Chicago - David Mamet - copertina

Chicago

David Mamet

0 recensioni
Scrivi una recensione
Traduttore: A. Branchi
Collana: Scrittori
Anno edizione: 2018
Pagine: 310 p., Brossura
  • EAN: 9788833310633
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 13,50

€ 18,00
(-25%)

Venduto e spedito da IBS

14 punti Premium

Quantità:
LIBRO

€ 9,72

€ 18,00

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

10 punti Premium

Garanzia Libraccio
Quantità:
LIBRO USATO

Altri venditori

Mostra tutti (4 offerte da 18,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Un romanzo da divorare, un giallo, un noir, ma anche molto di più: una giostra di passioni che possono sconvolgere la vita di un uomo, amore e desolazione, colpa e vendetta, perdizione e riscatto.

«Meraviglioso... tragedia e crimine. Qualunque cosa scriva Mamet è forte e diretta, schietta e provocatoria, originale e coraggiosa»New York Times Book Review

«Per ambizione e portata, "Chicago" fa pensare ai grandi romanzieri uomini dell'ultimo scorcio di secolo – Updike, Mailer, Bellow, Roth – e ai loro tentativi di scrivere romanzi di genere. Ma diversamente da loro, Mamet ci riesce con disinvoltura... Il mondo di "Chicago" è brutale e meravigliosamente descritto... Un Cormac McCarthy traslocato dal Sudovest al Midwest»Los Angeles Times

Chicago a cavallo fra gli anni Venti e Trenta: una città divisa fra il North Side controllato dagli irlandesi e il South Side di Al Capone; sullo sfondo, i vizi e le perversioni dell'alta società, la corruzione dei politici. Mike Hodge, veterano della Prima guerra mondiale e giornalista di cronaca al Tribune, e i suoi colleghi fanno un quotidiano sfoggio di cinismo e si mantengono fedeli al voto fatto alla Verità, per quanto essa sia quasi sempre impubblicabile; e si danno, come tutti, a colossali bevute di alcol di contrabbando. Ma quando Mike si troverà coinvolto nell'assassinio della donna che ama, la sua vita e il fragile equilibrio su cui si reggeva verranno travolti... David Mamet ci catapulta nell'America di cento anni fa con una naturalezza stupefacente. Raffiche di dialoghi spumeggianti, un'incredibile galleria di personaggi memorabili, invenzioni narrative brillanti, una cura dei dettagli che sfida l'attenzione del lettore. "Chicago" è un romanzo da divorare, un giallo, un noir, ma anche molto di più: una giostra di passioni che possono sconvolgere la vita di un uomo, amore e desolazione, colpa e vendetta, perdizione e riscatto. Mamet si conferma un autentico Maestro della parola: è impossibile non farsi trascinare, impossibile resistere al vortice frenetico di "Chicago".
  • David Mamet Cover

    (Flossmore, Illinois, 1947) drammaturgo, sceneggiatore e regista statunitense. Affermatosi con Variazioni sull’anatra (Duck variations, 1972, nt) e, soprattutto, con il successo, a Broadway, di American Buffalo (nt) caustica radiografia della crisi dei valori americani dal punto di vista di un reduce del Vietnam, M. eccelle nel tratteggiare lo sviluppo psicologico dei suoi personaggi. Tra le opere successive Il bosco (The woods, 1977), Una vita nel teatro (A life in the theatre, 1977), Glengarry Glen Ross (1983, premio Pulitzer), dura accusa contro la società del denaro, Oleanna (1992), La vecchia religione (The old religion, 1997, nt), il saggio sul movie business Bambi contro Godzilla (2006), November (2007), sul mondo della politica, Race (2009), sui conflitti razziali, The... Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali