Topone PDP Libri
Salvato in 23 liste dei desideri
attualmente non disponibile attualmente non disponibile
Info
Certezze provvisorie
16,15 € 17,00 €
LIBRO
Venditore: IBS
+160 punti Effe
-5% 17,00 € 16,15 €
ora non disp. ora non disp.
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
16,15 €
disponibile in 7 settimane Non disponibile
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
16,15 €
disponibile in 7 settimane Non disponibile
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
Certezze provvisorie - Cristina Cattaneo - copertina
Chiudi

Prenota e ritira

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino. Scopri il servizio

Chiudi

Riepilogo della prenotazione

Certezze provvisorie Cristina Cattaneo
€ 17,00
Ritirabile presso:
Inserisci i dati

Importante
  • La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
  • Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l’elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio Ufirst.
  • Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l’articolo verrà rimesso in vendita)
  • Al momento dell’acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio.
Chiudi

Grazie!
Richiesta inoltrata al negozio

Chiudi

Descrizione

Negli ultimi anni è andata crescendo l'attenzione di giornali e tv nei confronti delle cosiddette scienze investigative, discipline che popolarissime fiction dipingono come praticamente infallibili. Se lo fossero davvero, non dovrebbero esserci casi irrisolti. In realtà, non è così. Cristina Cattaneo, una delle più note antropologhe forensi del nostro paese, ci spiega invece come i più moderni metodi investigativi non sempre siano in grado di rivelarci la verità su un reperto o un ritrovamento. La realtà con cui l'autrice si confronta quotidianamente è molto più complessa di come sembra, e richiede, oltre a strumenti di analisi innovativi e a una grande dose di intuito, una profonda consapevolezza dei limiti e delle imprecisioni della scienza. E il motivo per cui il dato scientifico non è sufficiente lo scopriamo attraverso i tanti casi che la Cattaneo e il suo team si sono trovati ad affrontare nel loro lavoro. Dalla vicenda dello scheletro rinvenuto in una discarica abusiva alle indagini commissionate dalla Chiesa su alcune ossa di santi; dalla storia di una madre uccisa, fatta a pezzi e nascosta dal figlio in cantina al misterioso ritrovamento di una necropoli del Seicento nel centro di Milano, sono tanti i casi in cui la patologa analizza resti umani, nel tentativo di ricostruire gli ultimi momenti di vita delle vittime e di individuare le cause della loro morte.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2010
4 maggio 2010
180 p., Brossura
9788804598367

Valutazioni e recensioni

3/5
Recensioni: 3/5
(2)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(0)
4
(0)
3
(2)
2
(0)
1
(0)
bc
Recensioni: 3/5

«Negli ultimi anni è andata crescendo l'attenzione di giornali e tv nei confronti delle cosiddette scienze investigative, discipline che popolarissime fiction dipingono come praticamente infallibili. Se lo fossero davvero, non dovrebbero esserci casi irrisolti. In realtà, non è così. Cristina Cattaneo, una delle più note antropologhe forensi del nostro paese, ci spiega invece come i più moderni metodi investigativi non sempre siano in grado di rivelarci la verità su un reperto o un ritrovamento. La realtà con cui l'autrice si confronta quotidianamente è molto più complessa di come sembra, e richiede, oltre a strumenti di analisi innovativi e a una grande dose di intuito, una profonda consapevolezza dei limiti e delle imprecisioni della scienza. E il motivo per cui il dato scientifico non è sufficiente lo scopriamo attraverso i tanti casi che la Cattaneo e il suo team si sono trovati ad affrontare nel loro lavoro». Mi piace come scrive la Cattaneo di argomenti e casi che ha dovuto affrontare nella quotidianetà, ma soprattutto il suo umile avvicinarsi alle storie delle persone che riesce ad identificare o alle quali riesce a dare giustizia Lo stile narrativo ricorda un po’ quello di una autobiografia, ma sono presenti dati tecnici interessantissimi e utili per comprendere ciò che si pone l’autrice di far sapere a chi non fa questo mestiere e le uniche conoscenze delle scienze investigative forensi derivano dalle serie tv. È inoltre caldo, colloquiale, diretto e si ha l’impressione di sentire raccontare queste storie da una amica.

Leggi di più Leggi di meno
zombie49
Recensioni: 3/5

Cristina Cattaneo, consulente italiana di Kathy Reichs, è docente universitaria e direttrice del Labanof, l'istituto di medicina legale di Milano. In questo libro illustra come nella realtà l'antropologia forense sia diversa dalla scienza infallibile dei libri gialli e della fiction televisiva. Si tratta, infatti, di una disciplina imperfetta, in cui non sempre è possibile determinare con certezza la traiettoria di un proiettile, la natura di una lesione, l'età di una persona, o addirittura il sesso di un feto esaminandone le ossa in formazione. Le implicazioni legali sono evidenti, perché si tratta di decidere la sorte di un imputato, e le affermazioni del medico devono essere inconfutabili dalla difesa. Interessanti sono i casi esaminati: lo scheletro di uomo ucciso in un regolamento di conti della malavita organizzata; il cadavere di una donna massacrata e fatta a pezzi, trovato in alcuni sacchi in una cantina; un bambino abortito per una diagnosi dubbia di tara genetica; un porta ostie contenente forse ceneri umane utilizzato x riti satanici. Non sempre si tratta di episodi criminosi: la medicina legale si occupa anche di datare le ossa di un presunto santo e martire in modo compatibile alla sua storia, o di esaminare scheletri provenienti da siti archeologici, come un cimitero di appestati a Milano. Lo studio è fatto sempre da un team di specialisti: ematologi, odontoiatri, tecnici del DNA, chimici, esperti balistici. Si tratta di una scienza in continua evoluzione, che si avvale della collaborazione di studiosi di tutto il mondo, e richiede attrezzature all'avanguardia, finanziamenti e fondi. Apprezzo le spiegazioni scientifiche, ma il libro è troppo tecnico x rivolgersi al grande pubblico, sembra piuttosto una pubblicazione didattica e accademica. Gli esempi pratici sono pochi, e la teoria è asettica e poco coinvolgente. Ho trovato più interessante un altro libro di C. Cattaneo, "Morti senza nome".

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

3/5
Recensioni: 3/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(0)
4
(0)
3
(2)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

Cristina Cattaneo

Professoressa ordinaria di Medicina legale presso l’Università di Milano e direttore del LABANOF, Laboratorio di antropologia e odontologia forense. È attualmente coinvolta con l’Ufficio del Commissario straordinario per le persone scomparse nell’identificazione dei migranti morti in mare, in particolare per i naufragi di Lampedusa del 3 ottobre 2013 e del 18 aprile 2015. Tra le sue pubblicazioni: Crimini e farfalle (Raffaello Cortina Editore 2006), Turno di notte (Modadori 2007), Certezze provvisorie (Mondadori 2010), I diritti annegati. I morti senza nome del Mediterraneo (Franco Angeli 2016), Vipere Italiane. Gli ultimi studi sulla sistematica, l'ecologia e la storia naturale (Castel Negrino 2017) L' universo amoroso (Jouvence 2017) e Naufraghi...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore