro; i genitori si riuniscono per decidere il da farsi, i primi convinti che il loro angelo non abbia nessuna colpa in tutto ciò e sia solo una vittima, i secondi pronti a punire il figlio manesco, ma non in modo adeguato, secondo i genitori della "vittima". Ne parte tutta una serie di litigi, parole dette e non dette ed insinuazioni anche sulla vita privata degli stessi protagonisti. Veramente una pellicola stupenda che mette in risalto quanto, tante volte, i genitori, nella vita scolastica dei figli, siano "costretti" a portare maschere davanti agli altri che, però, si sgretolano facilmente quando proprio non ne puoi più.

  • User Icon

    Kiara

    20/09/2018 08:58:06

    Uno dei più bei film che abbia visto, avvincente (anche se girato tutto in una stanza) e divertente allo stesso tempo. Nonostante ribaltamenti continui di ruoli e "alleanze" tra i personaggi, non risulta affatto pesante o difficile da seguire, anzi! Fa si che lo spettatore sia ancor più desideroso di sapere come va a finire. Dimostra davvero quanto noi adulti, alle volte, ci impuntiamo su cose che crediamo importanti per i nostri figli quando in realtà loro sono molto più bravi di noi e sanno combattere le loro battaglie (quelle vere, per le quali vale davvero la pena) decisamente meglio di noi. Da vedere.

  • User Icon

    Sara

    13/07/2018 21:45:29

    Film recitato benissimo e incentrato sulla relazione genitori-figli. Due adolescenti litigano e i genitori del ragazzo che ha rotto i denti all'altro si presentano a casa della vittima per scusarsi, ma la schermaglia che si crea tra le due coppie finisce per mettere a nudo i veri sentimenti provati. Purtroppo il film è molto lento e questo di certo non aiuta, la frustrazione e la rabbia provati dai quattro protagonisti finisce per essere trasmessa anche allo spettatore.

  • User Icon

    Daniela

    17/05/2014 22:44:12

    Film geniale, feroce e spietato ... Un grande regista in forma strepitosa, quattro interpreti di strabiliante bravura (Christoph Waltz, come di solito accade, troneggia su tutti) per quella che reputo la pellicola più intelligente degli ultimi anni.

  • User Icon

    marco

    13/07/2013 14:34:17

    Bellissimo! Una commedia inaspettata e geniale: attori superbi e regia magistrale. Uno dei film più belli della mia videoteca.

Vedi tutte le 15 recensioni cliente
  • Produzione: Medusa Home Entertainment, 2012
  • Distribuzione: Terminal Video
  • Durata: 79 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1);Inglese (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Italiano per non udenti
  • Formato Schermo: 2,35:1
  • Area2
  • Roman Polanski Cover

    Nome d'arte di R. Raymond Liebling, regista francese di origine polacca. Nato nella capitale francese, ritorna in patria con i genitori polacchi, che nel 1941 finiscono in un campo di concentramento nazista, dove la madre non sopravvive. Precoce attore di teatro, fa un’apparizione anche sullo schermo prima di iscriversi alla Scuola di cinema di Lodz, dove si diploma nel 1959. Durante gli studi gira alcuni cortometraggi in formato ridotto, ma sono i due saggi di fine corso, Due uomini e un armadio (1958) e La caduta degli angeli (1959), che ne rivelano il talento. P. esibisce fin dagli inizi una carica surreale e un gusto del grottesco derivati dall’interesse per l’arte d’avanguardia e coltivati con la frequentazione di artisti e con una personale esperienza nella pittura. I due uomini che... Approfondisci
  • Jodie Foster Cover

    Nome d'arte di Alicia Christian F., attrice e regista statunitense. Debutta giovanissima in campagne pubblicitarie e in tv, e nel 1974 ottiene un piccolo ruolo nel film di M. Scorsese Alice non abita più qui. Due anni dopo è interprete del curioso Piccoli gangsters di A. Parker, gangster-movie con un cast interamente composto da bambini. Ma è con il ruolo della prostituta teenager Iris, redenta da R. De Niro in Taxi Driver (1976) di M. Scorsese, che il suo nome viene alla ribalta: il corpo e il volto ancora immaturi, da bimba costretta alla vita di strada, restano un'icona indimenticabile. Il primo ruolo da protagonista lo ottiene nel giallo psicologico Quella strana ragazza che abita in fondo al viale (1976) di N. Gessner, mentre nel 1977 compare in Casotto di F. Citti, tutto ambientato nella... Approfondisci
  • Kate Winslet Cover

    "Attrice inglese. Assurta al ruolo di star internazionale recitando la parte di Rose, la protagonista femminile, in Titanic (1997) di J. Cameron, è un'interprete intelligente e fuori dagli schemi che al facile successo personale conseguente la clamorosa attenzione suscitata da un film così celebre preferisce la costruzione di una carriera fatta di scelte coraggiose e di film poco popolari. Figlia di attori, esordisce sul grande schermo nel 1994 in Creature del cielo di P. Jackson, per poi recitare in Ragione e sentimento (1995) di A. Lee e Jude (1996) di M. Winterbottom. Il suo talento istintivo si unisce a un fascino semplice e sensuale, come dimostrano i due personaggi di donna alla ricerca di identità interpretati in Ideus Kinky - Un treno per Marrakesh (1998) di G. MacKinnon e Holy Smoke... Approfondisci
Note legali