Categorie

Valerio Evangelisti

Editore: Mondadori
Anno edizione: 2006
Formato: Tascabile
Pagine: 277 p. , Brossura
  • EAN: 9788804551584

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    GUIDO SUPINO

    22/03/2015 22.45.44

    Formula vincente non si cambia, e in questo caso ha ragione Evangelisti a non farlo, perchè il libro è davvero bello. Nonostante la formula dei diversi piani temporali si ripeta ancora una volta non stanca affatto, anzi, tra tutti gli intrecci narrativi finora proposti, per me questo è quello più intrigante. Il ritmo della storia rimane sempre molto sostenuto, ma nonostante ciò sono molti i momenti in cui si può scorgere nell'animo del protagonista, intuirne i dubbi e le incertezze. Bello in questo anche l'accostamento tra i vari comprimari, i cui caratteri contrastanti permettono di farsi un'idea sulle diverse posizioni all'interno della chiesa e della società dell'epoca sui temi dell'eresia e della diversità. Sicuramente riuscita l'alternanza dei protagonisti e delle situazioni presenti nella parte del libro ambientata nel futuro, che lascia costantemente in una condizione di incertezza circa le intenzioni dell'autore sullo sviluppo della trama e, contemporaneamente, lascia il lettore con la voglia di correre alle pagine successive e scoprire l'evolversi dell'intreccio. In conclusione un libro riuscitissimo, avvincente ed emozionante, con un unico difetto, un finale un po' frettoloso che forse si sarebbe potuto risolvere in modo meno piacevole per i fan della serie, ma che sarebbe stato memorabile.

  • User Icon

    Gondrano

    14/05/2013 14.17.28

    Ottimo capitolo di questa saga, sempre più avvincente mano a mano che ci si addentra tra i misteri che cela e nella personalità complessa del protagonista. Complimenti ad Evangelisti, davvero molto bravo.

  • User Icon

    Daniele

    09/10/2008 20.20.19

    La saga di Eymerich non delude neanche con il terzo episodio, quello finora piú complesso.. i cambi temporali e le diverse ambientazioni sono ancora il punto di forza del libro, ma ancora di piú lo è il finale, assolutamente imperdibile e impareggiabile, con diversi cambi di scena inattesi che non possono che essere applauditi. Un gran libro, una grande saga, sempre di piú un grande personaggio.

  • User Icon

    tweety75

    11/12/2007 15.47.20

    un libro da divorare,anche se molto "crudo" in alcune scene veramente macabre.Ciascun salto temporale meriterebbe un libro intero. ottimo anche l'ordine cronologico dei "salti",per chi come me perde il filo facilmente.gran bella conferma dopo Cherudek

  • User Icon

    Trixter

    09/02/2007 12.32.55

    L'ottimo Evangelisti ci regala un altro capolavoro con protagonista il terribile inquisitore Eymerich. Scritto benissimo, storia intrigante ed avvincente, dialoghi intensi. Speriamo che l'autore torni a scrivere presto di questo straordinario personaggio...

  • User Icon

    Angelo

    11/11/2006 18.03.39

    Come sempre i personaggi sono perfetti nella loro caratterizzazione, in particolare Eymerich, nel suo ruolo di inquisitore legato alla fede e alle sue certezze logiche incrollabili, risulta del tutto verosimile. I salti di tempo e di spazio oramai non mi straniano più ma sono fondamentali a creare la trama. Stupendo il colpo di scena finale.

  • User Icon

    Giovanni Bombardier

    25/02/2006 00.10.34

    La saga di Eymerich è l'opera più geniale mai scritta. Un mix ben strutturato di trame ambientate in periodi storici diametralmente opposti, ma con molti punti in comune che si gustano piano piano durante la lettura. La storia tiene incollati alla sedia e i periodi si fanno leggere con una scioltezza che solo pochi romanzieri riescono ad ottenere. La caratterizzazione dei personaggi coinvolge perfettamente il lettore, proiettandolo in quell'ambientazione medievale descritta quel tanto che basta per ottenere il suo risultato, non appesantendo la lettura con terminologie difficili. Non si può non leggere i libri della saga di Eymerich se piace l'ambientazione medievale. E' il top.

  • User Icon

    Michele D'Erasmo

    31/01/2006 11.03.39

    Come al solito Eymerich è il massimo... Libro godibilissimo, come tutti gli altri del resto. Peccato che Evangelisti non scriva più su di lui... Anche questo mi è durato solo 2 giorni, quando comincio a leggere i libri con Eymerich non riesco più a smettere. Lo consiglio a tutti gli appassionati di thriller e di romanzi. P.S. Aspetto con ansia la ristampa di "Picatrix, la scala per l'inferno"

Vedi tutte le 8 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione