Thechimney-corner

Thechimney-corner

Harriet Beecher Stowe

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Narcissus.me
Formato: EPUB
Testo in en
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 217,8 KB
  • EAN: 9786050401042
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 0,99

Punti Premium: 1

Venduto e spedito da IBS

EBOOK INGLESE
Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Harriet Elisabeth Beecher Stowe (June 14, 1811 – July 1, 1896) was an American abolitionist and author. Her novel "Uncle Tom's Cabin" (1852) was a depiction of life for African Americans under slavery; it reached millions as a novel and play, and became influential in the United States and United Kingdom. It energized anti-slavery forces in the American North, while provoking widespread anger in the South. She wrote more than 20 books, including novels, three travel memoirs, and collections of articles and letters. She was influential both for her writings and her public stands on social issues of the day.
  • Harriet Beecher Stowe Cover

    (Litchfield, Connecticut, 1811 - Hartford, Connecticut, 1896) scrittrice statunitense. Figlia di un ministro calvinista, ma nutrita, fin dall’infanzia, di letture romanzesche e libertarie, dalle Mille e una notte alle opere di G. Byron e di W. Scott, ebbe la prima rivelazione della realtà della schiavitù a Cincinnati, dove la famiglia si era trasferita nel 1832. Ritornata nell’Est, tra il 1851 e il 1852 pubblicò a puntate sul «National Era» il romanzo La capanna dello zio Tom (Uncle Tom’s cabin, 1852), destinato a una immensa popolarità. Sotto gli stereotipi lacrimosi del best seller sentimentale si cela, visibile oggi, una precisa analisi dei vari aspetti, dal sessuale al sadico, del razzismo; se lo «zio Tom», il pio schiavo nero perseguitato, protagonista del romanzo, fu assunto dalla cultura... Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali