Traduttore: E. Basaglia, M. Zernitz
Editore: Einaudi
Anno edizione: 1988
Pagine: XXI-847 p., ill.
  • EAN: 9788806596347
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 39,51

€ 46,48

Risparmi € 6,97 (15%)

Venduto e spedito da IBS

40 punti Premium

Attualmente non disponibile Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile


scheda di Ottaviano, C., L'Indice 1988, n.10

Il volume, edito nell'importante collana della Biblioteca di cultura storica, e frutto di un lungo lavoro di ricerca durato, per ammissione dell'autrice, più di dodici anni. Tutte le fonti edite sono state con cura esaminate, ma anche molte fonti inedite ritrovate in vari archivi europei sono state passate allo scrupoloso vaglio della de Madariaga, spagnola di nascita e di illustre famiglia, oggi docente di storia e cultura russa alla School of Slavonic and East European Studies all'Università di Londra. Nel delineare il ritratto della grande Caterina, che così profondamente ha segnato la storia della Russia e dell'Europa del Settecento, non viene trascurato alcun particolare per meglio far intendere la psicologia e il temperamento di questa donna straordinaria, spesso in guerra, spesso illuminata, spesso repressiva, e spesso anche innamorata. Per chi ama il genere si tratta senza dubbio di una lettura avvincente, ma lo scrupolo nella documentazione e la vastità della ricerca ne fanno senz'altro un volume utile per tutti coloro che hanno interesse per l'Europa del periodo. Il limite e ovviamente quello di una storia tutta vista a partire dalla corte, o dalle corti europee. L'aver privilegiato la storia politica, soprattutto quella della politica estera e della guerra, e la storia amministrativa, concentrando l'attenzione sul volto europeo della Russia, la cui unica classe politica era costituita dalla nobiltà, è comunque una scelta e un limite, di cui l'autrice si dice pienamente consapevole.