Ci sono bambini a zig-zag

David Grossman

Editore: Mondadori
Collana: Oscar 451
Edizione: 2
Anno edizione: 2018
Formato: Tascabile
In commercio dal: 17 gennaio 2018
Pagine: 336 p.
  • EAN: 9788804686194
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 7,29

€ 11,48

€ 13,50

Risparmi € 2,02 (15%)

Venduto e spedito da IBS

11 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Amanda Deambrogio

    18/09/2018 13:11:13

    C'è un bambino un po' anima bella e un po' delinquente, non facilmente inquadrabile per questo a zig zag. C'è un papà che mortifica la sua affettività dopo la morte della prima moglie e vive solo del suo lavoro di poliziotto. C'è una mamma putativa che cucina meravigliosamente piatti che si trovano ai livelli più alti della scala internazionale GIPI (Gioia per gli Intestini, Piacere per le Interiora) e che fa la madre meglio di una madre biologica. C'è una mamma scomparsa di cui rimangono poche tracce anche nei ricordi. Ci sono da un lato una famiglia di eminenti pedagoghi dediti all'educazione da manuale, mentre dall'altro c'è una famiglia di squinternati cialtroni che sanno amare in un modo del tutto particolare. C'è una storia, una lunga storia che collega tutti questi personaggi, che modifica l'angolo di visuale da cui ogni personaggio guarda il mondo. Niente giochi pirotecnici per Grossman, niente colpi di scena, ma la semplicità di una storia bella e delicata condotta con la sua solita maestria. Maestria che lo porta a dipingere sempre i ragazzini in modo sensazionale, non dipinge caricature, ma persone che potremmo essere stati noi da bambini con l'indovinello della vita da risolvere.

  • User Icon

    Luna

    17/09/2018 20:54:04

    Storia avvincente e appassionante, piena di colpi di scena! Vivamente consigliato.

  • User Icon

    mimma

    15/07/2011 08:50:32

    molto originale, mi è piaciuto moltissimo e lo consiglio vivamente

  • User Icon

    nikky

    14/03/2011 14:14:41

    libro che fa volare la fantasia ..e si resta leggeri e sospesi fra sogno e realta',fuga e bisogno di mettere radici e comunque sempre conquistati da uno stile di scrittura mai banale

  • User Icon

    andrea_18_

    20/04/2010 20:23:32

    stupendo...uno dei migliori grossman,distaccato dal solito linguaggio,utilizza una scrittura frizzante che non annoia mai scrivendo una storia, un romanzo,carico di ironia,giovinezza,dolcezza,lieve suspance...l'ho finito in stazione e mi sn ritrovato cn le lacrime agli occhi...consigliatissimo!!!!!!!!! per tutti giovani e vecchi..ma che abbiano ancora il seme del sogno della libertà e della fantasia in se..

  • User Icon

    OskarSchell

    01/07/2009 15:45:12

    Così ho conosciuto Grossman! Libro stupendo, per sognatori e adulti che sanno ancora guardarsi dentro, scoprire lati di sè che pensavano di aver dimenticato. Grossman supera se stesso!

  • User Icon

    jane

    27/06/2009 08:39:54

    non mi ha convinta per niente. troppo lontano dalla realtà per essere credibile, eppure sembra volersi ancorare alla realtà e non alla fiaba. né per bambini né per adulti.

  • User Icon

    Vincenzo

    01/04/2009 11:17:52

    Stupendo, mozzafiato...... una bella storia.

  • User Icon

    Giovanni B.

    31/08/2008 18:04:30

    Bellissimo libro..parte in modo semplice ma invece poi diventa presto avvincente e interessante, carino, simpatico, riflessivo...bello!

  • User Icon

    Sherazade

    08/06/2008 10:49:17

    Bellissimo.Il passaggio da bambino a ragazzo mostra la vita e l'amore in tutti i loro aspetti,dalla durezza della realtà alla passione amorosa.Stile scorrevole e a tratti ironico, l'eccezionalità è quella di non far sembrare grottesche situazioni che analiticamente lo sarebbero.E' stato il primo libro che holetto di Grossman,l'ho trovato x caso in biblioteca e l'ho poi comprato e messo come una perla nella mia libreria.

  • User Icon

    Roberto

    23/04/2008 10:45:32

    Davvero un bel libro. Sospeso tra sogno e realtà. Il mondo visto dagli occhi di un tredicenne. Grossman sa come catturare l'attenzione e rendere credibili i pensieri di un ragazzino.

Vedi tutte le 11 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione