Ci vediamo un giorno di questi - Federica Bosco - copertina

Ci vediamo un giorno di questi

Federica Bosco

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Garzanti
Anno edizione: 2017
In commercio dal: 14 settembre 2017
Pagine: 310 p., Rilegato
  • EAN: 9788811672708
Salvato in 485 liste dei desideri

€ 9,13

€ 16,90
Nuovo - attualmente non disponibile
Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Quando l’amicizia è infinita come il mare.

«Federica Bosco con i suoi bestseller ha venduto un milione di copie.» - Donna Moderna

«Federica Bosco è una scrittrice ironica e intelligente.» - Grazia

A volte per far nascere un’amicizia senza fine basta un biscotto condiviso nel cortile della scuola. Così è stato per Ludovica e Caterina, che da quel giorno sono diventate come sorelle. Sorelle che non potrebbero essere più diverse l’una dall’altra. Caterina è un vulcano di energia, non conosce cosa sia la paura. Per Ludovica la paura è una parola tatuata a fuoco nella sua vita e sul suo cuore. Nessuno spazio per il rischio, solo scelte sempre uguali. Anno dopo anno, mentre Caterina trascina Ludovica alle feste, lei cerca di introdurre un po’ di responsabilità nei giorni dell’amica dominati dal caos. Un’equazione perfetta. Un’unione senza ombre dall’infanzia alla maturità, attraverso l’adolescenza, fino a giungere a quel punto della vita in cui Ludovica si rende conto che la sua vita è impacchettata e precisa come un trolley della Ryanair, per evitare sorprese al check-in, un muro costruito meticolosamente che la protegge dagli urti della vita: lavoro in banca, fidanzato storico, niente figli, nel tentativo di arginare le onde. Eppure non esiste un muro così alto da proteggerci dalle curve del destino. Dalla vita che a volte fortifica, distrugge, cambia. E, inaspettatamente, travolge. Dopo un’esistenza passata da Ludovica a vivere della luce emanata dalla vitalità di Caterina, ora è quest’ultima che ha bisogno di lei. Ora è Caterina a chiederle il regalo più grande. Quello di slacciare le funi che saldano la barca al porto e lasciarsi andare al mare aperto, dove tutto è pericoloso, inatteso, imprevisto. Ma inevitabilmente sorprendente.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,51
di 5
Totale 71
5
46
4
15
3
10
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    cladiquadila

    03/08/2020 15:09:07

    MERAVIGLIOSO! UN VORTICE DI EMOZIONI TALMENTE INTENSO CHE TI TRASCINA, PAGINA DOPO PAGINA, NELLE VITE DI CATERINA E LUDOVICA! HO RISO, HO PIANTO, HO RIFLETTUTO, HO VISSUTO INSIEME A LORO. Scrittura scorrevole e coinvolgente. 100 e LODE all'autrice.

  • User Icon

    Laurav

    07/06/2020 12:18:35

    Federica Bosco non delude mai!

  • User Icon

    Gabriele

    17/05/2020 13:20:35

    Ludovica è simile a me: un ragioniere che non ha mai cambiato lavoro, non ama il rischio, le piace nuotare. Ed anch'io conosco una Cate: disordinata, esplosiva, poliedrica. Una combinazione affascinante e coinvolgente, che fa venir voglia di leggere il libro tutto d’un fiato.

  • User Icon

    Elena

    17/05/2020 07:39:06

    All'inizio facevo fatica nel continuare la lettura perché il personaggio di Ludo non mi piaceva per nulla, lo trovavo eccessivamente passivo e sottomesso alle volontà altrui senza prendere l'iniziativa di azione. Superate circa le 100 pagine, fortunatamente il romanzo ha subito un'evoluzione e ho riconosciuto la Federica Bosco che tanto mi piace. E' uno dei romanzi che è riuscito a coinvolgermi maggiormente, facendomi commuovere e a sorprendermi. Le storie che si intrecciano di amicizia, amore, fratellanza sono emozionanti e soprattutto le riflessioni sulla fugacità della vita danno molto a cui pensare. Diciamo che per fortuna la Bosco non delude mai!

  • User Icon

    Laura

    16/05/2020 08:54:17

    Piacevole conferma della bravura di Federica Bosco nel rendere avvincente e coinvolgente ogni storia che racconta.. Il romanzo tratta tematiche importanti con un piccolo tocco di leggerezza..Facilmente ci si lascia trasportare dalle avventure e dalle emozioni che arricchiscono questa storia di amicizia e di affetti..Lettura consigliata che fa riflettere, con il sorriso sulle labbra..

  • User Icon

    Francy

    15/05/2020 21:39:20

    Un romanzo sull'amicizia, ma quella vera! Tra vere amiche si litiga, ci si allontana ma si è poi pronti a chiedere scusa e a fare pace...le amiche vere non provano invidia per l'altra ma sono diverse e per questo si completano a vicenda e sono sempre pronte ad aiutarsi e a sostenersi soprattutto nei momenti più difficili!! Detto così sembra quasi un'utopia al giorno d'oggi, ma secondo me esiste ancora la vera amicizia così come esiste ancora il vero amore...leggetelo se volete emozionarvi...io vi confesso di aver pianto come se stessi ascoltando veramente le protagoniste raccontarmi la loro storia!!!

  • User Icon

    Elena

    14/05/2020 12:39:42

    Devo dire che come sempre Federica Bosco non delude. All'inizio non mi ha entusiasmato, il personaggio di Ludo lo detestavo quasi, troppo passivo e incapace di decisioni, ma per fortuna presto il romanzo è svoltato e decollato, tanto da essere uno di quelli che mi ha fatto emozionare per davvero!!!!!

  • User Icon

    Martylina

    13/05/2020 07:56:25

    Una storia di amicizia e di separazione davvero toccante. Con la delicatezza delle sue parole Federica Bosco ha saputo rendere questa storia molto commovente oltre che realistica... attraverso queste pagine il lettore diventa consapevole del valore della vera amicizia!

  • User Icon

    Cate

    12/05/2020 14:23:03

    Libro stupendo, preso a fronte delle numerosissime recensioni positive e confermatosi un best seller dalla fama meritata... La storia infatti è molto bella e scorrevole, e l'amicizia che traspare dalle pagine diventa davvero quasi palpabile per come è raccontata in modo delicato e commovente. Consigliato per chi ama i libri che portano a sorridere ma anche ad emozionarsi....

  • User Icon

    michy

    12/05/2020 08:42:14

    Ho pianto alla fine, un libro che tratta di un amicizia vera, come poche

  • User Icon

    Sara

    11/05/2020 12:54:13

    Libro fantastico che mi ha regalato un sacco di emozioni. Scrittura scorrevole: l'ho divorato in un paio di giorni. Ottimo regalo da fare alla propria migliore amica che ama leggere: la mia migliore amica l'ha apprezzato un sacco.

  • User Icon

    Veronica

    08/05/2020 13:29:53

    Una storia sorprendente e quasi magica... leggere questo libro mi ha fatto pensare moltissimo!!!

  • User Icon

    Valeria

    29/04/2020 20:25:54

    Ludovica e Caterina sono due amiche molto diverse e complementari, legate da un sentimento pulito e profondo. Ludovica ha una vita abitudinaria e una forte propensione ad accettare senza ribellarsi gli eventi attorno a sè, Caterina è un vulcano in eruzione e salva Ludovica da una scelta sbagliata e pericolosa, subito dopo sarà Cate ad avere bisogno di Ludo. Un susseguirsi di imprevisti belli e brutti, di colpi di scena, un invito continuo alla riflessione sulla caducità e sull'imprevedibilità della vita. La Bosco racconta di amicizia, di amore, di violenza psicologica, di problemi adolescenziali con un linguaggio fluido che non abbandona mai l'attenzione del lettore. Assolutamente consigliato.

  • User Icon

    adriana.effe

    28/02/2020 08:28:15

    Ho appena finito di leggere questo libro: è un'emozione pura. Vivere ogni giorno come fosse l'ultimo e andarsene con la consapevolezza di aver salutato tutti. Alla fine del libro mi sono commossa. Consigliatissimo

  • User Icon

    Luisa M.

    27/09/2019 10:35:10

    Libro scorrevole, storia carina di un'amicizia che supera tempo, spazio e vicende della vita, ma mi aspettavo di più. Non mi ha entusiasmata quanto avrei voluto

  • User Icon

    Lidia

    20/09/2019 05:04:22

    Bello. Una storia di amicizia tra due donne completamente diverse, ma che assieme si completano e superano gli ostacoli che la vita mette loro davanti:difficile rapporto con i genitori, amori sbagliati, figli da gestire, malattia improvvisa. Avvolte l ho trovato un po irritante e poco probabile, comunque l ho letto volentieri.

  • User Icon

    Sara

    10/08/2019 11:43:06

    Mi piace molto Federica Bosco per la sua penna scorrevole, e per le storie che hanno sempre per protagoniste donne “ in rinascita”. Questo libro era potenzialmente molto molto bello , ma ha voluto mettere insieme troppi argomenti. So che soffermarsi solo sulla malattia avrebbe reso il libro forse un po’ pesante, ma in questo modo, il voler usare il “ quando te ne capita una stai tranquilla che te ne capitano 100” sembra un po’ sforzato, come quando vai a far le gite con i pulmini Rossi, che vedi un sacco di roba bellissima senza però gustartela fino in fondo. Comunque e’ piacevole lettura e confermo l’ Apprezzamento x questa scrittrice.

  • User Icon

    Marina

    28/05/2019 19:24:01

    Mi è piaciuto molto! lettura scorrevole e coinvolgente.

  • User Icon

    Raffaella

    10/05/2019 15:25:11

    Mi è piaciuto talmente tanto che l'ho regalato a figlia e amica. Ti incolla alla lettura pagina dopo pagina, con il carattere travolgente dell'una e quello sistematico dell'altra, da cui si prende spunto per diverse riflessioni personali, soprattutto "ma come ho ha fatto a vivere con l'uomo sbagliato". Finale commuovente, mentre il pre-finale vi regalerà sorrisi e qualche sana risata sul riscatto della vita. Lo consiglio vivamente, l'ho "divorato" un due giorni.

  • User Icon

    Rebecca

    25/04/2019 19:27:32

    Molto bello, il finale un po' troppo surreale, si legge tutto d'un fiato, fa sognare l'amicizia tra le due protagoniste visto che nella realtà è difficile trovare una persona che ci completi e sia il nostro faro per così tanti anni e nonostante le difficoltà. Lo consiglio a chi vuole rivivere le emozioni dell'adolescenza

Vedi tutte le 71 recensioni cliente
È difficile pensare che al mondo ci fossero due persone più diverse di me e Cate. Nemmeno a farlo apposta, non c'era quasi niente che ci accomunasse: lei aveva assoluta fiducia nel prossimo, io diffidavo anche della mia stessa ombra; lei brillava come un faro, io al massimo come una lucciola; lei era l'anima della festa, io la tappezzeria beige. Eppure da quel giorno nel cortile della scuola, sedute sul muretto a guardare sconsolate le nostre merende, eravamo diventate inseparabili. «Cosa c'è nel tuo panino?» mi aveva chiesto. «Prosciutto...» avevo risposto afflitta, «come sempre.» «Faresti a cambio con i miei biscotti al miglio senza zucchero?» mi aveva chiesto con la faccia scoraggiata «Sai, li fa mia mamma.» Le passai il mio panino e lei mi consegnò il suo sacchettino di carta con aria colpevole. «Ti avverto... fanno davvero schifo!» «Non ti preoccupare, tanto non ho fame», la rincuorai. I suoi grandi occhi scuri si illuminarono mentre addentava il panino, felice. «Però se mia mamma te lo chiede io non ho mai mangiato il prosciutto, okay?» mi pregò con la bocca piena. «Lei è macrobiotica e se sa che ho mangiato un animale mi fa fare la lavanda gastrica!» Feci sì con la testa ignorando totalmente cosa fosse la macrobiotica, ma sentendomi intimamente orgogliosa di condividere un segreto con qualcuno.
  • Federica Bosco Cover

    Federica Bosco, scrittrice e sceneggiatrice, ha al suo attivo una ricca produzione di romanzi e vari manuali di self-help. È stata finalista al premio Bancarella 2012 e il suo romanzo Pazze di me è diventato un film diretto da Fausto Brizzi. Tra le sue pubblicazioni con Garzanti ricordiamo Ci vediamo un giorno di questi (2017), Il nostro momento imperfetto (2018), Non perdiamoci di vista (2019). Approfondisci
Note legali