Ci vediamo un giorno di questi

Federica Bosco

Editore: Garzanti Libri
Anno edizione: 2017
In commercio dal: 14 settembre 2017
Pagine: 310 p., Rilegato
  • EAN: 9788811672708
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione

Quando l’amicizia è infinita come il mare.

«Federica Bosco con i suoi bestseller ha venduto un milione di copie.» - Donna Moderna

«Federica Bosco è una scrittrice ironica e intelligente.» - Grazia

A volte per far nascere un’amicizia senza fine basta un biscotto condiviso nel cortile della scuola. Così è stato per Ludovica e Caterina, che da quel giorno sono diventate come sorelle. Sorelle che non potrebbero essere più diverse l’una dall’altra. Caterina è un vulcano di energia, non conosce cosa sia la paura. Per Ludovica la paura è una parola tatuata a fuoco nella sua vita e sul suo cuore. Nessuno spazio per il rischio, solo scelte sempre uguali. Anno dopo anno, mentre Caterina trascina Ludovica alle feste, lei cerca di introdurre un po’ di responsabilità nei giorni dell’amica dominati dal caos. Un’equazione perfetta. Un’unione senza ombre dall’infanzia alla maturità, attraverso l’adolescenza, fino a giungere a quel punto della vita in cui Ludovica si rende conto che la sua vita è impacchettata e precisa come un trolley della Ryanair, per evitare sorprese al check-in, un muro costruito meticolosamente che la protegge dagli urti della vita: lavoro in banca, fidanzato storico, niente figli, nel tentativo di arginare le onde. Eppure non esiste un muro così alto da proteggerci dalle curve del destino. Dalla vita che a volte fortifica, distrugge, cambia. E, inaspettatamente, travolge. Dopo un’esistenza passata da Ludovica a vivere della luce emanata dalla vitalità di Caterina, ora è quest’ultima che ha bisogno di lei. Ora è Caterina a chiederle il regalo più grande. Quello di slacciare le funi che saldano la barca al porto e lasciarsi andare al mare aperto, dove tutto è pericoloso, inatteso, imprevisto. Ma inevitabilmente sorprendente.

€ 14,36

€ 16,90

Risparmi € 2,54 (15%)

Venduto e spedito da IBS

14 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Marta

    12/11/2018 11:31:18

    Un romanzo ben scritto. Una bella storia di amore e amicizia che tocca temi importanti con leggerezza ma senza banalità. Lo stile è fluido e piacevole. Il risultato è uno di quei libri che leggi tutto di un fiato e riponi in libreria con il rammarico di averlo già finito.

  • User Icon

    Chiara

    18/10/2018 16:34:03

    Per me è un libro sopravvalutato. Ciò che si racconta assomiglia a cose già sentite mille volte e lo stile, nonostante si parli di problemi anche grossi, dall'amore che schiavizza alla morte, è sempre leggero, come se si volesse trovare ad ogni costo il lato buono delle cose. E poi che bisogno c'è di spiegare tutto? Troppo didascalico. Ogni sentimento viene ribattuto da spiegazioni non sempre necessarie. Il lettore è in grado di capire anche senza i sottotitoli. Non lo consiglierei.

  • User Icon

    Federica

    23/09/2018 08:07:06

    Federica Bosco è una ottima indagatrice dell'animo umano. In questa storia di amicizia senza fine come il mare si racconta il rapporto salvifico di due donne. Da leggere e rileggere.

  • User Icon

    Monica

    22/09/2018 16:57:57

    Lettura piacevole: mi ha interessato il legame di amicizia fra due personalità così diverse, ma in alcuni punti ho trovato la narrazione forzata e non del tutto realistica.

  • User Icon

    Marinella

    22/09/2018 16:36:58

    Ho letto il libro su consiglio di un'amica. La storia dell'amicizia di Caterina e Ludovica conquista, appassiona e emoziona. Due caratteri estremamente diversi s'incontrano e si perfezionano nell'affetto e in un legame capace di superare incomprensioni, difficoltà, crisi personali. Le due amiche sono un unico cuore e si completano a vicenda. Scorrevole la narrazione, si legge con piacere. Unico neo: troppe parolacce ripetute a sproposito. Peccato.

  • User Icon

    Giulia

    21/09/2018 12:56:24

    La storia narra le vicende di Ludo e Cate, due donne molto diverse una dall'altra ma legate da un'amicizia profonda e sincera, una di quella che può anche salvarti la vita. Consiglio pienamente!!!

  • User Icon

    Viktoria35

    19/09/2018 12:51:00

    Libro carino ,nella media, ma nulla di eccezionale. Ho letto altri libri della Bosco , e mi aspettavo di più da questo avendo letto delle recensioni molto positive tuttavia é stato molto deludente per via della storia,A tratti forzata e nulla che riuscisse a coinvolgermi. Libro nella media.

  • User Icon

    Michela

    06/09/2018 16:03:12

    Libro coinvolgente e ben scritto, la trama è forse a volte un po' forzata, comunque un libro validissimo!

  • User Icon

    Axxelwords

    08/08/2018 13:31:56

    Lettura da ombrellone. Leggero, anche se tocca temi delicati, forse perche' trattati in modo superficiale nella foga di racconatre tutto in 300 pagine. La narrazione e' semplice con qualche tocco di ironia per divertire il lettore e stemperare i toni drammatici delle vicissitudini delle due protagoniste. Un libro che dimetichi velcemente.

  • User Icon

    J.B.

    01/08/2018 08:19:34

    Libro carino, ma non eccezionale, lettura fluida, veloce, carina. Mi piace molto come scrive la Bosco, ma storia è simile a tante già lette. Alcune parti toccanti. Libro troppo sopravvalutato.

  • User Icon

    Diletta

    03/06/2018 12:48:26

    Sono d’accordo con Patriziab: ho letto il libro, ma non tutto d’un fiato. Ad un certo punto mi ha annoiato, c’era troppo: amicizia tra caratteri opposti, relazioni complicate, violenza psicologica, malattia. L’ho abbandonato. E poi l’ho finito, ma senza particolare trasporto. Lo leggi come guardi un telefilm. Anche per me i libri da 5 stelle sono diversi.

  • User Icon

    Roberta

    31/05/2018 12:50:02

    “Nel mio mondo pieno di spigoli lei era una piacevole imbottitura. Perché a me la vita metteva sempre un po’ in soggezione, come se fossi sua ospite e non volessi disturbare, mentre Cate non si faceva nessun problema a camminarle sui tappeti con le scarpe sporche.” Il primo libro che leggo di questa autrice e me ne sono letteralmente innamorata! Commovente, romantico, ironico...fa riflettere su vari aspetti della vita e sull'importanza dell'amicizia e dei legami non solo "famigliari". Una storia normale, di quelle che potremmo vivere ogni giorno, che diventa però straordinaria grazie al rapporto unico e profondo tra le due protagoniste. Caterina è una forza della natura: frizzante, instancabile e sempre piena di entusiasmo e di idee; l'esatto opposto di Ludovica, riservata, timida e spaventata da tutto quello che non rientra nella routine che si è costruita. La loro amicizia, tra colpi di scena e svolte imprevedibili, travolge il lettore e lo accompagna verso un finale dolce amaro, conclusione perfetta e per nulla scontata di questa storia indimenticabile...lo rileggerei anche subito!

  • User Icon

    Maria Ferreri

    04/05/2018 20:11:01

    Un libro commovente, dove l’amicizia regna sovrana. Spesso la vita ci pone davanti a degli ostacoli, ma in questo libro Federica Bosco ci fa capire che solo accompagnati da qualcuno che ci vuole profondamente bene possiamo affrontare tutto senza paura. Un sentimento forte dura in eterno, anche dopo mesi o anni di separazione se quel legame è vero non si distrugge. Questo è un romanzo che lascia il segno. Lo consiglio anche a chi non è dedito a leggere questo genere perché oltre a scombussolarvi la mente queste parole vi scombussoleranno il cuore.

  • User Icon

    Gabriella

    23/04/2018 12:19:40

    Brava Federica. Proprio un bel libro, una bella storia di vita vissuta scritta molto bene. Mi è venuto naturale da pensare a quanto viene osannata la Ferrante ,che me non piace per niente, e quanto invece è brava Federica. Per me è stata una scoperta e leggerò sicuramente altri suoi libri.

  • User Icon

    Renzo

    05/04/2018 11:22:47

    Personalmente ho trovato questo libro scritto in maniera stupenda. La storia seppur "normale" di vita quotidiana mi ha letteralmente rapito nella fluidità della narrazione. Vorrei dire un brava a Federica perché mi ha fatto molto riflettere su alcune situazioni che si sono avvicendate nella storia delle due amiche. Penso ne farò tesoro.

  • User Icon

    Antonella

    23/03/2018 10:15:04

    Una storia meravigliosamente delicata e appassionante, leggera (ma non troppo), mai stucchevole. Uno di quei libri che non vorresti mai finire di leggere...consigliatissimo!!!!

  • User Icon

    TRAVOLGENTE

    18/03/2018 10:50:33

    Un libro che ti trascina in sentimenti che a volte la vita non ti fa amare così tanto. Ti permette di riflettere sull'importanza di alcuni gesti e sentimenti. CONSIGLIATO

  • User Icon

    Ketty

    28/02/2018 15:51:22

    Leggero senza essere banale, il romanzo coinvolge diverte e fa riflettere. Ottimo nel suo genere.

  • User Icon

    Stefano

    20/02/2018 08:29:07

    A me è piaciuto molto. Ho trovato una scrittura fluida, intelligente ed ironica che mi ha fatto sorridere ma anche commuovere. Contento di aver scoperto una scrittrice italiana così brava.

  • User Icon

    virginio

    19/02/2018 13:39:09

    Dò cinque stelle alla faccia di chi se la tira definendo questo bel romanzo nazional popolare. Scritto molto bene, ti coinvolge, è un bel quadro sull'amicizia fatta di contrasti e nobiltà di animo. Da leggere non solo sotto l'ombrellone

Vedi tutte le 49 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione
È difficile pensare che al mondo ci fossero due persone più diverse di me e Cate. Nemmeno a farlo apposta, non c'era quasi niente che ci accomunasse: lei aveva assoluta fiducia nel prossimo, io diffidavo anche della mia stessa ombra; lei brillava come un faro, io al massimo come una lucciola; lei era l'anima della festa, io la tappezzeria beige. Eppure da quel giorno nel cortile della scuola, sedute sul muretto a guardare sconsolate le nostre merende, eravamo diventate inseparabili. «Cosa c'è nel tuo panino?» mi aveva chiesto. «Prosciutto...» avevo risposto afflitta, «come sempre.» «Faresti a cambio con i miei biscotti al miglio senza zucchero?» mi aveva chiesto con la faccia scoraggiata «Sai, li fa mia mamma.» Le passai il mio panino e lei mi consegnò il suo sacchettino di carta con aria colpevole. «Ti avverto... fanno davvero schifo!» «Non ti preoccupare, tanto non ho fame», la rincuorai. I suoi grandi occhi scuri si illuminarono mentre addentava il panino, felice. «Però se mia mamma te lo chiede io non ho mai mangiato il prosciutto, okay?» mi pregò con la bocca piena. «Lei è macrobiotica e se sa che ho mangiato un animale mi fa fare la lavanda gastrica!» Feci sì con la testa ignorando totalmente cosa fosse la macrobiotica, ma sentendomi intimamente orgogliosa di condividere un segreto con qualcuno.