La casa sul fiume

Penny Hancock

Traduttore: E. De Giorgi
Editore: Fanucci
Anno edizione: 2014
Formato: Tascabile
  • EAN: 9788834726853
Disponibile anche in altri formati:

€ 4,16

€ 4,90

Risparmi € 0,74 (15%)

Venduto e spedito da IBS

4 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Giuly

    10/02/2016 19:22:26

    Inizio piuttosto lento e noioso; comincia a riprendersi man mano che riaffiorano i traumatici ricordi di Sonia e prosegue in un crescendo di ossessione, possessività, follia. Ho provato al tempo stesso rabbia e solidarietà per la protagonista e per il suo carattere debole e remissivo, oserei dire al limite del masochismo. Gli avrei assegnato il punteggio massimo, ma ho trovato fastidiosissimo l'abuso del verbo "stare" al posto di altri verbi quali essere (principalmente), costare, trovarsi.... Credo che questo sia da imputare ad una traduzione tutt'altro che eccelsa e non all'autrice, ma non mi sento comunque di andare oltre le 4 stelle.

  • User Icon

    Andrea 86

    26/11/2015 16:23:42

    A dir la verità il finale non l'ho capito bene. A Helen l'hanno trovata? Cosa successe precisamente alla fine? Lascia in sospeso un po' di cose. Come storia la vedo poco credibile: è possibile che una donna sposata riesca a fare tutte quelle cose senza che nessuno se ne accorga? Ma voglio anche sorvolare su questo punto, ma ripeto: il finale lascia a desiderare.

  • User Icon

    silvia

    11/10/2015 16:02:35

    A tratti molto piatto, a tratti pieno di tensione..difficile dare un voto ad un libro così ambiguo, in cui a volte regna la passività più assoluta non solo nell'azione ma anche nella psicologia del personaggio ed altre invece( in particolare alla fine, a mio parere un pò affrettata rispetto alla lentezza del resto del romanzo) in cui si smuove qualcosa come in un crescendo..troppo poco comunque per un buon thriller, di cui comunque ti viene voglia di leggere fino alla fine.

  • User Icon

    Francesca

    07/03/2015 14:10:35

    Giorni fa ho terminato la lettura de "La casa sul fiume" di Penny Hancock, un libro che, come il buon vino, ha bisogno di tempo per decantare, rilasciare il flusso delle emozioni, far assimilare il senso della storia, comporre i tasselli in un mosaico perfetto. L'autrice è abile nel prendere per mano il lettore, conquistare dapprima la sua fiducia, per poi fargli sbagliare strada, traendolo in inganno; altrettanto sapiente nel delineare i tratti psicologici della protagonista, i suoi tormenti taciuti, nascosti fra le pieghe rassicuranti di un'esistenza apparentemente fin troppo normale. Ma il vero fulcro della narrazione è rappresentato dal fiume Tamigi, omaggiato da suggestive (nonché, talvolta, crude) descrizioni, che dona vita e annega speranze, rievocando ricordi, lontani fantasmi. "La casa sul fiume" è il racconto sofferto di un'invincibile ossessione, di un amore impossibile, di una radicata e segreta solitudine. Lascerà il segno dentro di voi, come ha fatto con me. Da non perdere.

  • User Icon

    Louis

    24/02/2013 18:52:47

    Noioso, vuoto, insensato.

  • User Icon

    lolli

    19/11/2012 18:30:56

    Il libro è scritto bene ma ho faticato a leggerlo. Sono una lettrice di gialli ma la tensione emotiva di questa storia mi ha creato qualche problema perchè legato alla sofferenza di un ragazzino innocente.

  • User Icon

    dany

    04/07/2012 22:43:53

    Una vera sorpresa questo libro di un'autrice a me sconosciuta. La storia di un'ossessione che si dipana per tutto il racconto fino ad un finale veramente imprevedibile (del quale, ovviamente, non dirò nulla). Mi ha tenuta avvinghiata fino alle ultime pagine per la curiosità di vedere come andava a finire. Molto consiglato e preparatevi a perdere qualche ora di soono.

Vedi tutte le 7 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione