... che Dio perdona a tutti

Pif

Editore: Feltrinelli
Collana: I narratori
Anno edizione: 2018
Pagine: 186 p., Brossura
  • EAN: 9788807033131

nella classifica Bestseller di IBS Libri - Narrativa italiana - Moderna e contemporanea (dopo il 1945)

pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione
Una storia divertente che si inserisce a pieno titolo nella tradizione della commedia italiana più trascinante e intelligente. Un romanzo che tocca in profondità temi importanti del nostro tempo.

«"Lei mi vuole cattolico praticante. Bene, allora praticherò ogni santo giorno la parola del Signore e seguirò gli insegnamenti dei cinque evangelisti!" Ed evidenziai le prime tre settimane. Solo dopo mi ricordai che gli evangelisti erano quattro.»

Arturo è un trentacinquenne, non ha ancora una fidanzata e fa l'agente immobiliare. Il suo principale obiettivo nella vita è mantenere immutato lo stato delle cose. Ha poche passioni che condivide con gli amici di sempre. La più importante e irrinunciabile è il cibo: famoso per la sua pignoleria gastronomica, gli amici spesso si fanno il segno della croce quando al ristorante è il suo turno di ordinare. Arturo ricambia la loro tolleranza, immolandosi come portiere per le partite di calcetto. Questa è la sua routine, fino al giorno in cui entra in scena Lei: la figlia del proprietario della pasticceria che fa le iris più buone di Palermo, il dolce preferito di Arturo. E in un istante diventa la donna dei suoi sogni. Sveglia, intraprendente, ma anche molto cattolica, Lei sulla religione ha la stessa pignoleria di Arturo sui dolci. È proprio così che lui la conquista, sostituendo l'uomo che ha il compito di interpretare Gesù durante una Via Crucis. Quel giorno è per Arturo un vero calvario, perché durante il tragitto si accorge di avere dimenticato qualsiasi nozione della religione cattolica e sbaglia tutto, dando vita a una rappresentazione ai limiti del blasfemo. Ciònonostante, Lei si innamora e per un periodo felice i due stanno insieme, senza che lei si accorga della sua indifferenza religiosa né, tanto meno, senza che Arturo la confessi... Questo precario equilibrio, fatto di verità non dette e risposte liturgiche mezzo inventate e mezzo bofonchiate, non può durare: quando Lei si accorge della freddezza cattolica del compagno, la loro vita di coppia esplode. Per qualche giorno lui para i colpi, ma poi, un po' per sfinimento e un po' per provocazione, decide di applicare alla lettera le regole e gli insegnamenti del cristianesimo, di praticare la parola di papa Francesco. Per tre settimane. Quella che mette in pratica è una vera e propria rivoluzione che cambierà la vita di tutti, rivelando a Lei e alle persone che gli stanno intorno, amici e colleghi inclusi, la natura profonda e dimenticata del cristianesimo. Una verità molto scomoda, come Arturo avrà presto modo di scoprire.

€ 13,60

€ 16,00

Risparmi € 2,40 (15%)

Venduto e spedito da IBS

14 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

Libro inedito Chiara Gamberale
OMAGGIO ESCLUSIVO PER TE
Con soli 19€ di libri del Gruppo Feltrinelli fino al 15/01/2019

Scopri di più

Altri venditori

Mostra tutti (4 offerte da 16,00 €)

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Davide

    11/12/2018 14:08:42

    Il ritorno di Arturo, il ritorno dell’amore di Pif. Molto leggero e utile nelle vacanze

  • User Icon

    Maria Elena

    11/12/2018 13:42:43

    Un libro veramente piacevole. Ridi ma ti fermi a pensare e possono nascere domande su aspetti fondamentali della vita. Bravo Pif!

  • User Icon

    Barbazuk

    07/12/2018 12:58:29

    Un piacevole romanzetto,a tratti anche divertente,sporadicamente esilarante. Pif riesce sempre a trattare argomenti seri con leggerezza,ma ,come dicono spesso i professori di un ragazzo svogliato, può fare di più.

  • User Icon

    maria

    07/12/2018 09:55:19

    non avevo mai letto nulla di questo autore,.....ma una vera scoperta !

  • User Icon

    Luigi

    06/12/2018 18:24:41

    Sono d'accordo con il commento di Lidia. Non è certo un libro da Nobel, ma è scorrevole, piacevole e ci pone, in forma divertente, delle domande (a cui probabilmente, non vogliamo rispondere).

  • User Icon

    Giorgio g

    06/12/2018 15:48:02

    Che Pif sia palermitano lo sappiamo, anche dai suoi film, e, se non lo sapessimo lo dedurremo dal suo amore per i dolci (oh la meravigliosa pasticceria siciliana!) e per le donne ed anche per il calcetto. Naturalmente si innamora della proprietaria di una pasticceria. Vanno a convivere e, dopo un certo periodo, sorgono inevitabili i primi screzi, indovinate perché, per questioni di religione! Il finale è poi inaspettato. Anche in questo libro fa capolino, appena appena, il dialetto siciliano, come in Camilleri e in Cassar Scalia: “nun cià cattari e nun cià vinniri nenti” (non devi comprare e non devi vendere niente), f*f* che Dio perdona a tutti! Questa la trama di una lettura piacevole e lieve come una piuma.

  • User Icon

    Lidia

    21/11/2018 19:58:30

    Ho sempre seguito Pif nella sua carriera televisiva, da Le Iene a Il Testimone e poi con il suo lavoro La mafia uccide solo d'estate. Ora ero curiosa di vedere come sarebbe stato leggere un suo libro, e devo dire che non mi ha lasciato delusa: non sarà il libro della mia vita ma è stato piacevole, a tratti divertente a tratti riflessivo, tutto sommato una bella lettura, anche per chi non conosce Pif.

Vedi tutte le 7 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione