Il cervello da un miliardo di dollari

Billion Dollar Brain

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: Billion Dollar Brain
Regia: Ken Russell
Paese: Gran Bretagna
Anno: 1967
Supporto: DVD

14° nella classifica Bestseller di IBS Film Film - Giallo e thriller - Spionaggio

Salvato in 23 liste dei desideri

€ 12,99

Punti Premium: 13

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (7 offerte da 10,78 €)

Harry Palmer, agente del servizio segreto britannico, accetta di portare a Helsinki una scatola ermeticamente chiusa, della quale ignora il contenuto. Prima di partire, però, Harry, che non è un ingenuo, decide di esaminare ai raggi X il contenitore e si accorge che questo racchiude alcune colture di micidiali bacilli. Scopre così di essere finito in un complotto ordito da una misteriosa organizzazione americana.
3
di 5
Totale 1
5
0
4
0
3
1
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Guido

    08/04/2019 14:11:26

    Terzo capitolo della saga interpretata da Michael Caine nei panni dell'agente Palmer. Stavolta, il nostro Harry (Caine) riceve una misteriosa telefonata che lo incarica di portare ad Helsinki un thermos dallo strano contenuto. Prenderà contatto con un collega (Malden) e un'affascinante agente (Dorleac), trovandosi coinvolto in un pericoloso complotto internazionale. Terzo capitolo, dicevo, un po' lontano dai fasti dei due precedenti (Ipcress, Funerale a Berlino). Sempre riuscita e simpatica la figura di Palmer (uno scanzonato ma efficace anti-Bond, occhialuto e in impermeabile); in sé la trama non sarebbe neanche male, ma stavolta qualcosa non va, anche nei personaggi: il cattivo di turno è al limite del grottesco; il simpatico colonnello Stok, interpretato dal bravo Oskar Homolka, e il colonnello Ross (Doleman) appaiono più marginali e penalizzati da un doppiaggio poco felice (molto più credibile, ad esempio, l'accento russo dato a Homolka in "Funerale a Berlino"). Bella e sensualissima la Dorléac. Buoni comunque qualità di immagine e audio del dvd.

  • Produzione: A & R Productions, 2016
  • Distribuzione: A & R Productions
  • Durata: 105 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 2.0 - mono);Inglese (Dolby Digital 2.0 - mono);Francese (Dolby Digital 2.0 - mono);Spagnolo (Dolby Digital 2.0 - mono);Tedesco (Dolby Digital 2.0 - mono)
  • Formato Schermo: 2,35:1
  • Area0
  • Contenuti: foto; manifesto originale; trailers; spot tv
  • Ken Russell Cover

    "Regista inglese. La bizzarria e l'eccesso sono i tratti distintivi del suo stile, mentre il modo di dirigere anarchico e teppistico fa sì che i film meno riusciti siano quasi più interessanti dei successi. Dopo aver diretto alcune pellicole di minor interesse conquista la notorietà con Donne in amore (1969), dall'omonimo romanzo di D.H. Lawrence. Il successo gli permette di realizzare una serie di biografie più o meno immaginarie, in cui genio e sregolatezza, bellezza e dannazione si combinano con risultati contrastanti. L'altra faccia dell'amore (1971) racconta gli ultimi anni di C?ajkovskij; La perdizione (1974) parla di G. Mahler in chiave anti-viscontiana, mentre gli eccessivi Lisztomania (1975) e Valentino (1977) creano nuove mitologie dopo aver distrutto l'iconografia classica del musicista... Approfondisci
  • Michael Caine Cover

    "Nome d'arte di Maurice Joseph Micklewhite, attore inglese. Dopo aver abbandonato gli studi a sedici anni, non avendo i mezzi per pagarsi una scuola di rango, frequenta il corso di arte drammatica del circolo ricreativo Clubland. Si mantiene con i mestieri più disparati, quali fattorino o impiegato ai mercati di Londra, lavora in un teatrino del Sussex e passa al Workshop Theatre di Londra, dove recita in piccole parti fino ad approdare al cinema con I fucilieri dei mari della Cina (1956) di J. Amyes. Dopo il suo primo film di una certa importanza, Zulù (1964) di C. Endfield, il produttore H. Saltzman gli affida il ruolo di protagonista in Ipcress (1965), in cui dà vita alla figura di Harry Palmer, un agente segreto ombroso, silenzioso e un po’ indolente, esatta antitesi del coevo James Bond.... Approfondisci
  • Karl Malden Cover

    Nome d'arte di M. Sekulovich, attore statunitense. Di origine serba, frequenta i corsi d'arte drammatica a Chicago ed esordisce sui palcoscenici di Broadway, dove incontra il regista E. Kazan che, dopo averlo diretto a teatro, gli chiede di trasferire sullo schermo il personaggio del timido innamorato Mitch di Un tram che si chiama desiderio (1951) tratto da T. Williams. L'interpretazione gli vale un Oscar da attore non protagonista e lo lancia nel firmamento di Hollywood permettendogli di consolidare il successo della sua maschera irregolare, il nasone a patata, l'aspetto sgraziato da orso, con cui dà vita a personaggi forti e liberi da cliché seduttivi. Nel 1954 è il ruvido prete-tutore del ribelle M. Brando in Fronte del porto, ancora di Kazan, e di seguito scolpisce fra gli altri il cupo... Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali