La chiave di bronzo. Magisterium. Vol. 3

Holly Black,Cassandra Clare

Traduttore: E. Caligiana
Editore: Mondadori
Anno edizione: 2017
Formato: Tascabile
In commercio dal: 21 novembre 2017
Pagine: 272 p., Brossura
  • EAN: 9788804680758

Età di lettura: Da 12 anni

pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 5,94

€ 9,35

€ 11,00

Risparmi € 1,65 (15%)

Venduto e spedito da IBS

9 punti Premium

Disponibile in 5 gg lavorativi

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Asia

    20/09/2018 16:18:05

    Partiamo dal fatto che parliamo di due autrici famosissime, che tutti conosciamo e la cui bravura tutti ammiriamo. Devo premettere che il secondo capitolo di questa saga mi aveva un pò lasciata a metà, perchè sapevo che non era il massimo che queste donne potevano creare e sapevo anche che era una "pausa" per dar spazio al capitolo successivo, che sarebbe stato pieno di colpi di scena e avrebbe dato il via alla vera storia, e così è stato. Assolutamente fantastico. Da metà libro in poi notiamo molto l'influenza della Clare, a mio parere e questo non può che rendere il libro ancora più intrigante. Magia, segreti, lacrime e una scrittura che ti ipnotizza. Pienamente soddisfatta e vorrei immediatamente il seguito.

  • User Icon

    Alessandro

    29/11/2017 22:22:54

    Finalmente il terzo capitolo della saga. Pubblicarne soltanto uno all’anno è una vera tortura. Sempre appassionante, divertente e assolutamente imprevedibile. E un finale che non ti fa desiderare altro che leggere subito il seguito che uscirà tra un altro anno! Il mondo creato da Cassandra Clare e Holly Black continua ad affascinare, questa volta con un’atmosfera ancora più ombrosa (dire “cupa” non mi sembra adatto). Tra tutti i personaggi, vecchi e nuovi, chi mi ha intrigato di più è stata sicuramente Anastasia. Non solo per la sua rivelazione finale, ma per il ruolo che ha avuto e per come è stata presentata in tutto il libro. E anche i Divorati cominciano a essere abbastanza intriganti. Call inizia a esercitare un certo fascino oscuro. Il legame tra lui e Constantine sembra farsi più forte, specialmente quando usa il suo potere. Non sarebbe male se iniziassero a riaffiorare dei ricordi del suo vecchio “io”, non un risveglio della sua vecchia coscienza ma solo delle semplici reminiscenze. Importante il tema dell’opportunismo. Individui tanto potenti sono utili sono finché servono a qualcosa, altrimenti diventano scomodi, da scomodi pericolosi, da pericolosi nemici. Opportunismo e ipocrisia.

Scrivi una recensione