Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Che! di Richard O. Fleischer - DVD

Che!

Che

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: Che
Paese: Stati Uniti
Anno: 1969
Supporto: DVD
Salvato in 3 liste dei desideri

€ 8,99

Punti Premium: 9

Venduto e spedito da IBS

spinner

Disponibilità immediata

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (8 offerte da 6,20 €)

La nascita, l'ascesa e la caduta di Ernesto Che Guevara, il rivoluzionario argentino che fu maggiore nell'esercito di Fidel Castro dopo la cacciata del dittatore cubano Batista. Che Guevara, spinto da un impeto interiore, decise poi di far risuonare il suo grido di libertà in tutto il continente sud-americano.
  • Produzione: Passworld, 2010
  • Distribuzione: Terminal Video
  • Durata: 92 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 1.0 - mono);Inglese (Dolby Digital 1.0 - mono)
  • Lingua sottotitoli: Italiano
  • Formato Schermo: Widescreen
  • Area2
  • Omar Sharif Cover

    Nome d'arte di Michel Demitri Shalhoub, attore egiziano. Di origini libanesi, convertitosi all'islamismo, esordisce sul grande schermo nei primi anni '50: grandi occhi scuri espressivi, fascino romantico e misterioso, fisico aitante, si impone in poco tempo come uno dei divi più amati del cinema egiziano. Il successo in campo internazionale arriva però il decennio successivo grazie al regista D. Lean, che lo sceglie per interpretare lo sceicco Alí Ibu el Harish nell'esotico Lawrence d'Arabia (1962) e lo chiama quattro anni dopo per il ruolo dell'appassionato protagonista del kolossal romantico Il dottor Zivago (1965). Nelle pellicole successive dà il volto a personaggi avventurosi un poco sopra le righe, ma sempre velati di romanticismo: è un giocatore d'azzardo sposato con B. Streisand nel... Approfondisci
  • Jack Palance Cover

    Nome d'arte di Volodymyr Palahniuk, attore statunitense. Di origine ucraina, giovanissimo si afferma come pugile non volendo fare il minatore come i suoi familiari. Un incidente subito durante la guerra gli sfigura il viso che, nonostante le molteplici plastiche facciali, conserverà quella espressione «da duro» che gli apre le porte del mondo dello spettacolo. Dopo buone prove a Broadway, ottiene il primo successo sul grande schermo nel 1950 con la parte di uno spietato assassino in Bandiera gialla di E. Kazan. Rude, grintoso ma dotato di un certo fascino, in cinquant'anni di carriera è interprete di più di un centinaio di film. Lo si ricorda crudele pistolero in Il cavaliere della valle solitaria (1953) di G. Stevens, attore ricattato in Il grande coltello (1955) e soldato eroico in Prima... Approfondisci
Note legali
Chiudi