La casa sul colle delle stelle

Michael Molloy

Traduttore: A. Donato
Editore: Fabbri
Anno edizione: 2005
In commercio dal: 8 giugno 2005
Pagine: 448 p., Rilegato
  • EAN: 9788845112843
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Usato su Libraccio.it - € 8,64
Descrizione
Tim, a cui i compagni di scuola hanno appioppato il soprannome di Timid, arriva a Enton per trascorrere le vacanze con i nonni, proprietari dell'unico negozio di fiori della città. Dovrebbe essere un'estate tranquilla ma c'e qualcosa di strano a Enton: nessuno, a parte i suoi nonni, coltiva fiori, neppure nel proprio giardino. E quando Hunter, il proprietario della casa che sorge sulla collina al limitare della città, compra tutti i fiori del negozio e lo assume perché li pianti, Tim scopre il segreto che circonda Enton: nottetempo i fiori scompaiono. A rubarli sono i Tregger, minuscoli folletti che provengono da TalIis, un mondo fatato sull'orlo di una guerra civile che entra in contatto con la Terra solo allo sciamare di una stella cadente.

€ 8,64

€ 16,00

9 punti Premium

€ 13,60

€ 16,00

Risparmi € 2,40 (15%)

Venduto e spedito da IBS

Nuovo - attualmente non disponibile
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    lilly uni 3649

    20/11/2009 22:59:49

    Davvero bellissimo!mi piacerebbe andare a tallis a conoscere quel portento di sarre.

  • User Icon

    Margherita

    23/02/2008 21:04:34

    Bellissimo!!!!! Uno dei libri più belli che abbia mai letto...mi sono appassionata al fantasy da poco...e già l'adoro!!!Spero che Molloy scriva una continuazione dove faccia tornare Tim a Tallis perchè lui si deve mettere con Sarre...sarebbe davvero perfetto!!!!!Si paicciono a vicenda!!!!

  • User Icon

    alice

    21/10/2006 12:42:50

    e' stupendo..vorrei fare anke io un salto a tallis...ma si fidanzeranno mai Tim e Sarre?

  • User Icon

    Claudio Arzani (arzy)

    04/09/2005 01:29:51

    Una simpatica favola per ore leggere che ho letteralmente divorato nel massimo relax placidamente sdraiato in dacia, cullato dallo scorrere delle acque del fiume. Mi ha ricordato un lettura di qualche anno prima: Landover di Terry Brooks, Con l'interessante elemento innovativo della mancanza di fiori nell'altra dimensione. Moralina finale (prevedibile): nella lotta tra bene e male, tutto bene quel che finisce bene.

  • User Icon

    Romy

    30/08/2005 10:28:28

    Ho letto questo libro e sono stata rapita dalla trama e dai personaggi. il finale mi è piaciuto molto perchè finalmente i compagni di scuola non potranno più chiamare Tim col soprannome di Timid. I personaggi sono molto interessanti specialmente le Cantatrici e Sarre perchè è grazie a lei che Tim ha vinto la timidezza e scoperto il valore della vera amicizia e dell'amore. il mio voto non può che essere il massimo.

  • User Icon

    Aiedail

    14/07/2005 19:32:37

    Questo libro è bellissimo....sia i personaggi che la storia sono fantastici e per niente banali.... lo consiglio a tutti...:)

Vedi tutte le 6 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione