A ciascuno il suo

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Regia: Elio Petri
Paese: Italia
Anno: 1967
Supporto: DVD
Vietato ai minori di 18 anni
Salvato in 33 liste dei desideri

€ 6,39

€ 7,99
(-20%)

Punti Premium: 6

Venduto e spedito da IBS

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Nella Sicilia degli anni Sessanta, un intellettuale di sinistra indaga su alcuni delitti mafiosi avvolti nel mistero e nell'omertà. Attratto sessualmente dalla moglie di una delle vittime ne ricerca invano la complicità. Sarà proprio lei a tradirlo e a consegnarlo nelle mani dei colpevoli.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Film in bianco e nero
  • Produzione: Medusa Home Entertainment, 2013
  • Distribuzione: Videodelta
  • Durata: 93 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Italiano per non udenti
  • Formato Schermo: Widescreen
  • Area2
  • Irene Papas Cover

    Nome d'arte di I. Lelekou, attrice greca. Bruna, occhi scuri, lineamenti importanti, si afferma giovanissima come attrice drammatica. Il successo la spinge a tentare la fortuna anche all'estero (in particolare in Italia), ma le migliori occasioni le incontra quasi sempre in patria dove, dopo essere stata una dolente fanciulla in Necropoliteia (La città morta, 1951) di F. Iliades, è l'intensa protagonista dei drammatici Elettra (1961), Zorba il greco (1964), Le troiane (1971) e Ifigenia (1976) tutti di M. Cacoyannis, il regista che ha saputo valorizzare al meglio le sue notevoli doti interpretative. Al culmine della carriera si lascia tentare anche dalla televisione (partecipa, tra i vari sceneggiati, a una «storica» versione dell'Odissea nel 1968 e a un più mediocre rifacimento nel 1997),... Approfondisci
  • Leopoldo Trieste Cover

    "Attore e regista italiano. Autore di alcune opere teatrali, dopo aver collaborato alle sceneggiature di film di un certo interesse (Gioventù perduta, 1948, di P. Germi; Febbre di vivere, 1953, di C. Gora), si afferma come interprete di Lo sceicco bianco (1952) e I vitelloni (1953) di F. Fellini, rivelando una spiccata predisposizione al grottesco. Ottiene in seguito buoni risultati drammatici come caratterista in Divorzio all'italiana (1961) e Sedotta e abbandonata (1964) entrambi di P. Germi, cui seguono numerose altre caratterizzazioni in film minori. Come regista dirige gli ambiziosi Città di notte (1958) e Il peccato degli anni verdi (1960)." Approfondisci
Note legali