La chimica della bellezza

Piersandro Pallavicini

Editore: Feltrinelli
Collana: I narratori
Anno edizione: 2016
In commercio dal: 15 settembre 2016
Pagine: 270 p., Brossura
  • EAN: 9788807032042
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 9,18
Descrizione

Che cos'è il senso della vita per uno scienziato? Si sorride, si ride. Poi arriva la risurrezione: nell'intelligenza del mondo. Una commedia sulla scienza o la scienza della commedia?

Massimo Galbiati, professore di chimica di una tranquilla università di provincia, e Virginio de Raitner, suo inossidabile ex collega ultracentenario, corrono verso la Svizzera a bordo di una vecchia Jaguar coupé, in compagnia di un bassotto fonofobico e mordace. Non è che si conoscano molto. Massimo è solitario, orgoglioso, non lecca i piedi a nessuno, tantomeno al vecchio professore, ed è stato uno dei migliori scienziati italiani nel campo della chimica che era d'avanguardia fino a dieci anni fa. Ma de Raitner lo ha convocato a sorpresa per farsi accompagnare a Locarno, verso un convegno avvolto nella più completa discrezione: e tu vuoi non andare? Vuoi non suscitare l'invidia feroce di tutto il dipartimento? Poi, quando il congresso inizia, Massimo scopre che è strapieno di premi Nobel e che gli speaker sono gli scienziati di grido di quella sua stessa vecchia, amata chimica ormai non più d'avanguardia. Una chimica sospinta da una scienza che sta scomparendo, quella della ricerca pura, guidata dalla bellezza della conoscenza, dalla meraviglia della scoperta. E il super-ottuagenario che c'entra? Ma è l'ospite d'onore! I privilegi e l'immenso potere di de Raitner, i Nobel riuniti in segreto, la chiamata di Massimo a fargli da accompagnatore: è tutto un mistero! Che si dipana sulle dolci acque del lago, in bilico tra la Grande Storia della chimica del Novecento e un'amicizia che nasce tra il professore che ha cinquant'anni e quello che ne ha più di cento.

€ 14,45

€ 17,00

Risparmi € 2,55 (15%)

Venduto e spedito da IBS

14 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

Libro inedito Chiara Gamberale
OMAGGIO ESCLUSIVO PER TE
Con soli 19€ di libri del Gruppo Feltrinelli fino al 15/01/2019

Scopri di più

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Stefania

    23/09/2018 06:42:57

    I principali pregi a mio avviso sono personaggi divertenti e molto ben caratterizzati, l’anziano professore e le prodezze del suo bassotto mi hanno fatto sorridere in molte occasioni, e una prosa scorrevole nella maggior parte della narrrazione. Quello che mi ha convinto meno è la parte in cui racconta dei grandi chimici della storia. Probabilmente, per chi è quasi digiuno di chimica, come me, sarebbe stato meglio raccontare di meno persone, ma contestualizzando meglio il loro apporto alla scienza. Il mio voto complessivo sarebbe meglio esemplificato da tre stelle e mezzo: nel complesso una lettura piacevole, ma a tratti un po’ pesante.

  • User Icon

    Maria Pia Romano

    29/03/2017 09:57:42

    Ho scelto questo libro attratta dal titolo, per me richiamo irresistibile. L'ho apprezzato molto, tanto da consigliarlo e regalarlo anche ad alcuni amici vicini al mondo universitario e alla scienza. Un romanzo avvincente, ben scritto, che si lascia apprezzare per le descrizioni accurate e per la suggestiva full immersion nel mondo della chimica e dell'accademia. Pallavicini, a mio avviso, è uno dei scrittori più dotati del nostro tempo, capace di tenere il lettore incollato alle pagine e di suscitare curiosità verso le grandi menti del passato. E' un Professore di Chimica all'Università e gli va riconosciuto un talento non comune di far comunicare i due mondi, l'universo narrativo e quello scientifico. Ma si sa, tra gli scienziati, i chimici sono, forse i più creativi... quando il mio Professore di Fisica I, il compianto Angelo Rizzo, parlava di loro, diceva con ironia che erano un po' dei maghi, mentre i fisici sono più schematici e ragionano per modelli. Gli ingegneri? Io di sicuro ho apprezzato molto questo libro e ne consiglio la lettura!

  • User Icon

    Alberto

    28/12/2016 15:48:39

    E' un romanzo a metà tra il saggio e la narrativa d'evasione. I personaggi di fantasia interagiscono con veri geni della chimica, fra questi alcuni Premi Nobel. La prosa è scorrevole e le gags si susseguono, grazie all'autore che si destreggia bene tra provette - e reagenti vari - e tastiera del PC. Consigliato.

Scrivi una recensione